L’esorcista: 13 cose che forse non conoscevi del film horror

Pubblicato il 18 Ottobre 2016 alle 12:00

In attesa di Halloween, vi riveliamo 13 curiosità che forse non conoscevate di uno dei film horror più famosi della storia del cinema: L’esorcista.
Siete pronti? Alcune sono veramente terrorizzanti.

L’esorcista è uno dei film horror più iconici di sempre. Uscito nei cinema americani il 26 dicembre 1973, ed in quelli italiani il 20 settembre 1974, divenne immediatamente un caso mondiale. Ancora oggi, viene ritenuto uno dei film più terrorizzanti mai realizzati nella storia del cinema.

Ecco a voi, quindi, 13 curiosità sul film che (forse) non conoscevate:

1) Il film è tratto da una storia vera!  William Blatty  scrisse il suo romanzo (dal quale fu tratto il film), basandolo sull’esorcismo di un ragazzo conosciuto con lo pseudonimo di Roland Doe. Quando Blatty iniziò la stesura del libro, la famiglia di Roland chiese allo scrittore di cambiare il sesso del “posseduto” per proteggere l’identità del ragazzo.

2) Durante la premiere de L’esorcista a Roma, la città subì un nubifragio terrificante, accompagnato da tuoni e fulmini. All’interno del cinema, una volta iniziata la proiezione del film, diverse persone del pubblico affermarono di aver udito un terribile grido demoniaco provenire dall’esterno della sala.

3) Sempre a Roma, in una piazza nelle vicinanze del cinema Metropolitan, dove il film veniva proiettato, un fulmine colpì una croce di una chiesa. La croce (vecchia di 400 anni), cadde rumorosamente in mezzo alla piazza.

162525-horror-the-exorcist-screenshot

Gira pagina e continua a leggere

4) Nel 1974, uno spettatore durante la visione del film svenne, colpendo il sedile di fronte a lui e rompendosi la mascella. Dopo l’accaduto, l’uomo denunciò la Warner Bros, sostenendo che furono state le immagini forti presenti nel film ad avergli provocato il mancamento.

5) Linda Blair subì diverse minacce di morte da parte di fanatici religiosi che ritenevano L’esorcista un film satanico. La Warner Bros fu costretta ad assumere delle guardie del corpo per proteggere l’attrice per un durata di circa 6 mesi dall’uscita del film horror nelle sale.

6) Le urla del demone che ha impossessato Regan sono state realizzate registrando i lamenti dei maiali durante la macellazione. Terribile, ce ne rendiamo conto!

Gira pagina e continua a leggere

7) Strani fenomeni avvennero durante le riprese de L’esorcista: tra incidenti capitati agli attori, ed incendi misteriosi sul set, gli avvenimenti più tragici furono le morti di 9 persone, tutte collegate alla produzione del film. Tra cui gli attori Jack MacGowran e Vasiliki Maliaros, che non ebbero modo di vedere l’uscita dell’Esorcista al cinema.

8) Durante le riprese del film, l’attrice che ha interpretato la madre di Regan, Ellen Burstyn, si è ferita realmente durante la scena in cui Regan la getta a terra, provocandosi una lesione permanente alla colonna vertebrale. La scena è stata mantenuta ed usata all’interno del film, rendendo il momento particolarmente reale!

9) La prima volta che il film uscì nel Regno Unito, alcune città decisero di vietarne la proiezione nei cinema. Questo ha portato alcune compagnie di viaggio ad organizzare dei bus di gruppo, per permettere alle persone di recarsi nelle città inglesi più vicine in cui il film veniva proiettato.

 

The-Exorcist-Regan-Floating

Gira pagina e c ontinua a leggere

10) Ad un certo punto, divenne così complesso trovare una giovane attrice perfetta per il ruolo di Regan, che William Friedkin pensò di fare delle audizioni anche a delle nane adulte.

11) Mercedes McCambridge è la terrificante voce di Regan durante la possessione demoniaca. L’attrice, morta nel 2004, non venne mai nominata nei titoli di coda del film, ed anni dopo aver prestato la voce al demone Pazuzu, visse un momento terribilmente drammatico: suo figlio uccise sua moglie e le sue due figlie, per poi togliersi la vita.

12) Un giorno, il cast e la troupe hanno trovato il set completamente coperto di neve. Probabilmente, i molteplici condizionatori d’aria (che sono stati utilizzati durante le riprese per diminuire i gradi sul set) con l’aiuto dell’umidità hanno formato il nevischio.

13) Hatra, in Iraq, fece da sfondo alle scene iniziali del film. Nel 2015 (purtroppo), lo Stato Islamico ha iniziato a distruggere diversi monumenti e reperti dell’antica città.

Fonti: Listverse.com

Articoli Correlati

Il 4 maggio 2023, il giorno dedicato all’annuale celebrazione di Star Wars (dovuto all’assonanza tra May, the 4th e...

02/02/2023 •

18:30

Rick e Morty è sicuramente una delle serie più seguite degli ultimi anni, successivamente all’esplosione del prodotto...

02/02/2023 •

17:00

Planet Manga ha annunciato delle novità per quanto riguarda Berserk, successivamente all’uscita della Deluxe Edition e...

02/02/2023 •

15:00