Perché Ben Affleck è il miglior Batman di sempre

Fisico dirompente, imponenza e un alone oscuro che grava sulle spalle: ecco perchè Ben Affleck, da scelta criticatissima, può essere considerato il miglior Batman di sempre.

E’ stato criticato fin dal primo giorno in cui è stato annunciato come il Batman del nuovo DC Universe cinematografico ma lui, da buon professionista, ha preferito rimanere in silenzio e dimostrare a tutti che si sbagliavano facendo parlare la sua performance.

E così, in un film amato e odiato allo stesso tempo da critica e fan, l’unico che riesce a mettere d’accordo tutti è proprio lui: Bruce Wayne, che spicca sullo schermo col mento ingombrante di Ben Affleck. Con buona pace di Christian Bale, nei pensieri di tutti i fan appena entrati in sala e quasi dimenticato una volta usciti.

Perchè questo Batman, sul grande schermo, è veramente una cosa meravigliosa: sta nel costume in maniera esemplare, mostra i muscoli, domina la scena con la sua imponenza e potenza dirompente: tralasciando la caratterizzazione (apprezzabile o meno) non si può non ammettere che questo Cavaliere Oscuro crea hype ogni volta che entra in scena (e la rissa nel palazzo, vista anche nel trailer, ne è la massima dimostrazione in questo film: la pura e dirompente forza lascia un alone di meraviglia sui fan, così come il personaggio di Batman è abituato a fare).

Passando al Bruce Wayne senza maschera, le lodi non possono che aumentare perchè, se per l’azione in costume possono esserci dei confronti con i suoi predecessori (seppur, come sottolineato dall’articolo stesso, inferiori), parlando del milionario non c’è assolutamente paragone: Ben Affleck sembra essere nato appositamente per vestirne i panni. Il mento squadrato, l’espressione accigliata, la sensazione di sospetto sul volto, tutte caratteristiche ben note ai  fan del Pipistrello di Gotham.

E quell’alone di oscurità che sembra gravare sulle sue spalle, quella sofferenza negli occhi, non fa che mettere la ciliegina sulla torta su una immagine di Bruce Wayne che rasenta la perfezione. Nel senso che, se il film fosse stato muto e Batman non fosse mai apparso, avremmo comunque detto: “Ehi guardate, quello è Bruce Wayne!”.

E’ dunque Ben Affleck quello che più ne esce vincitore da questo film: se sulla trama, sul regista e su tutto il resto si può discutere, lui risulta essere veramente intoccabile. Vi ricordate la non proprio esaltate prestazione nei panni di Daredevil? Ecco, ora sapete il perchè: doveva assolutamente vestire un altro costume. Quello di Batman.

“Temendo le azioni di un supereroe che è quasi un dio e che è rimasto troppo a lungo incontrollato, il formidabile e poderoso vigilante di Gotham City affronta il riverito e contemporaneo salvatore di Metropolis, mentre il mondo cerca di capire di quale tipo di eroe abbia realmente bisogno. E mentre Batman e Superman sono in guerra l’uno con l’altro, una nuova minaccia emerge rapidamente, mettendo tutta l’umanità in un pericolo più grande di qualsiasi altro abbia conosciuto fino a quel momento.”

L’attore, prima di Justice League- Part One, apparirà nuovamente nei panni di Batman in Suicide Squad, in uscita nelle sale italiane il prossimo 18 agosto.

18 Commenti | COMMENTA ANCHE TU!

  1. Megan Montaner 6 aprile 2019
  2. EmaQ 6 aprile 2019
  3. statham65 6 aprile 2019
    • giorgio baldi 6 aprile 2019
    • Fabrizio Secchi 6 aprile 2019
  4. Daniele 6 aprile 2019
  5. Fabrizio Secchi 6 aprile 2019
  6. Il presidente del Molise Gramm 6 aprile 2019
    • giorgio baldi 6 aprile 2019
  7. Giacomo Commendatore 8 agosto 2016
    • Fabrizio Secchi 9 agosto 2016
  8. Giacomo Commendatore 8 agosto 2016
    • Fabrizio Secchi 9 agosto 2016
    • Fabrizio Secchi 9 agosto 2016
  9. Giacomo Commendatore 8 agosto 2016
    • Fabrizio Secchi 9 agosto 2016
  10. Fabrizio Secchi 9 agosto 2016
  11. Fabrizio Secchi 9 agosto 2016

COMMENTA IL POST