Fairy Tail è un franchise che ha riscosso un grande successo con il manga e anime, scritto e illustrato da Hiro Mashima. La nostra recensione ci porterà ad esplorare il primo videogioco, arrivato in Occidente, ispirato al fantastico mondo di Fairy Tail. Il titolo inoltre è stato supervisionato da Hiro Mashima stesso.

Fairy Tail è un gioco di ruolo, sviluppato e distribuito da Gust Studios e Koei Tecmo, che uscirà per PlayStation 4, Nintendo Switch e Microsoft Windows il 30 luglio 2020. Questo gioco purtroppo non ha la localizzazione in italiano, bensì i sottotitoli in inglese, in simpaticissimi balloon di stile fumettistico.

Fairy Tail – il videogioco

Trama e gameplay

La trama del gioco, ambientata nel magico mondo di Earth Land, ci vedrà combattere tra i ranghi della gilda Fairy Tail, nei panni dei vari personaggi famosi della serie, come: Natsu Dragneel, Elsa Scarlett, Gray Fullbuster, Wendy Marvel e Lucy Heartfilia. Come detto più volte dagli stessi sviluppatori, la storia che potremo vivere nel gioco è del tutto unica, e non vogliamo svelarvela per non rovinare la sorpresa di immergervici.

Ci potremo spostare in una mappa globale di gioco tra le varie città e punti di interesse. Qui troveremo, o ci saranno affidate, delle missioni e quest secondarie, che dovremo portare a termine per livellare i nostri personaggi e raggiungere gli obiettivi della storia principale.

Completando le missioni, rafforzando le nostre amicizie e potenziando le strutture della nostra gilda aumenteremo il Guild Rank. Più alto sarà il nostro rango, più le missioni affidateci saranno impegnative.

Il sistema di combattimento di Fairy Tail è quello classico a turni degli RPG di stampo giapponese. Ma in questo sono state introdotte delle interessanti varianti. Avremo sempre per ogni personaggio combattente l’opzione di attacco, difesa, magia e oggetti, ma non finisce qui.

Ad esempio ci saranno alcune mosse che dovremo effettuare con un preciso timing. Se riusciremo a farlo, potremo contrattaccare o rispondere subito agli attacchi dei nemici in maniera efficace.

È possibile anche usare dei particolari attacchi magici che si sbloccano per breve tempo, dopo aver concatenato determinati tipi di magie. Tutto questo aggiunge alla sfida sul campo di battaglia tutto un altro livello, che rompe la monotonia del classico scambio di colpi a turni.

Comparto tecnico

Dal punto di vista grafico Fairy Tail cattura l’occhio sin da subito grazie al suo accattivante aspetto cartoon. È stato infatti usato in maniera ineccepibile il cel shading che conferisce ai personaggi su schermo l’aspetto di un anime interattivo, e l’illusione al giocatore di manovrarlo.

Questa caratteristica, ormai prassi per tante trasposizioni video-ludiche di anime e manga, sfrutta a pieno le caratteristiche della current gen. Rendendo l’esperienza di gioco piena e molto coinvolgente.

I modelli poligonali di Fairy Tail sono molto dettagliati, in particolare quelli dei protagonisti e degli avversari che andremo ad affrontare. Il livello delle texture è infatti molto elevato, con un disegn 3D prossimo all’aspetto dell’anime. 

Anche le ambientazioni sono state modellate con altissima cura e tutto concorre a rendere l’atmosfera coinvolgente e viva. Gli effetti particellari delle collisioni e delle mosse speciali, ricalcano fedelmente quelle del manga e anime, e sono realizzati con minuzia di dettagli.

La colonna sonora di Fairy Tail è un aspetto curato, ma che non spicca particolarmente nell’insieme. Il tema principale cambierà a seconda della zona e della situazione in cui ci troveremo, come avviene per tutti gli altri titolo del genere.

Quindi la musica sarà un compagno discreto di cui quasi non ci renderemo molto conto. Questa può considerarsi più una nota positiva che negativa del titolo, ma forse ci si aspettava qualcosa di meglio.

Al contrario, gli effetti sonori sono di altissimo livello e conferiscono alle animazioni e ai colpi uno spessore quasi tangibile, che rende i combattimenti ancor più coinvolgenti.

Fairy Tail – Conclusioni

Per concludere, Fairy Tail è un titolo assolutamente imperdibile per i fan della saga. Oltre ad essere il primo videogioco di ruolo a trasporre nel campo videoludico questo franchise, è realizzato in maniera tale da rimaner facilmente avvinti dalla trama ben intessuta, la grafica accattivante e la colonna sonora che fa il suo lavoro.

Può essere giocato anche dai neofiti del genere o da quelli totalmente estranei al franchise, perché riesce a catturarti e portarti nell’atmosfera di questo bellissimo mondo, senza fartene sentire mai estraneo o stufo.

Fairy Tail è disponibile da oggi 30 luglio 2020 in Italia su PlayStation 4, Nintendo Switch e PC.

Acquista subito FAIRY TAIL per PlayStation 4

telegra_promo_mangaforever_2