Tex Willer 5 – I Due Disertori | Recensione

0
Il giovane Tex si ritrova nel New Messico alle prese con due soldati disertori e con un villaggio devastato da uomini senza scrupoli.

Dopo un paio d’avventure che hanno girato attorno all’albo Il Totem Misterioso, ora i lettori di Tex si trovano davanti all’ignoto. Nell’introduzione a I Due Disertori viene specificato che nei prossimi numeri il giovane Tex affronterà avventure mai citate, e che quindi risulteranno completamente nuove anche ad i texiani più navigati.

Ne I Due Disertori il giovane Aquila della  Notte si trova nel New Messico, presso la vecchia missione di San Esteban del Desierto. Qui farà i conti con due soldati disertori messicani, entrati nella Missione per attaccare frati, donne e bambini. Il giovane Tex darà loro la giusta punizione, ma aprirà anche ad una possibile redenzione. Sarà così che i due disertori diventeranno compagni di Tex in un’avventura che li metterà di fronte a uomini senza scrupoli capaci di far fuori un intero villaggio. Ed in mezzo a tutto questo l’obiettivo di Aquila della Notte sarà comunque quello di ritornare da Tesah.

Insomma, il giovane Tex, com’è suo solito, si ritrova nel bel mezzo di avventure piuttosto pericolose, che metteranno ancora una volta alla prova la sua capacità di sapersi destreggiare in mezzo a fuorilegge e anime dannate. I testi di Mauro Boselli mostrano un Tex audace, ancora immaturo, ma che ha dentro di sé già il seme di quell’adulto che lotterà per la giustizia, e per il riscatto dai soprusi.

A fare la differenze ne I Due Disertori sono le matite di Bruno Brindisi, che subentra a Roberto De Angelis (autore fino ad ora di tutti gli albi della testata). Brindisi ha un tratto più marcato rispetto a De Angelis, e meno fresco, ma che sicuramente risalta per l’espressività dei personaggi e degli ambienti. Il giovane Tex rappresentato dal disegnatore campano è massiccio, ma allo stesso tempo mostra tutti i segni della sua gioventù.

I Due Disertori è un albo che apre un nuovo orizzonte nel quale neofiti e lettori texiani di lunga data vengono messi quasi alla pari. Gli esperimenti che sta portando avanti la testata Tex Willer stanno entrando nel vivo, e potrebbero riservare alcune sorprese. Già il fatto di vedere Tex portare con sé due disertori, affrontandoci insieme una missione, è un qualcosa difficilmente rintracciabile nella testata madre dedicata ad Aquila della Notte.

Solitamente siamo abituati a vedere Tex affiancato da Kit Carson e dal figlio Kit Willer. Sotto questo punto di vista la nuova testata sta facendo sfilare una serie di co-protagonisti che, albo dopo albo, stanno arricchendo il team di seguaci di Tex. Un filo conduttore con il precedente albo, e con il filo narrativo dei numeri passati, è la presenza (in questo caso sarebbe meglio dire invocazione) di Tesah, la giovane principessa indiana che sta maturando un rapporto speciale con Tex, e che sta diventano sempre più centrale per Aquila della Notte.

Chissà che nei prossimi albi non venga rivelato qualche particolare inedito e sorprendente sul passato di Tex, e sulle sue relazioni giovanili. Perché proporre storie con un protagonista così giovane e audace significa anche metterlo a confronto con figure femminili potenzialmente interessanti ed interessate al giovane Aquila della Notte. E l’atteggiamento del protagonista nei prossimi albi potrebbe essere ben diverso rispetto a quello del suo alter-ego maturo. O almeno questo è ciò che ci auguriamo di scoprire prima o poi.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui