5 regole fondamentali per fare un viaggio in Giappone LOW-COST!

Pubblicato il 9 Giugno 2016 alle 13:00

È il viaggio che in molti sognano di fare almeno una volta nella vita. Ma veramente andare in Giappone è così costoso?

Ovviamente stiamo parlando di un paese che si trova dall’altra parte del mondo ed un viaggio in Giappone non potrà mai costare quanto una settimana a Berlino (a meno che tu non voglia fare Roma – Tokyo alla Pechino Express, passando ovviamente per Bangkok), ma può essere molto più economico di quanto la gente normalmente non pensi!

Vediamo in questi cinque punti come risparmiare il più possibile nell’organizzare un viaggio nel paese dei Manga!

1) FAI DA TE!

giappone

Le agenzie di Viaggio sono senza ombra di dubbio molto comode. Pensano a tutto loro e ciò che devi fare tu è preparare le valigie, comprare una guida e recarti all’aeroporto.
Ma… Sono costose!

Non vanno assolutamente demonizzate in quanto facilitano di molto il viaggio e per qualsiasi problema sai a chi rivolgerti. Però, d’altro canto, se si ha un budget limitato e si ha voglia di visitare un paese lontano, conviene mettere da parte la comodità ed organizzarsi tutto da soli! Potrà sembrare avventuroso, ma rende il tutto più emozionante, non trovate?

All’inizio avrete talmente tante cose a cui pensare, che non saprete da dove iniziare a mettere le mani. Di solito si inizia prenotando i voli, che normalmente sono la cosa più dispendiosa. Il resto verrà di conseguenza.

Organizzandosi il viaggio da soli si possono risparmiare veramente tanti euro. Inoltre, a venirci in aiuto ci sono centinaia di siti online che paragonano i vari hotel e voli trovando i prezzi più convenienti.

2) PRENOTA IL PRIMA POSSIBILE!

Giappone 2

Prima prenoti un volo (o un hotel) meno paghi. Questo è risaputo.
Basta prenotare dai 6 ai 4 mesi prima per risparmiare anche il 50% sul viaggio.

Chiaramente, quando si è dei lavoratori, il problema è sapere se si avranno le ferie per il periodo prescelto. Purtroppo, il prenotare con largo anticipo è una delle costanti per risparmiare maggiormente su un viaggio (senza dover sperare in occasioni last minute!).

In ogni caso, gli stessi siti di prenotazione online di hotel prevedono la cancellazione gratuita fino a 48 ore prima dell’arrivo in loco. Lo stesso, purtroppo, non vale per i voli economici. Quindi, se non siete sicuri sui giorni in cui avrete effettivamente le ferie, potreste iniziare prenotando solamente gli hotel. Il risparmio è comunque assicurato per almeno il 50% del viaggio. Mica poco!

Senza contare, che ormai le compagnie aree offrono una grandissima offerta di voli per il Giappone dalle principali città italiane. E spesso si danno il cambio nell’offrire dei prezzi speciali, coprendo praticamente tutto l’anno con buone occasioni da prendere al…volo! (battuta pessima, ma passatecela!)

Di solito si riescono a trovare biglietti che vanno dai 350 ai 450 euro a/r! E voi direte: “Si, ma chissà con quale compagnia aerea. In Giappone ci vorrei arrivare, possibilmente, in vita!”. Ebbene, sappiate che ad offrire ottime tariffe sono sempre più spesso alcune delle compagnie più famose e sicure al mondo, come la Qatar Airways!

Il giorno migliore per comprare un biglietto aereo? Diversi studi indicano che il giovedì ed il sabato i biglietti costino di meno rispetto agli altri giorni della settimana. Inoltre, conviene acquistarli di notte e non in orari di punta!

3) FARE VIAGGI E NON VACANZE!

Giappone 3

Fare vacanze e viaggiare sono due cose diverse.
Il primo prevede hotel dalle 4 stelle in sù, spiagge con ombrelloni e schiavo personale che vi sventola costantemente con un ventaglio fatto di piume di pavone.
Viaggiare, invece, è scoprire seriamente il paese che si decide di visitare.
Il Giappone può essere molto economico, nonostante abbia la nomea di essere uno dei paesi più costosi del mondo. Basta rinunciare agli agi e diventa un paese non più costoso di qualsiasi altro.

