I 10 eventi fondamentali della storia degli X-Men

Pubblicato il 3 Marzo 2020 alle 11:00

Alla Marvel i cambiamenti sono all’ordine del giorno. Ma a volte cambiare vuol dire anche stravolgere. Dopo tutto questa è la peculiarità di un media come il fumetto, una grande forma di intrattenimento.

I personaggi si muovono costantemente, si evolvono e cambiano. Ma alla fine quello che rimane davvero è la continuity. Un flusso di eventi che scorre ininterrotto, che può diventare un ostacolo per potenziali nuovi lettori. E’ questo il prezzo da pagare per prodotti del genere, ma la Marvel come altre ben note case editrici viene incontro ai propri lettori.

Se alcuni ricorrono ad un semplice “reset” delle avventure dei propri eroi, la Marvel non ha mai adottato una soluzione del genere. Dall’altra parte, la Casa delle Idee crea costantemente nuovi ideali punti di partenza, che riescono efficacemente nell’avvicinare i nuovi lettori. Ma questo porta inevitabilmente al rilancio continuo dei propri eroi.

Gli X-Men hanno una propria storia, articolata e ben complessa, che ha subito cambiamenti innumerevoli volte lungo la sua storia editoriale. Siamo freschissimi dell’ultimo rilancio, ma quali sono gli eventi fondamentali che hanno segnato la squadra di Charles Xavier? Scopriamolo insieme ripartendo dall’inizio!

L’era dei giovani dotati

Era il 1963 quando uscì il primissimo numero degli X-Men. Un nuovissimo team di eroi che prendeva la denominazione dei “supereroi più strani di tutti.” Charles Xavier fonda la scuola per giovani dotati a Westchester per accogliere tutti coloro che sono dotati del gene mutante.

In questo primo periodo, Charles compone una squadra costituita da un giovane Ciclope, Bestia, Angelo, Uomo Ghiaccio (Bobby Drake) e Jean Grey (Marvel Girl). Il team affronterà Magneto sin dal numero di debutto. Gli anni passano e le avventure degli X-Men continuano fino all’esplorazione dell’Isola di Krakoa. La squadra originale verrà catturata dalla stessa isola senziente, e solo Ciclope riuscirà a scappare. Quest’ultimo metterà in salvo i suoi compagni guidando un secondo team di mutanti composto da numerosi eroi che diventeranno membri storici della squadra, tra cui Wolverine, Nightcrawler, Tempesta, Colosso, e Banshee.

Durante questo periodo gli X-Men dovranno affrontare le prime tragedie. Una missione nello spazio cambierà irreversibilmente Jean Grey, fondendosi con la malvagia entità cosmica: La Fenice. Gli X-Men si scontrano con la razza aliena degli Shi’ar, e apprenderanno di un futuro dominato dalle sentinelle (giorni di un futuro passato).

Storicamente questo periodo rappresenta l’era classica degli X-Men. In quanto le storie e i concetti trattati e presentati in questi anni sono fondamentali, e reggono tutt’oggi il mondo degli X-Men costituendo una solida base che ha ispirato gli scrittori successivi.

Letture consigliate: Marvel Masterwoks X-Men: 1, Marvel Integrale – X-Men 1 (Giant Size X-Men 1), La saga di Fenice Nera. X-Men, X-Men Giorni di un futuro passato.

Il Processo di Magneto

In seguito ai turbolenti eventi vissuti al fianco degli X-Men, Magneto si arrenderà e deciderà di pagare per tutti i crimini commessi. Tuttavia, il processo non va come sperato nel momento in cui il villain verrà attaccato e Charles Xavier verrà ferito gravemente.

Ormai guarito dagli Shi’ar, Magneto verrà messo a capo della scuola da parte del Professor X, prendendo parte attivamente alla stessa causa di Charles per la coesistenza tra mutanti e genere umano. Durante questo periodo Magneto assumerà il ruolo di leader dei New Mutants. Non essendo in grado di accettare la situazione, Ciclope lascerà il team per formarne uno suo (X-Factor), lasciando gli X-Men nelle mani di Tempesta, all’epoca momentaneamente priva dei suoi poteri.

La sfortuna non abbandona i mutanti, ed è in questo periodo che Sinistro emerge dall’oscurità progettando un “massacro mutante.” I New Mutants rimarranno uccisi per poi essere riportati in vita, conservando però i ricordi del trauma. Tempesta riguadagnerà i suoi poteri, giusto in tempo per guidare gli X-Men e affrontare una forza demoniaca: Avversario. Nello scontro, Magneto non li aiuterà minimamente e gli eroi saranno costretti a sacrificare le proprie vite per sconfiggere il demone una volta per tutte.

