27 gennaio 2020: 7 fumetti per il Giorno della Memoria

7 fumetti su cui riflettere.

0

Il 27 gennaio è sempre un giorno “speciale” perché ci porta a rivivere il passato ed i suoi orrori; tuttavia non sempre è necessario assistere a una lezione a scuola per rivivere la Shoah; questi sette fumetti vi apriranno il cuore.

Attenzione: questa non è una classifica e i fumetti non sono in ordine di qualità.

7Auschwitz di Pascal Croci (Mondadori Comics) 

telegram_promo_mangaforever_3

Da qualche parte nella ex-Jugoslavia… Il vecchio Kazik e sua moglie ricordano Auschwitz… Quando, nel marzo del 1944, scoprono che la barbarie ha assunto forma umana: quella del boia nazista. Primo fumetto realistico sulla Shoah, questa storia sconvolgente, direttamente ispirata alle testimonianze dei sopravvissuti del campo di Auschwitz-Birkenau, narra la vita quotidiana nel campo di sterminio.

L’autore non cerca di riassumere la “soluzione finale”, né di proporre una nuova tesi storica, ma è spinto unicamente dal desiderio di sensibilizzare le nuove generazioni al dovere della memoria. Per non dimenticare mai le milioni di vittime del nazismo. Pascal Croci, dopo 10 anni di fumetti storici, si lancia in un progetto personale: una storia ambientata ad Auschwitz.

Le ricerche minuziose, le interviste ai testimoni e la realizzazione grafica di questo volume gli hanno richiesto cinque anni. Questo volume ha ricevuto il Prix Jeunesse dell’Assemblea Nazionale ed è stato tradotto in numerosi Paesi, divenendo un’opera di riferimento per il dovere della memoria delle nuove generazioni.

Il volume di Pascal Croci è pubblicato da Mondadori Comics come volume speciale della collana Historica, al prezzo di euro 12,99.

Indietro

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui