Le 5 serie anime coprodotte in Italia

Pubblicato il 3 Agosto 2018 alle 10:00

Nel corso degli anni anche l’Italia ha dato il suo contributo all’indutria degli anime coproducendo alcune opere!

Se una in particolare ha lasciato il segno, almeno un’altra merita una particolare menzione d’onore. Delle altre tre invece una si è rivelata un prodotto discreto, mentre le altre due non hanno lasciato proprio il segno…

Ciò che accomuna le tre serie degne di nota è un cognome, Pagot, che, poco conosciuto in patria, ha invece dimostrato in Giappone l’abilità dell’animazione italiana, grazie anche all’amicizia con un certo Hayao Miyazaki.

05 – Il Fiuto di Sherlock Holmes

La travagliata serie coprodotta dalla giapponese Tokyo Movie Shinsha (da sempre specializzata nelle coproduzioni internazionali) e RAI ha visto uno staff d’eccezione, tra cui Hayao Miyazaki alla regia di alcuni episodi e lo Studio Pagot responsabile con Gi Pagot e Marco Pagot del charadesign e del soggetto.

La serie nasce ufficialmente nel 1981, ma per problemi legati all’utilizzo del nome di Sherlock Holmes la produzione viene presto bloccata con soli 4 episodi completati e 2 ancora in produzione.

Solo nel 1984 in Giappone vengono presentati due episodi della serie (conosciuta in Giappone come Meitantei Sherlock) durante la proiezione cinematografica di Nausicaä della Valle del vento, suscitando di nuovo interesse per questi animali antropomorfi e le loro avventure e consentendo al regista Kyosuke Mikuriya di ultimarla.

Così, nel 1984, la serie di 26 episodi debutta in Giappone su TV Asahi e in Italia su Rai Uno (con un Professor Moriarty con l’accento torinese). Anche se in Italia la serie non appassiona il grande pubblico, i fan dell’animazione giapponese ne riconoscono la qualità, facendone un must have. Attualmente Il fiuto di Sherlock Holmes è disponibile per Yamato Video.

04 – Caccia al tesoro con Montana

Altra serie che ha visto i Pagot protagonisti, Caccia la tesoro con Montana (Montana Jones in originale) è una serie televisiva anime italo-giapponese trasmessa in Giappone su NHK, la TV pubblica nipponica, negli anni 1994-1995.

Realizzata da Studio Junio ​​(per il Giappone) e REVER (per l’Italia) la serie conta 52 episodi ed è arrivata anche in Italia sulle reti Mediaset, tra Canale 5 e Italia 1.

Caccia al tesoro con Montana ricorda molto le atmosfere di Meitantei Holmes, ma arricchite, come suggerisce  il titolo originale, dal senso di avventura dei film di Indiana Jones. Inoltre anche qui abbiamo animali antropomorfi, ma questa volta sono felini. Peggio de Il fiuto di Sherlock Holmes, questa serie da noi è rimasta sconosciuta.

La serie è ambientata negli anni ’30 e ha per protagonisti Montana Jones, accompagnato da Alfred Jones e dalla bella Melissa Thorn. L’avversario è  Lord Zero, un eccentrico scienziato che crea costruzioni meccaniche ispirandosi agli animali.

03 – Forza Campioni

Forza Campioni (Ashita e Free Kick in Giappone) è un anime spokon (a tema sportivo) basato sul gioco del calcio. La serie è stata prodotta da Ashi Productions e Reteitalia (oggi Mediaset) e conta ben 52 episodi trasmessi in Giappone nel lontano 1992.

In Italia la serie è arrivata a blocchi, con i primi 26 episodi andati in onda su Canale 5 nel 1992, seguiti solo nel 1994 dai successivi episodi  su Italia 1.

Nick (Shun Godai nella versione originale) e Roberto, suo cugino, arrivano nella loro nuova cittadina dove Roberto dovrebbe di lì a poco farsi operare alle gambe dopo una caduta da cavallo. Poco dopo il suo arrivo, Nick trova un pallone e comincia a palleggiare; Miriam (Mizuho Aritaka) e Doris (Mirei Morita) lo notano e aiutano Nick presentandolo alla squadra del Godai, nella quale comincia ad eccellere per le sue innate qualità.

Purtroppo la serie non presentava grandi spunti originali o straordinarie qualità tecniche ed infatti è rimasta piuttosto nell’anonimato anche se, essendo proprietà Mediaset, ogni tanto viene riproposta in TV, anche su Boing.

02- I segreti dell’isola misteriosa

I segreti dell’isola misteriosa (in originale  Kyōryū bōken jura tripper) è ancora un anime co-prodotto con la italiana Reteitalia nel 1995 da Ashi Productions. La serie questa volta conta “solo” 39 puntate. La trama è tratta principalmente dal romanzo fantascientifico Dinotopia di James Gurney e in parte dal romanzo Deux ans de vacances dello scrittore Jules Verne.

 

Un giorno un gruppo formato da giovani allievi di età varie e dai loro accompagnatori adulti di un’accademia navale parte per un viaggio. Ma una notte una tempesta manda in tilt i comandi e la nave si ritrova su un’isola misteriosa sconosciuta alle mappe. Alla fine  i ragazzi scoprono di trovarsi in un mondo parallelo abitato da uomini e dinosauri, alcuni dei quali sono intelligenti ma vengono ugualmente schiavizzati dagli esseri umani. Ovviamente il trovare il modo di tornare a casa li porterà a confrontarsi con gli schiavisti e a riportare la pace in quel mondo.

La serie segna un miglioramentto anche tecnico rispetto a Forza Campioni (del resto ispirarsi anche a dei romanzi classici aiuta non poco), ma non è bastato a segnarne il successo…

01 – Calimero

Calimero (Karimero in Giappone) è un anime televisivo italo-giapponese, basato sul celebre pulcino creato da Nino e Toni Pagot. Il celebre pulcino è stato protagonista di due serie realizzate in collaborazione con la Toei Animation nel 1972 e nel 1992, in associazione con Telescreen Japan, TV Tokyo, Mitsui. Le due serie arrivano a quasi 100 episodi prodotti.

 

Calimero è un personaggio nato per la pubblicità e apparso per la prima volta in TV il 14 luglio 1963. I diritti del personaggio appartengono a Nino e Toni Pagot e a Ignazio Colnaghi.

Le serie realizzate da Toei Doga sono state prodotte con lo Studio Rever, tanto da aver fatto di Calimero un personaggio molto famoso anche in Giappone, in cui le avventure del pulcino hanno trovato più ampio respiro rispetto agli standard i cui era costretto negli spot pubblicitari italiani: ad esempio, i genitori non lo abbandonano più, ma diventa il figlio unico di tutta la famiglia.

Articoli Correlati

Dopo la conclusione della prima seconda parte della quarta e ultima stagione dell’anime de L’Attacco dei Giganti non...

11/08/2022 •

18:00

Dragon Ball Super durante lo scontro tra Goku e Gas ha introdotto tutti gli appassionati alla scoperta della nuova evoluzione...

11/08/2022 •

16:00

Arriva per la gioia di tante generazioni Jeeg Robot, il celebre robot creato da uno dei mangaka più influenti di sempre: ovvero...

11/08/2022 •

14:00