Hunter x Hunter, celebre manga di Yoshihiro Togashi, iniziato nel lontano 1998 e serializzato su Shonen Jump, a partire dal medesimo anno è, a nostro giudizio, una delle opere più particolari e curate, che al momento si riescano a trovare in circolazione.

Ma vediamo bene in cosa consistono i suoi maggiori pregi e punti di forza raggruppandoli in 5 punti principali.

1. La storia

Il manga narra le vicende di Gon Freecs, un ragazzino di soli 12 anni, il quale, seguendo le orme del padre (scomparso quando il figlio era ancora in fasce), decide di intraprendere il cammino per prendere parte al tanto famigerato, ma allo stesso tempo pericoloso esame hunter: una serie di prove e sfide letali che richiedono grandi abilità non solo fisiche ma anche mentali e ogni anno attirano migliaia di candidati da ogni parte del mondo.

Durante la manifestazione Gon avrà modo di conoscere tre ragazzi: Kurapika, Killua e Leorio, ognuno di essi perfettamente caratterizzato, coi quali condividerà i momenti più difficili, ma anche più felici.

La copertina del primo numero

La narrazione, priva di qualsiasi sbavatura o crollo verticale in ogni frangente, col suo proseguire ci cattura sempre più: l’analisi delle relazioni, che intercorrono tra i personaggi principali e secondari, si sofferma molto spesso su dettagli specifici e particolari, che stimolano di volta in volta la curiosità del lettore; non meno importanti sono i motivi che spingono avanti i quattro amici, come ad esempio la ricerca del proprio padre per Gon, che costituisce la base del manga stesso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui