Asterix: i 5 migliori albi di Albert Uderzo

Cinque volumi assolutamente da leggere.

0

La morte di Albert Uderzo ci ha tolto l’ultimo papà di Asterix; ma crediamo che non ci sia modo migliore per onorarlo che rileggere le grandi storie che ci ha lasciato: e se Asterix si caratterizza per dei volumi di sempre buona qualità, alcuni sono dei veri e propri gioielli che è sempre un piacere riprendere in mano per rileggerli (o scoprirli, se non li avete mai avuti nella vostra libreria).

Ecco a nostro sindacabile giudizio 5 volumi (che vi ricordiamo essere pubblicati in Italia da Panini Comics) che dovreste recuperare, ma aspettiamo anche i vostri pareri a riguardo.

Non è una classifica, quindi non prendetela alla lettera vedendo i volumi accompagnati da numeri.

5ASTERIX E I BRITANNI (Astérix chez les Bretons)

telegram_promo_mangaforever_3

Giulio Cesare sbarca con le sue legioni in Britannia, conquistandola in breve tempo. Ma esattamente come in Gallia, solo un villaggio di irriducibili guerrieri Britanni resiste all’invasione, anche se in inferiorità numerica. Preoccupato per le sorti della guerra, il capo del villaggio, Zebigbos, invia uno dei suoi guerrieri, Beltorax – un cugino di Asterix – a chiedere aiuto ai Galli del ben noto villaggio, in Armorica.

Qui, il guerriero britanno ottiene dal druido Panoramix un’intera botte di bevanda magica, sufficiente a sostenere i suoi compagni nella guerra contro i Romani. Inoltre, Asterix e Obelix si offrono di aiutarlo a riportare la pozione al villaggio, ed il trio salpa così per le isole britanniche.

Uno dei migliori albi (l’ottavo) per le continue gag che hanno come obiettivo il popolo inglese, qui preso in giro simpaticamente per il suo modo di parlare, per la costruzione delle frasi, i suoi costumi… praticamente tutto…

Uno degli esempi più maestosi della abilità di Goscinny nello scrivere una sceneggiatura di classe.

Indietro

COMMENTA IL POST