Dragon Ball Super: Broly – 5 curiosità sul film

Dragon Ball Super: Broly è il nuovo, attesissimo film di animazione ambientato nel fantastico mondo di Dragon Ball. Se non siete ancora andati in una delle numerosissime sale cinematografiche italiane in cui il film è distribuito da Anime Factory da ieri, 28 febbraio, ma volete andarci preparati, potete soddisfare la vostra fame di curiosità sul film leggendo questo articolo privo di spoiler sulla trama. Se siete curiosi di scoprire alcune notizie che lo riguardano, siete nel posto giusto!

Broly, uno dei villain più amati dai fan di Dragon Ball, è stato infine reso canonico grazie proprio a Dragon Ball Super: Broly, che è anche il primo film di animazione incentrato sulle vicende narrate nell’ultima serie andata in onda basata sull’opera più celebre del Maestro Akira Toriyama, Dragon Ball Super. Se volete scoprire alcune ulteriori informazioni su questo carismatico personaggio, potete anche dare un’occhiata a questo articolo, in cui ho parlato della prima versione di Broly, quella non canonica.

La curiosità e l’eccitazione intorno a questo titolo sono alle stelle, vista la straordinaria fama di cui gode la serie creata da Akira Toriyama, ma allo stesso tempo il pericolo di spoiler si nasconde dietro l’angolo. Per questo motivo, abbiamo pensato di raccogliere per voi in un unico articolo alcune curiosità che riguardano Dragon Ball Super: Broly, prestando però molta attenzione a concentrarci su aspetti che non includono alcuno spoiler sulla trama finale del film, in modo da poter soddisfare la vostra voglia di conoscere alcune notizie che lo riguardano, senza però togliervi la sorpresa e il gusto della scoperta.

Bando alle ciance, dunque, e iniziamo subito con le curiosità su Dragon Ball Super: Broly!

QUESTO ARTICOLO NON CONTIENE SPOILER!

5. CHI HA CREATO BROLY?

Nonostante fino a questo momento Broly non sia, come già accennato in precedenza, un personaggio canonico di Dragon Ball, la sua fama di Super Saiyan Leggendario ha da tempo travalicato i confini di qualsivoglia categorizzazione, il che ha fatto sì che Broly si guadagnasse un posto nel cuore degli innumerevoli ammiratori di Dragon Ball.

Nonostante tutto questo successo, però, moltissimi fra gli appassionati in realtà non sanno chi debbano ringraziare per la creazione di questo personaggio così sui generis, e questo perché si tende a ritenere erroneamente che Akira Toriyama abbia creato tutti i personaggi presenti nella sua opera. Ma non è così.

La realtà è infatti che altri designer hanno dato vita ad alcuni di questi personaggi, inclusi gli animatori della Toei Animation, che si occupa della trasposizione nel formato di anime del manga originale creato da Toriyama. Fra questi nomi figura anche quello di Katsuyoshi Nakatsuru, animatore e character designer storico di Dragon Ball e dei film da esso tratti, nei quali ha svolto anche il ruolo di direttore dell’animazione.

Lo stile nel disegno di Nakatsuru è davvero molto simile a quello del Maestro, come potete vedere dall’immagine qui in basso:

Pensate che gli stili di Toriyama e Nakatsuru sono talmente simili fra loro che lo stesso Toriyama, in più di una occasione, non è riuscito a distinguere le sue tavole da quelle del collega! Dunque, sembrerebbe proprio che il character designer di Broly sia stato Katsuyoshi Nakatsuru, ma alcune dichiarazioni del Maestro Akira Toriyama, fatte proprio in occasione della realizzazione di Dragon Ball Super: Broly, lasciano intendere diversamente, anche se lo stesso Toriyama appare un po’ confuso riguardo la paternità di Broly:

Ecco una traduzione in italiano del testo riportato qui in alto:

Ciao a tutti, conoscete Broly?

È un Saiyan incredibilmente forte che è comparso unicamente nei vecchi film di animazione, e apparentemente ho almeno creato il suo design, ma in pratica non ho avuto alcun coinvolgimento negli anime a quel tempo, per cui avevo dimenticato completamente il contenuto della storia.

Per cui, a proposito di Broly, mi è giunta voce in questi giorni che è ancora molto popolare non solo in Giappone, ma anche oltreoceano. Basandosi su questo dato, il mio editore ha suggerito che dovremmo far comparire Broly nel prossimo film.

Sono andato avanti e ho guardato i film realizzati allora, e ho sentito che ciò potrebbe essere piuttosto interessante, una volta che io abbia sistemato alcune cose. Così ho iniziato a lavorarci su mettendomi alla prova  in una storia che lo incorporasse all’interno della serie Dragon Ball Super”.

VOLTATE PAGINA PER SCOPRIRE IL SEGRETO DELL’INCREDIBILE FORZA DI BROLY!

COMMENTA IL POST