Ecco il cortometraggio Horror con Topolino che la Disney ci nasconde

Ecco il cortometraggio Horror con Topolino che la Disney ci nasconde

Pubblicato il 13 Aprile 2022 alle 07:00

Topolino e il cervello in fuga è un corto del 1995 che Disney non vuole mostrare per nessuna ragione al pubblico.

Sperando che il mondo se ne dimentichi, il cortometraggio non è disponibile su nessuna piattaforma ne tantomeno è mai apparso in nessuna programmazione televisiva. Il tutto è avvolto da una nube misteriosa.

Tutto questo, e molto di più, è descritto e analizzato in un articolo in lingua inglese, che discute di tutte le fasi di produzione del cartoon, parla della genesi e dell’eredità del cortometraggio in questione, in cui Topolino finisce vittima di un esperimento di scambio di cervelli.

Topolino e il cervello in fuga fu sicuramente un incidente di percorso, vittima di una nuova manovra artistica volta a rinfrescare la figura di Topolino, il simbolo indiscusso di casa Disney.

Gli autori si accorsero troppo tardi di voler fare marcia indietro, e dopo la distribuzione del corto si cercò in tutti i modi di cancellarlo.

Ecco il cortometraggio Horror con Topolino che la Disney ci nasconde

Nonostante il cartoon era diverso dal solito, rappresentava Topolino in una veste diversa, volta a rilanciare un personaggio classico in chiave moderna, tramite delle animazioni degne di nota e sfondi computerizzati.

Il cortometraggio però si distanziava molto da quello che era la Disney e dopo vari tentativi il prodotto fu occultato quanto possibile.

Effettivamente le gag in bilico tra il comico e il macabro (in una scena per esempio, Julius sbraita e sputa dalla bocca la carcassa di Zazu de Il re leone), la resa visiva cupa e orrorifica, insieme ad un personaggio come Topolino rappresentato come un mostro, la produzione non ha pensato due volte a ritirarlo dal mercato.

Topolino

Nonostante il cartoon fosse stato creato per pompare il merchandising, Disney produsse pochissima oggettistica a tema, ritenendo che il progetto si fosse spinto troppo in là e non valesse la pena investirci.

Uno dei dirigenti che lavorava nel reparto consumismo, disse al Los Angeles Times che «molti spettatori trovarono inquietante e disturbante il fatto che Topolino venisse posseduto».

Erano tutti ampiamente scombussolati che una mascotte tanto carina se ne andasse in giro con un cervello di un altro e quindi, per questo il corto non fu apprezzato.

Ecco il cortometraggio Horror con Topolino che la Disney ci nasconde
Una macabra pagina dell’adattamento fumettistico di “Topolino e il cervello in fuga”, di Jean-Luc Cochet (storia) e Ulrich Schröder (disegni)

Il film venne presentato fuori concorso al Festival di Cannes 1996.

Venne distribuito per la prima volta il 7 aprile 1995 allegato a In viaggio con Pippo, e poi in Nord America l’11 agosto dello stesso anno con Un ragazzo alla corte di re Artù.

Il cortometraggio avrebbe dovuto essere redistribuito con La carica dei 101 – Questa volta la magia è vera, che era stato inviato ai cinema con il corto allegato nel 1996, ma la Disney chiese ai proprietari dei cinema di tagliare il cortometraggio da tutte le stampe e di sostituirlo con trailer per i prossimi film Disney, tra cui Hercules e George re della giungla…?.

Nel luglio 1997, la Disney decise di allegarlo a George re della giungla…?. Venne anche distribuito nelle sale cinematografiche del Regno Unito con Lilo & Stitch nel 2002.

Il corto è stato nominato all’Oscar al miglior cortometraggio d’animazione, ma perse a favore del cortometraggio Una tosatura perfetta di Wallace e Gromit.

Articoli Correlati

Miles Morales: Spider-Man è la serie regolare dedicata al secondo Arrampicamuri Marvel, lanciata sull’onda del successo del...

14/05/2022 •

18:30

Tra le tante ricorrenze che si festeggiano in Marvel quest’anno c’è anche il 50° anniversario di Ghost Rider. Creato da...

14/05/2022 •

16:31

Una nuova saga è all’orizzonte per Venom, intitolata Venomworld, in cui farà il suo esordio il nuovo Sleeper Agent, il...

14/05/2022 •

15:00