La bellezza del Giappone è la presenza di “alloggi” che vanno dai più costosi ai più economici.
A noi, ovviamente, interessano i più economici. Questi, nonostante costino poco, vi permetteranno di vivere appieno lo spirito del Giappone.

Parliamo, per esempio, dei Ryokan o i Capsule Hotel. Qualsiasi sceglierete tra i due, non spenderete uno sproposito e vivrete delle esperienze puramente giapponesi, che non potreste vivere in nessun altro posto al mondo.

I Ryokan sono hotel in stile giapponese, in cui si dorme su comodi Futon. Se ne trovano di tutti i tipi ed alcuni costano veramente poco.

Gli Hotel a Capsula sono delle piccole capsule inventate proprio in Giappone destinate solamente al passarci la notte. Presentano quasi tutte una TV e connessione internet, ma non sono decisamente consigliati a chi soffre di claustrofobia.

Inoltre, se avete in mente di girare il paese da nord a sud potete optare per i treni notturni prendendo due piccioni con una fava e risparmiando una notte in Hotel!

4) FISSATE UN BUDGET GIORNALIERO!

Giappone 4

Questo vale per qualsiasi viaggio. Decidere fin da subito quanto spendere al giorno ci permette di organizzare le giornate nel modo migliore possibile. Fondamentalmente, se non si hanno grandi pretese con circa 25 euro al giorno si mangia tranquillamente, togliendosi anche qualche piccolo sfizio.

Il mangiare in Giappone può essere sorprendentemente economico. Nelle città più grandi si trovano praticamente ad ogni angolo distributori automatici di bibite e snacks. Ed ovviamente degli immancabili noodles, con tanto di distributore d’acqua bollente per prepararli.

Ma la cucina giapponese ha così tanto da offrire. Ed arrivare fino in Giappone senza assaggiare del vero cibo giapponese sarebbe come bestemmiare. Ma non preoccupatevi, le città sono piene zeppe di ristoranti con i prezzi più disparati. In Giappone si mangia divinamente e si spende poco, basta scegliere per bene il posto in cui rifocillarsi senza rintanarsi nel primo ristorante che si trova.

Se siete amanti dello shopping, purtroppo è vero che i prezzi non sono tra i più convenienti. DVD e Blu-ray hanno costi proibitivi per un occidentale, per esempio. Così come i modellini o altri pezzi da collezionismo. In ogni caso, non avrete problemi a trovare dei souvenirs caratteristici da portarvi a casa a buon prezzo!

5) ZAINO IN SPALLA E CAMMINATE!

Giappone 5

In Giappone i mezzi di trasporto sono veramente molto costosi, sebbene offrano un servizio impeccabile. Perciò, evitate di prendere la metro se la vostra destinazione è a poca distanza da voi. Camminare per 30 minuti non vi ucciderà di certo. Anzi, fa bene e vi permetterà di scoprire con calma lo stile di vita dei giapponesi.

Il Giappone è un paese collegato benissimo. E a seconda delle città che avete intenzione di visitare si può optare per differenti scelte. Se optate per un viaggio monotematico, rimanendo per tutto il tempo a Tokyo, conviene pensarci due volte prima di fare l’abbonamento più famoso per i mezzi di trasporto: Il Japan rail pass.

Chiunque è già stato in Giappone sa di cosa sto parlando. Per tutti gli altri, il Japan rail pass è un abbonamento ideato specificatamente per i turisti in visita nel paese. Il costo non è tra i più convenienti, ma se avete intenzione di visitare più città giapponesi, non avrete scelta. Il prezzo base per un abbonamento da 7 giorni è di circa 230/240 euro. Vi sono, poi, differenti scelte sulla durata 7/14/21 giorni, con un conseguente aumento di prezzo.

Il Giappone è un paese che merita di essere visitato almeno una volta nella vita. Ed organizzando tutto con discreto anticipo, diventa una meta per tutti e non solo per pochi privilegiati!

TAGS

Articoli Correlati

In esclusiva su Fan Factory è disponibile la De Palma Film Collection di Koch Media e Midnight Factory, il cofanetto in Limited...

01/08/2022 •

20:30

Yu-Gi-Oh! è tra i franchise giapponesi più importati e popolari non solo in Giappone ma in tutto il mondo e i suoi numerosi fan...

01/08/2022 •

19:00

Yu-Gi-Oh Complete Edition 1 mette in atto tutto quello che l’autore aveva in serbo per la serie, come ad esempio la sua...

01/08/2022 •

17:00