Auguri Jennifer Lawrence: 5 ruoli top della sua carriera

Pubblicato il 15 Agosto 2016 alle 14:40

Jennifer Lawrence compie 26 anni. Festeggiamo il suo compleanno ripercorrendo la carriera dell’attrice Premio Oscar attraverso 5 ruoli top che ha interpretato.

Tra le più eccelse attrici degli ultimi dieci anni troviamo Jennifer Lawrence. Bella, brava, genuina, l’attrice nata il 15 agosto 1990 a Louisville ne ha fatta di strada prima di imporsi a Hollywood: dall’esordio in una sit-com, il debutto sul grande schermo a soli 18 anni con “The Poker House”, il successo e la prima candidatura all’Oscar con “Un gelido inverno”, e poi la consacrazione con la saga di “Hunger Games” e la statuetta per “Il Lato Positivo”.

Jennifer Lawrence è sicuramente una delle attrici più influenti del nuovo millennio, in grado di guadagnarsi uno dei fanbase più solidi sul web (i suoi fan si fanno chiamare “Lawrences“), creare su di sé un personaggio stesso con le sue gag ricorrenti (l’amore per il cibo e le sue cadute ‘memorabili’ agli Oscar).

Tutto questo suo carattere e carisma ha portato la rivista Rolling Stone a definirla come “la più talentuosa giovane attrice di tutta l’America”. A 26 anni, Jennifer Lawrence è anche tra le attrici più giovani ad aver vinto un Oscar: a batterla sono Anna Paquin, che ha vinto a soli 12 anni il suo primo Oscar, e Marlee Matlin, premiata nel 1987 all’età di 21 anni.

Per festeggiare il suo compleanno, ecco cinque ruoli top che hanno segnato la carriera di Jennifer Lawrence e perché è bene ricordarli.

5. Un gelido inverno (Ree Dolly)

un gelido inverno

Una quasi sconosciuta Jennifer Lawrence incanta Hollywood nel 201o con il film “Un gelido inverno”. Nella pellicola diretta da Debra Granik, l’attrice veste i panni di Ree Dolly, adolescente già adulta che gestisce da sola la famiglia e la fattoria, dopo la depressione che ha colpito sua madre.

La diciassettenne affronterà un viaggio alla ricerca di suo padre scomparso, con lo scopo di salvare la sua famiglia dallo sfratto che incombe. Per questo ruolo la Lawrence guadagna la sua prima nomination agli Oscar. Anche se non vincerà la statuetta, l’attrice non passerà inosservata a Hollywood.

4. Hunger Games (Katniss Everdeen)

hunger games

Il ruolo che l’ha fatta conoscere al grande pubblico è quello di Katniss Everdeen, protagonista dei romanzi della saga “Hunger Games” scritti da Suzanne Collins. Per quattro film, Jennifer Lawrence interpreta l’eroina del Distretto 12 che guida la rivoluzione contro la tiranna e ricca Capital City.

Un primo film fatto di sentimento e azione, un secondo un po’ sottotono ma comunque godibile, fino alla divisione del terzo libro e la successiva trasposizione in due film de “Il canto della rivolta”. Jennifer Lawrence è l’anima degli Hunger Games, un’eroina moderna, passionale e coraggiosa, che fa di tutto per salvare coloro che ama.

Grazie alla sua partecipazione ai film della saga, la Lawrence ha fatto guadagnare milioni di dollari nel mondo, stabilendo un nuovo record: “Hunger Games” è infatti il terzo miglior incasso di sempre battendo Harry Potter.

3. X-Men (Mystica)

x-men mystica

Altra saga, altra eroina. Nella nuova versione di “X-Men”, Jennifer Lawrence è Raven/Mystica, mutante in grado di cambiare forma. Si tratta di una Raven più giovane rispetto a quella interpretata nella vecchia trilogia da Rebecca Romijin.

In numerose scene recita nuda, con il corpo dipinto di blu per dare l’aspetto della mutante, per questo l’attrice ha dovuto sottoporsi a diversi e duri allenamenti insieme a una dieta ferrea. La nuova Mystica piace; è anche qui un’eroina in mezzo ad altri X-Men, tanto da ricordare l’amata Katniss di “Hunger Games”.

2. American Hustle – L’apparenza inganna (Rosalyn Rosenfeld)

american-hustle

Giovane, ricca e viziata: la Rosalyn Rosenfield interpretata in “American Hustle – L’apparenza inganna” è un personaggio frivolo e superficiale, ma a cui Jennifer Lawrence riesce a dare spessore con scene degne di nota (come quella ‘cult’ in cui la casalinga canta mentre è intenta a pulire casa).

Per questo suo ruolo, l’attrice si guadagna la seconda nomination agli Oscar, vincendo ai Golden Globe come Miglior attrice in un film commedia o musical. Soddisfatto del successo ottenuto, il regista David O. Russell si innamora della performance libera della sua musa Jennifer, tanto da volerla anche nei suoi film successivi: “Il lato positivo” e “Joy”.

1.Il lato positivo (Tiffany Maxwell)

il_lato_positivo_silver_linings_playbook1

Il primo Oscar non si scorda mai, sopratutto perché, per ritirarlo, Jennifer Lawrence cadde sugli scalini del palco del Dolby Theatre di Los Angeles. Ne “Il lato positivo”, l’attrice interpreta Tiffany Maxwell, giovane vedova dal carattere irascibile che, in seguito alla morte del marito, si è data alla promiscuità.

Mora, misteriosa, sempre vestita di nero, il carattere di Tiffany sembra l’opposto di quello solare e genuino della Lawrence. La giovane è un’eccentrica che coinvolge il suo vicino Pat (Bradley Cooper, il collega e amico che l’affiancherà in altri film) in una curiosa e buffa gara di ballo.

La presenza scenica della Lawrence è potente e il suo personaggio colpisce come un uragano: battute voraci, gag viperine, giochi di sguardi e tanta sensualità. Queste le caratteristiche che hanno portato Jennifer Lawrence a vincere il suo primo e meritato Oscar.

Articoli Correlati

Il manga di One Piece si trova attualmente nel momento più importante e frenetico dell’arco di Egghead. E mentre la...

23/02/2024 •

10:00

Sotto il regno selvaggio dei vampiri raccontato da Jed MacKay e Pepe Larraz in Blood Hunt, nessuno sulla Terra è al sicuro dalla...

22/02/2024 •

15:30

Goku e Gohan hanno spesso misurato il loro livello allenandosi insieme nel manga di Dragon Ball. Per concludere...

22/02/2024 •

10:17