Go Nagai Robot

E finalmente venne il momento di Mefisto. Dopo i primi albi della serie Tex Willer (qui potete leggere alcune delle nostre recensioni) nei quali al fianco del giovane Aquila della Notte c’è spesso stata la principessa indiana Tesah, ora Mauro Boselli ha deciso di puntare sul carico pesante.

Go Nagai Robot

Nell’albo intitolato Pinkerton Lady gli elementi messi in gioco preannunciano un ciclo narrativo veramente gustoso e interessante. I personaggi protagonisti della storia sono Steve Dickart e la sorella Lily. Ma il nome d’arte del personaggio è Mefisto. Vi ricorda qualcuno?

Nel frattempo l’agente segreto Kate Warne deve proteggere il candidato al Senato dell’Illinois Abraham Lincoln (anche questo nome non vi suonerà nuovo). A contorno dei personaggi di questa storia ci sarà il giovane Tex, abile nel raggirare i giocatori che sfida a carte, ed a soccorrere la stessa Kate Warne, instaurando un sodalizio che lo porterà a vivere un vero e proprio intrigo politico.

Mauro Boselli (curatore e sceneggiatore di Tex) ha deciso di puntare alto, tirando fuori dal roster texiano il nemico per eccellenza di Aquila della Notte: Mefisto. In Pinkerton Lady il personaggio è ancora conosciuto come Steve Dickart, e si dedica assieme alla sorella Lily a rubare e delinquere, dilettandosi, nel frattempo, con gli spettacoli d’illusionismo.

Insomma, i due personaggi Tex e Mefisto, futuri acerrimi nemici, in questo albo si sfiorano ma non si scontrano. Il tutto è rimandato al prossimo numero, ma nel frattempo l’atmosfera sembra essere carica, e pronta a preannunciare tanta azione.

Tex Willer, Mangaforever Tex Willer, Mangaforever Tex Willer, Mangaforever

Il giovane Tex in questo albo viene mostrato in tutto il suo ardore e spirito giovanile. Finalmente Boselli rappresenta un Aquila della Notte ancora ben distante da quel personaggio sicuro di sé e maturo che viene mostrato nella serie principale. Il giovane Tex è ancora una figura perfettibile, che ha dentro di sé lo spirito di uomo di giustizia, ma che nel frattempo si lascia trascinare dalla sua gioventù.

Anche la presenza della giovane ed abile Kate Warne fa pensare ad un possibile coinvolgimento sentimentale. L’intesa tra lei e Tex sembra funzionare, e sarebbe bello vedere Aquila della Notte dimostrare finalmente i suoi vent’anni anche dal punto di vista affettivo.

Inoltre, l’intreccio politico che vede coinvolto nientemeno che il futuro Presidente degli Stati Uniti Abraham Lincoln sembra preannunciare una storia in stile James Bond in salsa texiana. 

Mauro Boselli è abile a rendere questo albo molto ritmato, presentando i vari protagonisti in situazioni diverse, alternando i vari filoni narrativi che ad un certo punto verranno ad intrecciarsi.

A rendere visivamente accattivante questo intrigante albo sono i disegni di Roberto De Angelis, il cui tratto realistico sembra dare una concretezza ed una solidità fotografica alle immagini. L’intensità delle vignette è notevole, ed impreziosisce una storia che meritava disegni all’altezza.

Il prossimo albo della serie Tex Willer si preannuncia quindi veramente intrigante e capace di attirare i lettori. La collana dedicata al giovane Tex sembra stia decollando, pronta a mostrare poco per volta tutti i più importanti personaggi della storia editoriale di Aquila della Notte.

E quando in una storia di Tex c’è anche Mefisto l’albo non può che preannunciarsi memorabile.

 

COMMENTA IL POST