Dopo il successo clamoroso avuto i primi mesi, sempre più allenatori nelle ultime settimane stanno smettendo di giocare con Pokemon GO.

Una volta lanciato, Pokemon GO ha letteralmente scombussolato il mercato estivo, conquistando immediatamente milioni e milioni di utenti ed attirando l’attenzione (delle volte anche in modo negativo) dell’opinione pubblica.

Dopo mesi di incredibili successi però, sembra ora che parecchi utenti si stiano “disamorando” dell’app: come riportato da SurveyMonkey, gli utenti del gioco sono diminuiti nelle ultime settimane del 25 % e si pensa che possa aumentare, visto e considerato che secondo alcune ipotesi fondate, molti giocatori sarebbero scontenti di un app troppo incompleta.

Campanello d’allarme per Niantic, che sta cercando di ovviare introducendo a breve (anche se ancora non è dato sapere quando) gli scambi e, magari, anche alcuni eventi legati ai leggendari. Basteranno per far tornare a giocare gli utenti scontenti? Ecco cinque altre modifiche che potrebbero aiutare Niantic a riacquistare la fiducia dei suoi utenti, rendendo Pokemon GO più completo.

1. SISTEMA DI TRACCIAMENTO FUNZIONALE

Probabilmente uno dei più grossi problemi dell’app, nonostante Niantic abbia provato ad apportargli modifiche: il Radar indica i Pokemon in zona, ma molto spesso quello che dovrebbe essere più vicino in realtà non lo è e gli allenatori sono lasciati totalmente allo sbaraglio nel cercare dei Pokemon che, comunque sia, sono nella loro zona.

Avendo chiuso applicazioni come PokeVision e simili, l’azienda deve ora cercare di rendere il servizio all’altezza delle aspettative. Sono attualmente in atto beta test su un nuovo sistema di tracciamento, che però si baserebbe sui PokeStop. Perchè non indicare con una sorta di bussola la posizione di uno dei Pokemon nei dintorni…?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui