Dien Bien Phu 1 di Daisuke Nishijima | Recensione

Pubblicato il 3 Febbraio 2021 alle 14:05

Dien Bien Phu 1 racconta, da un punto di vista originale, uno dei conflitti più crudeli e ingiusti dell’età contemporanea: la guerra del Vietnam.

Autore: Daisuke Nishijima (testi & disegni)

Casa editrice: Bao Publishing

Categoria: seinen

Genere: storico, non esiste una guerra giusta

Provenienza: Giappone

Prezzo: € 8,90, brossurato 12,6 x 18, pp. 272, bianco e nero

Data di uscita: 4 febbraio 2021

Beatrice Villa
Beatrice Villa
2021-02-03T14:05:44+00:00
Beatrice Villa

Dien Bien Phu 1 racconta, da un punto di vista originale, uno dei conflitti più crudeli e ingiusti dell’età contemporanea: la guerra del Vietnam. Autore: Daisuke Nishijima (testi & disegni) Casa editrice: Bao Publishing Categoria: seinen Genere: storico, non esiste una guerra giusta Provenienza: Giappone Prezzo: € 8,90, brossurato 12,6 x 18, pp. 272, bianco e nero Data di uscita: 4 febbraio 2021

Dien Bien Phu 1 di Daisuke Nishijima è il primo di una serie di dieci volumi che verranno pubblicati, a cadenza bimestrale, da Bao Publishing per la sua etichetta manga Aiken.

Dien Bien Phu 1 – l’affresco di uno dei conflitti più crudeli dell’età contemporanea

Siamo in Vietnam, anno 1965. Il paese è diviso in due stati, quello del Sud e quello del Nord. Hikaru Minami è un giovane reporter, di soli diciannove anni, facente parte dell’esercito degli Stati Uniti, di origine giapponese, che viene mandato per lavoro a Saigon, come giornalista.

Hikaru non sa bene che cosa aspettarsi, ma di certo non è pronto a ciò che trova: tutto è sbagliato e decisamente complicato, dai rapporti con la catena di comando a quelli con la popolazione locale, tiranneggiata dai soldati americani che non esitano a stuprare le ragazze vietnamite, senza dimenticare della continua ed estenuante caccia ai Viet Cong.

Hikaru è finito all’interno di quel gioco assurdo chiamato guerra, dove le regole morali sono per i più deboli e vince solo chi è più forte e chi non teme di abbandonare la propria umanità.

Un giorno Hikaru assiste allo stupro di alcune ragazze da parte del sergente Watermelon e dei suoi sottoposti ed è sicuro che per lui sia finita. Viene però salvato, involontariamente, da una ragazza che non esita un solo istante a uccidere tutti i soldati presenti, compreso il povero Hikaru. A salvare la vita del ragazzo la sua macchina fotografica, nascosta nella giacca. Questo evento cambierà per sempre la vita di Hikaru.

Ignoravo il motivo per cui il Vietnam era diviso in due parti, a nord e a sud, né potevo immaginare che l’America avrebbe perso. Non conoscevo il senso della vita, dell’amicizia, dell’amore, cosa significasse vivere o morire per un attimo di distrazione. Non conoscevo me stesso e neppure conoscevo lei.

Quella ragazza si saprà in seguito essere La Principessa (lei), una misteriosa fanciulla guerrigliera, l’eroina più forte che sia mai esistita che, insieme alla nonna e a un misterioso quanto mai carino cagnolino di nome Hung, fa parte del Fronte di Liberazione Nazionale del Vietnam del Sud.

Dien Bien Phu – le conseguenze di una guerra

Daisuke Nishijima, attraverso il suo manga Dien Bien Phu 1, racconta uno dei conflitti più terribili dell’età contemporanea, ovvero la guerra del Vietnam, e lo fa con uno stile fresco, giovane, talvolta talmente comico da strapparci una risata, giocato su una grafica essenziale eppure così ricca di sfumature.

L’autore, attraverso dei personaggi disegnati con le fattezze di bambini, racconta in modo semplice e d’impatto, le conseguenze che la guerra ha, prima di tutto sui più piccoli, sui bambini indifesi, costretti a crescere in un battito di ciglia, a diventare forti e a lasciare dietro le spalle la spensieratezza dell’infanzia.

Come Bao, un bambini di otto anni, rimasto menomato in un bombardamento finito male che gli ha strappato i genitori, lasciandolo senza un a gamba e con Nhieu, la sorellina di sei anni, alla quale tiene più della sua stessa vita.

Arrabbiato con gli americani che gli hanno portato via tutto è costretto a fare qualsiasi lavoro pur di mandare la sorellina a scuola quando anche lui non è nient’altri che un bambino. Lava il sangue nelle caserme americane, raccoglie bossoli vuoti, guida risciò e altre cose ancora più pericolose. È un bambino costretto a crescere troppo in fretta a causa della crudeltà degli adulti e della loro guerra.

Io al mio futuro ho rinunciato, ma lei ha solo sei anni e devo proteggerla. Il mio sogno è quello di permettere a mia sorella di avere una vita normale… e per riuscirci sono pronto a fare qualsiasi cosa.

Nishijima Daisuke crea un affresco complesso e realistico di uno dei conflitti più ingiusti dell’età moderna, raccontandolo da un punto di vista originale, dipingendo senza veli le conseguenze che la guerra ha per tutte le parti coinvolte, non solo per chi la combatte direttamente. Uno stile semplice eppure quanto mai diretto, che tocca il cuore del lettore suscitando in lui emozioni contrastanti.

A proposito dell’autore

Daisuke Nishijima è nato a Tokyo ed è uno dei mangaka più influenti della scena giapponese. Ha realizzato numerosi manga, spaziando fra diversi generi senza mai perdere il proprio stile. Nel 2004 ha vinto il prestigioso Premio Seiun come Migliore Artista.

Acquista Dien Bien Phu volume 1

In Breve

Storia

8

Disegni

7,5

Cura editoriale

8

Sommario

Nishijima Daisuke crea un affresco complesso e realistico di uno dei conflitti più terribili dell’età moderna, quello della guerra del Vietnam, con la sua crudeltà e le sue ingiustizie, raccontandolo da un punto di vista originale. Un volume da leggere assolutamente.

7.5

Punteggio Totale

Articoli Correlati

Tomb Raider godrà di una serie animata prodotta da Netflix e ora abbiamo il nome dell’attrice che interpreterà la...

13/09/2021 •

16:53

Ken il Guerriero diventerà uno spettacolo teatrale, come abbiamo avuto modo di riportarvi nei mesi scorsi. L’account...

13/09/2021 •

16:07

Come sappiamo il Marvel Cinematic Universe nei prossimi anni è destinato ad espandersi ancora di più, anche sul piccolo...

13/09/2021 •

15:52