Letture consigliate: Gli Incredibili X-Men #17 (edizione Star Comics), Il processo di Magneto, Massacro Mutante. X-Men: 1

La Caduta dei Mutanti

Commossa dal sacrificio degli X-Men, Roma, una potente entità cosmica, riuscirà a riportare la squadra in vita ma a un solo costo. Gli eroi non dovranno mai rivelare al mondo di essere ritornati in vita, non informando amici e famiglia. Così facendo la squadra capeggiata da Tempesta si trasferisce in Australia.

Mentre coloro che non hanno preso parte alla battaglia con Avversario, tra cui Kitty Pride e Nightcrawler, formeranno una nuova squadra: “Excalibur”. Gli X-Men adesso operano in segreto e clandestinamente, questo fino a quando gli X-Factor non scoprirono che erano vivi. La battaglia tra i due team distruggerà la X-Mansion e gli X-Men si vedranno costretti ad abbandonare la loro base in Australia utilizzando il Seggio Periglioso, che li separerà e teletrasporterà in posti differenti nel mondo, cancellando i ricordi di alcuni o alterandoli fisicamente.

In questo periodo, l’Isola di Genosha si rivelerà essere la più grande minaccia del genere mutante, sottoponendo chiunque sia dotato del gene X al lavaggio del cervello.

Letture consigliate: Gli Incredibili X-Men #30 (Edizione Star Comics)/Uncanny X-Men 227. Panini Comics sta ripubblicando queste storie nella collana Marvel Integrale – Gli incredibili X-Men.

La nascita di Onslaught

 

Sopravvissuta a Genosha, una rinvigorita Tempesta in compagnia del nuovo amico “Gambit” riusciranno a riformare gli X-Men, riunendo Xavier e anche gli altri membri appartenenti all’X-Factor. Alla fine la squadra si forma ancora una volta, divenendo sempre più numerosa, permettendo agli X-Men di creare ben due squadre: gli X-Men Gold guidati da Tempesta e gli X-Men Blue di Ciclope.

In genere, questo viene identificato come un periodo strano della storia dei mutanti. La squadra verrà a conoscenza di diversi futuri alternativi e del viaggiatore del tempo, Cable. Un suo clone malvagio, Stryfe darà origine a un’epidemia e prima che questa possa fare altre vittime, Colosso si sacrifica per portare una cura. In questi tempi il lato oscuro di Charles Xavier darà origine a Onslaught, una creatura malvagia che riuscirà a uccidere i principali eroi della terra anche se solo apparentemente.

Letture consigliate: X-Men & Avengers Onslaught Collection

Il genocidio di Genosha

Come parte di un piano intelligentemente rielaborato da Grant Morrison per rilanciare gli X-Men. Il mondo dei mutanti venne rilanciato nei primi anni 2000, dopo i turbolenti eventi che avevano fatto da padrone nelle pubblicazioni anni 90.

Fu così che nacque una nuova generazione di mutanti, mentre la testata prese il nome di New X-Men. Quest’ultima vide gli eroi ritornare ad un look più classico, con tutti i membri del team con delle semplici uniformi. Tuttavia, è proprio durante questo periodo che il mondo dei mutanti viene sconvolto ulteriormente. Cassandra Nova, riscoperta gemella malvagia di Xavier costruirà una nuova generazione di Sentinelle che stermineranno l’intera popolazione mutante di Genosha.

Letture consigliate: New X-Men. Marvel Omnibus, X-Men. E come Extinzione.

Gli Stupefacenti X-Men

L’approccio successivo degli X-Men prevederà un allontanamento dalle storie precedenti, incentrate prevalentemente sul terrorismo, per concentrarsi nuovamente sui temi classici del gruppo. Infatti, in Astonishing X-Men (Gli Stupefacenti X-Men) Joss Wedon fa ritornare gli X-Men al classico gruppo di eroi che era un tempo.

Così facendo, lo sceneggiatore crea un team composto da Wolverine, Ciclope, Tempesta, Bestia, Emma Frost e Kitty Pride. Convinti di essere ancora dei supereroi, e in quanto tali, portatori del bene e della speranza e non della paura e dell’odio. Le trame cambiano e si incentrano di più sulle minacce dell’umanità, lasciando spazio al dialogo tra i personaggi e a relazioni aperte con agenzie governative. Gli X-Men diventano importanti per l’umanità in questo senso.

Durante questo periodo Wolverine inizierà a lavorare anche con gli Avengers, dividendo parte del suo tempo tra i Vendicatori e gli X-Men. La squadra instaurerà ulteriori alleanze quando aiuterà alcuni agenti della S.W.O.R.D..

Letture consigliate: Stupefacenti X-Men inarrestabili.

House of M

Negli eventi narrati nel suddetto crossover, Wanda Maximoff (Scarlet Witch) riuscirà ad amplificare ulteriormente i propri poteri di distorcere la realtà. In seguito a un potente blocco emotivo, Wanda riscriverà la realtà dell’Universo Marvel ponendo i mutanti a capo del nuovo mondo.

