One Piece Stampede – Il Film: Douglas Bullet e i pirati della ciurma di Gol D. Roger

One Piece: Stampede - Il Film uscirà in tutte le sale cinematografiche italiane il 24 ottobre 2019.

0

Le uniche certezze, fondate e testimoniate, della serie animata di ONE PIECE, ispirata al manga omonimo scritto e disegnato da oltre vent’anni da Eiichiro Oda su Weekly Shonen Jump (Shueisha), è l’immortale rinnovamento di un arrivederci materializzato con un “TO BE CONTINUED” e, innanzitutto, l’apparizione di Gol D. Roger, il pirati di tutti di pirati, il pirata dei pirati, il solo ed unico Re dei Pirati come introduzione agli episodi.

Egli, con il suo equipaggio (Pirati di Roger) e con la sua nave (Oro Jackson), ha esplorato tutti i mari esistenti della Grand Line sino a raggiungere il confine di Raftel, ha affrontato ogni genere di difficoltà, ha conosciuto tutte le bizzarre personalità, alcune ancora in vita, che popolano il mondo magico e fantasioso di ONE PIECE, ha vinto battaglie, stretto alleanze, ma una cosa ha conseguito e che nessuno ancora oggi, dopo più di 20 anni, ha ancora eguagliato: trovato il fatidico tesoro del One Piece che egli stesso ha nascosto al confine di tutti i mari.

Gol D. Roger ha trovato il tesoro, nascosto, e poi è stato catturato dalla Marina e giustiziato. Il gesto della sua morte e la dichiarazione a tutto il mondo di trovare il tesoro è stato il “pronti-partenza-via” per spingere la gente a prendere parte all’attuale era della pirateria.

Il suo monito ha avuto sicuramente effetto.

Il leggendario pirata ha lasciato quindi il messaggio e ancora nessuno ha colto il suo rebus, ma prima o poi, lo sappiamo già tutti, un certo Monkey D. Luffy lo supererà e diverrà il nuovo Re dei Pirati che ha trovato il magico tesoro. Un tesoro dai caratteri, dai contenuti e dalle fattezze sconosciute.

Ma certo, Roger non avrebbe potuto conseguire tutto questo da solo. Al suo comando c’erano pirati di valore che oggi sono divenuti capitani delle loro stesse ciurme, altri si sono ritirati per vivere una vita tranquilla, altri ancora sono finiti nella leggenda o divenuti Imperatori

… E ci sono altri ancora che hanno scelto il lato oscuro della forza diventando malvagi.

Per quest’ultimo punto, in particolare, parliamo di Douglas Bullet, il villain principale e devastante di One Piece: STAMPEDE – Il Film.

One Piece: STAMPEDE – Il Film è il 14° film animato ispirato a ONE PIECE ed è prodotto da Toei Animation con la supervisione (su character design e sceneggiatura) di Eiichiro Oda per celebrare i 20 anni della serie animata di ONE PIECE. Non è un caso che abbiamo cominciato questo articolo parlando delle due caratteristiche base della serie animata, proprio perchè è giusto celebrare il grande cammino, ancora in corso, della produzione che accompagna da anni quei piccoli spettatori che sono divenuti grandi.

One Piece: STAMPEDE – Il Film uscirà nelle sale cinematografiche italiane il 24 ottobre 2019 con Anime Factory (etichetta di Koch Media), pertanto, per celebrare i 20 anni dell’anime e in attesa del film di ONE PIECE migliore di sempre, perchè non menzionare il cattivo principale, Douglas Bullet, dal momento che, prima di divenire un cattivo, è stato un componente della ciurma di Gol D. Roger.

Abbiamo unito i punti: parlato di Gol D. Roger per poi passare al cattivo di One Piece: STAMPEDE – Il Film, Douglas Bullet, ed ora facciamo un excursus dell’intero organico del Re dei Pirati.

Partiamo subito con una rassegna dei pirati che hanno vissuto una parte della loro esistenza sulla Oro Jackson!

11SILVER RAYLEIGH

telegram_promo_mangaforever_3

Silvers Rayleigh, conosciuto anche come il “Re Oscuro”, è stato il primo componente di Gol D. Roger ad entrare nell’equipaggio dei Pirati di Roger. Nel corso della sua gioventù era un ragazzo molto disciplinato, ma col tempo è riuscito a smorzare questa caratteristica sino a diventare la leggenda vivente che è.

E’ un uomo molto potente, è un esperto di combattimento di spade e sa ricorrere perfettamente all’Haki del Re Conquistatore. E’ anche colui che ad oggi conosce la verità in merito ai 100 anni del Grande Vuoto.

Attualmente è ormai un uomo in pensione, ma mantiene ancora in perfetta forma il suo fisico ed è considerato un uomo pericoloso dal Governo Mondiale. Nel corso degli ultimi anni, inoltre, in particolare dopo la Guerra di Marineford, è stato maestro di Luffy nella sua fase post traumatica, apprendendo le tecniche dell’Haki in maniera sempre più raffinata, a causa della morte di Ace.

Indietro

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui