One Piece Stampede - Il Film

One Piece: tutti i segreti dell’Uomo di Paglia

Quali sono le caratteristiche salienti dei poteri derivanti dal Frutto Wara Wara? Scopriamoli insieme!

Nell’ultimo episodio di One Piece, del quale potete trovare qui la mia recensione, abbiamo avuto la possibilità di vedere nuovamente in azione sul campo di battaglia Basil Hawkins, Pirata della Generazione Peggiore che ora è divenuto un sottoposto dell’Imperatore Kaido delle 100 Bestie e sulla cui testa pende una taglia di 320 milioni di Berry. Analizziamo brevemente le diverse sfaccettature dei suoi incredibili e affascinanti poteri.

One Piece Stampede Il Film

3WARA WARA NO MI

Entra nel nostro canale di Telegram. Clicca qui
Loading...

Basil Hawkins è il Capitano dei Pirati di Hawkins e possiede i poteri derivanti dal Frutto del Diavolo di tipo Paramisha chiamato Wara Wara no Mi (ワラワラの実), il quale gli consente di creare e di manipolare la paglia a suo piacimento, caratteristica, questa, che a sua volta gli permette di trasformare in paglia il suo stesso corpo, di creare un gigantesco mostro composto per l’appunto da paglia e perfino di deflettere i colpi ricevuti mediante l’utilizzo di speciali bambole voodoo; si tratta dunque di un Frutto dalle peculiarità davvero moto versatili! Ma scopriamo queste caratteristiche un po’ più nel dettaglio:

  • Straw Man (Kanji: 藁人形, Katakana: ストローマン, Rōmaji: Sutorōman, significato: “Bambola di Paglia”): Hawkins è in grado di creare e di contenerne fino a un massimo di 10 all’interno del proprio corpo, ognuna delle quali rappresenta uno dei suoi sottoposti: quando questo personaggio riceve dei colpi, fatali o meno che possano essere, questi vengono trasferiti da Hawkins a uno dei suoi seguaci, il quale li incassa al suo posto: come affermerà egli stesso, è come se potesse essere ucciso 10 volte, prima di subire direttamente sul suo corpo gli attacchi dei suoi avversari, non importa quanto questi possano essere potenti. Va comunque sottolineato che, una volta perduta una delle sue bambole, Hawkins è in grado di rimpiazzarla. Collegata a questa tecnica è quella denominata Life Minus (Katakana: ライフマイナス, Rōmaji: Raifu Mainasu), grazie alla quale Basil Hawkins è in grado di trasferire i danni fisici inferti a lui su una delle sue bambole, il quale danno, a sua volta, si ripercuote sull’individuo al quale quella specifica bambola è collegata; a prescindere dall’entità del danno, sia esso fatale o meno, ogni bambola può essere utilizzata una sola volta e, quando ciò avviene, la stessa viene espulsa dal corpo di questo straordinario pirata.
  • Goma no So (Kanji: 降魔の相, significato: “Fase del Demone”): grazie a questa Tecnica, Hawkins riesce a ricoprire il suo corpo con un enorme strato di paglia, il quale gli conferisce l’aspetto di una sorta di mostruoso e gigantesco spaventapasseri dotato di chiodi sulle sue dita, che fungono da artigli, aumentando le sue resistenza e potenza fisiche.
  • Warabide To (Kanji: 藁備手刀, Katakana: ワラビデとう Warabide-tō, significato: “Spada di Paglia”): Hawkins trasforma la lama metallica della sua spada in paglia, aumentando così notevolmente la portata dei suoi attacchi; questa tecnica è stata mostrata per la prima volta proprio durante il combattimento con Zoro e Rufy, nel Paese di Wa.
  • Straw Man’s Card (Kanji: 藁人形, Katakana: ストローマンズカード, Rōmaji: Sutorōmanzu Kādo, significato: “Carta dell’Uomo di Paglia”): generando una enorme massa di paglia dalla sua spada (dunque, questa tecnica è derivata dal Warabide To illustrato in precedenza), Hawkins è in grado di creare un gigantesco mostro di paglia simile alla sua tecnica Goma no So. Una volta che questa entità viene separata dalla spada che l’ha generata, Hawkins può controllarla a distanza in maniera che segua i movimenti del suo corpo. L’Uomo di Paglia dispone anche di una enorme mazza chiodata e può colpire i suoi bersagli anche scagliando loro contro una serie di chiodi. Tuttavia, il comportamento di questa creatura è strettamente legato ai Tarocchi di Hawkins, i cui effetti non sono sempre positivi, come vedremo in seguito, per cui non dipende unicamente dalla volontà di colui che lo controlla. Inoltre, poiché l’Uomo di Paglia è direttamente collegato a Hawkins, danneggiarlo equivale a danneggiare il suo creatore, anche se questi può sempre deflettere il colpo grazie alle sue bambole voodoo. Anche questa tecnica è stata mostrata per la prima volta proprio nello scontro mostrato nell’ultimo episodio di One Piece.

Alla luce di tutto questo, già verrebbe da chiedersi chi potrebbe essere così folle da arruolarsi nella sua ciurma, ma non è finita qui! Scopriamo ora come mai l’epiteto con cui Basil Hawkins è conosciuto sia proprio “Il Mago”.

Indietro

COMMENTA IL POST