Dopo che gli X-Men e gli Avengers ricorderanno com’era il mondo in origine, la combatteranno e Scarlet metterà le cose a posto, ma eliminerà nel processo il gene X da milioni di mutanti in tutto il mondo. In questa giornata denominata M-Day, Scarlet Witch ridurrà drasticamente la popolazione mutante a un numero massimo di 200 individui.

Letture consigliate: House of M, Decimation: House of M, Decimazione.

I Nuovissimi X-Men

Seguendo la morte di Charles Xavier e vedendo Ciclope costantemente infuriato, Bestia tenterà di sistemare le cose, pensando di riportare nel presente gli originali X-Men del passato. Con la speranza di poter mostrare ai suoi compagni quello che erano e cosa hanno perduto.

Ma la cosa non funzionò esattamente come nel modo sperato. Gli adolescenti, o meglio le loro versioni più giovani si divisero con alcuni che divennero studenti di Wolverine e altri di Ciclope. La situazione non era per niente tranquilla, si instaurarono nuove relazioni tra i personaggi e venne fuori che il giovane Bobby Drake  era gay. Angelo acquisì nuovi poteri cosmici, Bestia si dedicò alla magia, mentre la giovane Jean Grey morì, quindi scomparse anche la sua versione più adulta. Dopo che la sua versione adolescente venne riportata in vita, ritornò anche la sua versione adulta.

Gli originali X-Men sono rimasti nel presente fino all’apparizione di una giovane versione di Cable. Quest’ultimo uccise la sua versione adulta riportando la squadra originale nel loro tempo, prevenendo il loro ritorno attraverso un blocco psichico.

Letture consigliate: I Nuovissimi X-Men Volume 1 Ristampa.

Inumani VS X-Men

Quando gli eventi di Infinity hanno inviato la Nube Terrigena nell’atmosfera terrestre, quest’ultima ha iniziato a colpire la popolazione del pianeta Terra, risvegliando i poteri di dozzine di Inumani latenti. Tuttavia non passerà molto tempo prima che la nube inizi a contagiare anche gli X-Men avvelenandoli.

Il primo ad essere colpito dal fenomeno fu proprio Ciclope, la cui morte fu nascosta dalla sua amante Emma Frost, che si infuriò a tal punto dal proteggere psichicamente Ciclope e arrivò a dichiarare guerra agli Inumani.

Il risultato fu un conflitto senza precedenti tra X-Men e Inumani, che divise ulteriormente il gruppo ed ebbe come conseguenza la morte di un numero elevato di mutanti. In questo periodo i mutanti sembrano essere predestinati ad estinguersi. La squadra si trovava senza un vero e proprio leader, con Xavier, Jean Grey, Ciclope, e Wolverine che erano tutti morti. Questo fino a quando le cose non sono ricominciate da capo.

In circostanze ancora non chiare, Xavier è ritornato in vita trasferendosi dalla dimensione astrale sulla terra, ritornando nel corpo di Fantomex. Anche Jean Grey, Wolverine e Ciclope sono tornati in vita.

Letture consigliate: Morte di X, Inumani VS X-Men, la Morte di Wolverine.

Dawn of X

L’era attuale, denominata Dawn of X, è stata stabilita dalle due mini-serie gemelle House of X e Power of X, che hanno creato per il mondo degli X-Men un nuovissimo status quo, oltre che una nuova missione per il genere mutante.

Durante gli eventi narrati nelle appena citate miniserie, Charles Xavier, Magneto e Moira MacTaggert (di cui sono stati rivelati i poteri mutanti) hanno trovato nell’Isola di Krakoa una nuova casa, creando una nazione mutante. Adesso, gli X-Men hanno sono consci di non poter essere accettati dal resto del mondo, quindi hanno creato una nazione indipendente.

Tutti i mutanti possono accedere a Krakoa attraverso un giunto e gli X-Men dispongono di una potente tecnologia, che consente loro di curare malattie con l’impiego dei fiori di Krakoa o di riportare in vita un qualsiasi mutante morto. Questo anche grazie a nuove alleanze instaurate con vecchi nemici quali Sinistro e Apocalisse.

Letture consigliate: House of X/Power of X, X-Men 1.

Articoli Correlati

Tra le uscite Panini Marvel Italia tra Marzo e Aprile 2022 è da segnalare la conclusione della gestione di Jonathan Hickman sui...

14/01/2022 •

14:09

Tra le uscite Planet Manga di Marzo 2022 spiccano i manga dedicati a Batman in occasione dell’uscita del film, Shangri-La...

14/01/2022 •

13:40

Con il disappunto di qualcuno, il quarto ed ultimo capitolo della saga animata di Sony Pictures Animation Hotel Transylvania 4:...

14/01/2022 •

12:38