Arrow: 10 motivi per guardare assolutamente la serie cult

3
Arrow è la serie tv a tema fumettistico più in voga degli ultimi anni. Con Stephen Amell nel ruolo di Oliver Queen, lo show televisivo della CW è un cult a tutti gli effetti e ora vi spieghiamo il perchè

Trasmesso in America dal settembre del 2012 e tutt’ora in onda, Arrow segna il ritorno in tv delle serie a tema super-eroistico.

Dopo il grande successo di Smallville, il tentativo non riuscito di Birds of Prey ed il fallimento di Aquaman (cancellato ancor prima di approdare in tv), Arrow è stata una vera scommessa per il network The CW, ma con un pilot che ha totalizzato ben 4 milioni di telespettatori ed un pubblico in crescita costante, è palese che la comic-series sia diventata una costante per tutti gli amanti dei fumetti.

Creata da Greg Berlanti, Marc Guggenheim e Andrew Kreisberg, lo show è ispirato ai personaggi della DC Comics nati – con il nome di Freccia Verde – nel lontano 1941.

Con tutte le attenuanti del caso, Arrow rimane pressoché vicino al fumetto di riferimento ma, com’è giusto che sia, la serie prende strade diverse per adattarsi ai gusti del pubblico e soprattutto alle esigenze del network.

Stephen Amell interpreta lo sgangherato playboy Oliver Queen, il quale dopo 5 anni che è stato prigioniero su di un isola deserta, ritorna in quel di Straling City, riabbracciando amici e parenti che lo credevano morto.

Questo avvenimento è solo la punta dell’iceberg, il primo dei tanti che andrà a costruire il destino da eroe romantico dello scapestrato Oliver Queen.

In quattro anni tanti sono stati gli avvenimenti, i colpi di scena e le cadute di stile, eppure Arrow nonostante tutto rimane una fra le serie tv a tema più intrigati del moderno universo televisivo.

I motivi per vedere lo show della CW? Noi di MangaForever ne abbiamo trovati ben 10.

10.Il fumetto: punto di partenza per un mondo fatto di emozioni

Non sempre un adattamento televisivo o cinematografico di un fumetto/libro riesce a convincere del tutto, gli esempi si possono rincorrere in lungo ed in largo sia per quanto riguarda il mercato televisivo sia quello cinematografico.

telegram_promo_mangaforever_2

Arrow invece grazie a quel suo enorme background pluridecennale, trae forza dal fumetto stesso portando in tv una serie dal grande respiro, emozionante, brillante, convenzionale – e quindi non esente da difetti – ma che nella sua interezza rende immortale un personaggio pieno di luci ed ombre.

Le differenze ed i voli pindarici sono latenti in ogni episodio, ma appunto grazie al grande appeal del fumetto, si è potuto sviluppare una serie dignitosa che costruisce in ogni minima parte un eroe specchio della realtà moderna.

AR316A_0242b

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui