I 10 manga più venduti del 2017

Pubblicato il 1 Gennaio 2018 alle 15:00

Anno nuovo, vita nuova e… ma la top 10 dei manga è pressoché invariata.

Giorni fa abbiamo visto quali sono state le light novel più vendute del 2017, è tempo di fare lo stesso con i ben più conosciuti manga.

Anche quest’anno, il sito giapponese Oricon ha pubblicato una classifica con i manga campioni di incassi, prendendo come campione di riferimento un intero anno solare.

In realtà le sorprese non sono molte, rispetto ai campioni di incassi dell’anno precedente, i grandi big continuano, come era prevedibile a contendersi le prime posizioni; anche se bisogna ammettere che alcune interessanti cambiamenti ci sono stati.

Tirando, però, le somme, c’è un dato che lascia perplessi e fa riflettere: il numero di copie vendute è calato drasticamente per tutte le saghe in commercio. Una crisi, forse, quella del mondo dei manga che sta colpendo in modo indiscriminato tutti gli autori?

10 – Magi: the labirinth of magic (2.713.074 copie vendute)

Con poche copie vendute in più rispetto al 2016, Magi the labirinth of magic schizza dalla ventesima in top ten. L’avvicinarsi della conclusione del manga, o la saga finale piuttosto avvincente hanno appassionato i lettori?

Oppure la mancanza di serie interessanti da leggere hanno fatto ricadere la scelta su un manga che comunque ha una certa anzianità di serializzazione? Quale che sia la risposta corretta è sempre un piacere vedere che un manga da molti sottovalutato ha finalmente guadagnato una posizione che merita.

9 – Food wars (2.792.447 copie vendute)

Posizione numero nove per è Food Wars: Shokugeki no Soma. Non sorprende la sua presenza. Il manga è ben realizzato e i disegni sono spettacolari, ma le serie anime hanno sicuramente aiutato nel guadagnare posizioni.

Le avventura del giovane chef ci accompagneranno ancora per molto, ci sono ancora troppo piatti e tecniche di cucina da sperimentare e gustare.

8 – One punch man (3.223.151 copie vendute)

Se pensavate che la storia dell’eroe in grado di distruggere ogni nemico con un solo pugno non potesse reggere a lungo, allora vi sbagliavate di grosso. Vi meritate un… ONE PUNCH.

Il manga di One continua la sua lenta ma inesorabile scalata. Un mangaka particolare, forse per questo non è ancora entrato tra i big, rimanendo comunque in una fascia costante e di tutto rispetto come copie vendute.

Un salto di qualità potrebbe, però, produrre effetti positivi inaspettati.

7 – Nanatsu no taizai (3.592.571 copie vendute)

Ambientato in un mondo fantasy alternativo, dove storia occidentale, demoni, giganti, elfi e fate si incontrano a metà strada. Nanatsu no taizai è una serie che potrebbe rivaleggiare con i big del mondo dei manga, ma purtroppo non riesce a farlo.

Il tratto dei disegni è semplice, alle volte minimale, forse troppo. Più che per la qualità delle illustrazioni, che comunque hanno un livello più che buono, il vero punto di forza è la trama. Imprevedibile e accurata.

Per il momento accontentiamoci della seconda stagione dell’inverno 2018.

6 – Haikyuu!! (5.067.939 copie vendute)

Anche senza l’aiuto di nessun adattamento animato, né film, Haikyuu conferma la sua grande popolarità. Distaccando di molto tutti i predecessori, il manga di Haruichi Furudate è a un passo dalla quinta posizione.

Il manga entra nel vivo ogni capitolo che passa e con gli ormai più di ventinove tankobon pubblicati è già un ottimo traguardo. Anche in Italia è un manga piuttosto popolare.

5 – Tokyo ghoul: re (5.303.514 copie vendute)

Notizie importanti in casa Ishida che colleziona a tutti gli effetti un altro manga di successo, seppur alle spalle di Tokyo Ghoul che gli ha aperto la strada. Tokyo Ghoul: Re si potrebbe considerare come un possibile spin off/sequel del precedente lavoro dello stesso autore.

Le copie vendute sono veramente molte e siamo certi che l’annuncio della prossima uscita dell’adattamento animato darà una forte impennata alle vendite, chissà se riuscirà ad arrivare in top 3. Certo, la strada da percorrere è ancora molta e il divario di copie vendute importante.

4 – My hero academia (5.852.310 copie vendute)

L’effetto della lunga seconda stagione dell’anime trasmessa nel 2017 ha dato i suoi frutti. My hero academia si avvicina molto alla top tre. Il manga di Kohei Horikoshi potrà essere banale, semplice, formato da idee e personaggi già visti e rivisti, ma funziona e questo è tutto quello che conta.

La capacità del mangaka di creare avventure diverse e avvincenti allo stesso tempo, senza mai cadere nella banalità è il punto forte del manga. Non a caso i lettori non si sono ancora stufati di My hero academia, anzi, nonostante i più di 15 tankobon pubblicati è ancora sulla cresta dell’onda.

3 – Kingdom (6.184.214 copie vendute)

Ancora una volta ottiene le prime posizioni Kingdom, manga ambientato durante il periodo degli stati combattenti in Cina. Il numero di copie venduto a livello mondiale, non solo in Giappone, è mostruoso.

Tuttavia, nonostante la popolarità del manga, sono molti i fan che devono scoprire questa serie. Realizzata con grande maestria e cura nei disegni dal sensei Yasuhisa Hara, ancora adesso in fase di serializzazione con oltre 500 capitoli già pubblicati.

2 – Shingeki no kyojin (6.622.781 copie vendute)

Scalata importante per l’attacco dei giganti che sale dal quarto al secondo posto, vendendo, però, quasi lo stesso numero di tankobon. Anche se la storia è a un punto di svolto e non ha la stessa tensione e velocità dell’inizio, comunque viene apprezzata.

Gli scontri intensi hanno lasciato lo spazio alle parole e alla preparazione di quella che sembra essere una possibile guerra mondiale senza precedenti. Il significato di “Attacco dei giganti” sta per cambiare radicalmente.

1 – One piece (11.495.532 copie vendute)

Intramontabile!

Ancora una volta il fenomeno One Piece distacca ogni altro manga presente sul mercato arrivando a vendere poco meno del doppio dei volumi del secondo classificato. Una cifra astronomica.

Venti anni sono passati dal primo capitolo e nonostante molti sostengano che i fan si stanno “stufando” della serie, abbandonandola perché troppo lunga, i numeri dimostrano il contrario.

Oda ha ancora tantissimo da raccontare e considerato il tutto la preoccupazione sia dello stesso autore che dai seguaci è legittima… riuscirà a raccontare tutto ciò che deve in una sola vita? Oppure One Piece entrerà, purtroppo, tra i manga incompleti?

Fonte: Oricon

Articoli Correlati

Bleach è tra le serie manga più iconiche di sempre e come ormai tutti sanno, la serie animata tornerà con nuovi episodi entro...

08/08/2022 •

20:00

Katsuhiro Otomo, il mangaka del celebre Akira è tornato al lavoro su un nuovo manga! L’aggiornamento giunge dalla pagina...

08/08/2022 •

18:00

Jujutsu Kaisen 0 come ben sapete ha conquistato letteralmente tutto il mondo, grazie al suo film prequel campione di incassi in...

08/08/2022 •

16:00