7. Ken Parker di Giancarlo Berardi e Ivo Milazzo

StampaKenParker_new-page-1

Uscito nel 1977 Ken Parker divenne il nuovo metro di paragone per il fumetto popolare, poichè pur uscendo in edicola presentava storie e disegni mai visti prima e il lettore capì di non trovarsi più davanti  a un “fumetto” (con accezione negativa come nell’ introduzione) ma un Fumetto, opera a se stante con la sua consapevolezza, un prodotto artigianale curato in ogni dettaglio.

Così il  trapper Ken Parker come un novello Ulisse viaggerà per l’America, presentando il caro vecchio west sotto una nuova prospettiva, molto più realistico, vicino ai nativi americani e ai problemi che quella società affrontava nella seconda metà del XIX.

Se da un punto di vista artistico Ivo Milazzo, coadiuvato da una schiera di disegnatori di tutto rispetto quali Trevisan, Alessandrini, Frisenda, Freghieri, Barbati, Maraffa e molti altri, faceva recitare sul palcoscenico i personaggi che si elevavano dalla carta, i testi e le storie di Berardi conferivano una tridimensionalità inarrivabile a questi personaggi.

Prova e compra: Lungo fucile. Ken Parker classic: 1

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui