I 5 migliori film di Lupin III

Cinque film che hanno segnato il successo del "ladro gentiluomo".

0

Il manga “Lupin III” ha inizio nel 1967 sulla testata “Manga Action” ed è subito un successo, dato dall’innovazione delle storie e dei personaggi, tanto che nel 1971 inizia la trasmissione della serie televisiva “Le avventure di Lupin III”, seguita nel 1977 dalla celebre serie “con la giacca rossa”.

Alle serie televisive seguono nel tempo altre opere di grandissimo successo, che non hanno perso brillantezza nel corso degli anni e sono amate ancor oggi, tra cui Lupin III – La pietra della saggezza, primo film cinematografico della serie, e Lupin III – Il castello di Cagliostro, primo film da regista di Hayao Miyazaki.

Quarant’anni dopo l’uscita de “Il castello di Cagliostro”, dal 27 febbraio al cinema (esattamente tra una settimana quindi) ecco un nuovo Lupin cinematografico, il primo film della serie in computer grafica: Lupin III – The First.

E ora vediamo i cinque film con protagonista Lupin che dovreste vedere assolutamente:

5Lupin III: La lapide di Jigen Daisuke

telegram_promo_mangaforever_3

Questa è una produzione recente (2014), che ricalca quanto visto nell’ottima serie dedicata a Fujiko Mine. La caratteristica che salta subito all’occhio è il tratto usato che si richiama fortemente a quello dell’autore originale Monkey Punch, che invece nelle serie animate è stato spesso trascurato o messo da parte. Inoltre era ora che il personaggio di Jigen avesse un anime dedicato a se stesso, ed al suo rapporto con Lupin, dopo aver potuto beneficiare solo di alcuni episodi delle serie TV dedicati al suo passato.

La storia è sufficientemente adulta, anche se la durata limitata del film (cinquanta minuti circa, divisi in due episodi) ne mina la complessità e lascia alcune sottotrame un poco trascurate.

Il lato positivo è che il comparto tecnico è molto buono, il che è una buona notizia per i fan di Lupin, dopo gli ultimi anni abbastanza altalenanti (basti vedere Le tattiche degli Angeli); assolutamente da vedere le scene di inseguimento, che rendono bene l’impegno profuso dal regista Takashi Koike nella realizzazione.

Speriamo presto in una edizione home video così da poter apprezzare l’anime ogni volta che uno lo desideri.

Indietro

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui