Il live action della Sirenetta non farà felici i fan della Disney…

2
Quando si è saputo del live action sulla Sirenetta, i fan della Disney sono impazziti di gioia: girano da mesi immagini della rossa principessa Disney con i volti delle più disparate attrici. Ma le cose non stanno esattamente così: è ora di fare un po’ di chiarezza.

Il live action sulla Sirenetta si farà, questa notizia è ormai certa. Si sono susseguite diversi nomi sulla possibile protagonista: Sofia Coppola e persino Emma Watson (che vedremo invece nei panni di Belle nel live action Diseny  La Bella e la Bestia).

Ad indossare le pinne della sirenetta innamorata sarà la bionda Chloe Grace Moretz: quella che vedremo sul grande schermo infatti non sarà la rossa e peperina principessa Disney Ariel, bensì la Sirenetta “originale”, quella della fiaba di Andresen.

Statua_sirenetta,_1920

A produrre il film sarà la Universal e non la Disney, quindi il film non riprenderà la trama “rivoluzionaria” del classico Disney, ma dovrebbe seguire pedissequamente la fiaba di Hans Christian Andersen, Il condizionale è d’obbligo, dato che la Moretz ha definito la sua sirenetta “moderna e revisionista“.

Non sappiamo cosa si intenda per “moderna”: potremmo addirittura vedere una sirenetta ambientata ai giorni d’oggi, un po’ come accadde nel 1984, quando Ron Howard diresse la divertente commedia Spalsh – una sirena a Manhatthan, film che ha lanciato Tom Hanks nel firmamento Holliwoodiano, con protagonista Daryl Hannah.

lodandina del film Splash - una sirena a Manhatthan
lodandina del film Splash – una sirena a Manhatthan

La Universal sta facendo l’impossibile per mantenere il mistero sulla trama, persino la data d’uscita non è ancora certa, probabilmente entro il 2017.

Ma non è tutto: pare che anche la  MVP Studios voglia dire la sua: ci sarà anche un altro live action ispirato alla celebre fiaba di Andersen, diretto da Chris Bouchard su una sceneggiatura di Blake Harris Il volto di questa nuova sirenetta sarà quello di Poppy Drayton, amata dal pubblico per la sua interpretazione della principessa elfo Amberle nella fortunata serie televisiva The Shannara Chronicles. Farà parte del cast anche Shirley MacLaine, probabilmente per il ruolo della Strega del mare.

telegra_promo_mangaforever_2

2 Commenti

  1. Colpo di scena davvero inaspettato!!! :O Mi sta’ bene che riprendano la storia originale, ma spero che non lo ambientino ai giorni nostri… non so… forse potrebbe anche essere un’idea, ma mi piacerebbe di più in costume!

  2. La fiaba originale fu scritta da Andersen per sfogare la frustrazione del suo amore non corrisposto per il figlio di un suo nobile mecenate.
    In pratica la sfortunata sirenetta era lui stesso, e la storia è una metafora sull’amore non corrisposto all’epoca dello scrittore.

    Ambientarlo ai giorni nostri non avrebbe proprio senso, anche visto il finale “aggiustato” per compiacere i bambini e i bigotti insieme.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui