Nel lontano 1999 debuttava tra le pagine di Weekly Shonen Jump, precisamente nel numero 43, una delle opere che avrebbe da lì a poco aperto nuovi orizzonti, nuove frontiere dell’intrattenimento manga e anime, nuovi scenari narrativi e ispirato la nuova generazione del fenomeno del fumetto giapponese, nuovi successi editoriali e, soprattutto, avrebbe appassionato milioni di persone in tutto il mondo: nel lontano 1999 nasceva Naruto.

Acquista ora: NARUTO IL MITO N° 1 – 20th Anniversary Limited Edition – Planet Manga – Panini Comics – ITALIANO

Dalla mente geniale di Masashi Kishimoto, che ne ha curato storia e disegni per ben 15 anni di serializzazione settimanale, Naruto è stato il pilastro di Weekly Shonen Jump dei primi anni 2000 guadagnandosi la nomea di “Big Three” assieme a Bleach di Tite Kubo e One Piece di Eiichiro Oda.

Tra scontri, jutsu e sceneggiatura variegata, impattante, sentimentale, viscerale, infarciti da stilemi tipici della cultura nipponica accomunati alle figure dei ninja, Naruto è stato un punto di riferimento per i lettori.

Naruto ha offerto tante emozioni, insegnato e aiutato molta gente a risollevarsi dal proprio destino per migliorarsi sempre. La storia, secondo la concezione del maestro Kishimoto, era quella di trasmettere il messaggio di cambiare il proprio destino avverso in qualcosa di sensazionale muovendosi con l’amore e la comprensione reciproca.

Con questo dogma come base forte e costante, il punto di forza lo hanno apportato gli archi narrativi e i personaggi variegati… che, come noto, ve ne sono davvero a bizzeffe.

Naruto si è concluso nel 2014, ma oggi, dopo 6 anni, ci manca più che mai. L’opera ha compiuto i suoi 20 anni, pertanto in questo speciale celebrativo vi parliamo con una classifica imparziale (uno shinobi non pregiudicherà la forza di altri) dei cinque migliori personaggi maschili (non necessariamente debbano essere forti, pertanto).

Sarà complesso sviscerare il roster proposto da Kishimoto-sensei, ma proveremo ad accontentare tutti. Buona lettura, ninja!

5GAI MAITO

telegram_promo_mangaforever_3

Gai Maito è uno dei ninja più forti e preparati nelle arti marziali (Taijutsu) all’interno del mondo di Naruto.

telegram_promo_mangaforever_2

Jonin prolifico e rapido dal punto di vista delle azioni di combattimento, ha cresciuto sotto la sua ala un ragazzino che avrebbe preso praticamente non solo le sue sembianze, ma ne avrebbe anche ereditato coraggio, forza e abilità: Rock Lee. Questa è la più grande conquista per la Bestia Verde della Foglia.

Coraggioso e particolarmente feroce nei momenti che maggiormente lo richiedono, Gai si è dimostrato più e più volte decisivo in battaglia in particolar modo contro l’Organizzazione Alba, ma soprattutto nell’affrontare il temibile e leggendario villain (quasi finale) Madara Uchiha.

Nel corso della Quarta Guerra Mondiale dei Ninja, difatti, grazie al potere dell’Apertura delle Otto Porte del Chakra, Gai mette a dura prova l’Uchiha (Eremita delle Sei Vie) tanto che quest’ultimo, senza esitazione, lo definisce come l’uomo più abile che abbia mai affrontato dopo il Dio dei Ninja, Hashirama Senju (Il Primo Hokage).

Indietro

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui