Non serve avere centinaia di episodi o ideare un finale aperto perché, in fin dei conti, non si sa mai, magari un domani viene voglia di continuare la storia per realizzare una serie di tutto rispetto. Se le idee sono buone e si ha in mente come metterle in scena allora non serve altro.

Gli anime di oggi hanno tutti 13 o meno episodi all’attivo e sono tutte storie con una conclusione, bella o brutta che sia.

7Barakamon

Barakamon
telegram_promo_mangaforever_3

Ok è vero, esiste anche un prequel dal titolo Handa-kun, però non ha nulla a che fare con la saga originale se non il protagonista. Seishu Handa è un famoso calligrafo la cui carriera ha subito un forte arresto dopo aver preso a pugni un critico che ha definito la sua calligrafia arida e spinosa.

Per ritrovare se stesso viene spedito dal padre su un’isola sperduta, dove lo stile di vita è rimasto quello di 50 anni fa. In quel clima campagnolo e remoto farà di tutto per ritrovare la sua natura di calligrafo, aiutato anche dai bislacchi personaggi che vivono sull’isola.

Indietro

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui