Le migliori storie di Green Arrow dagli anni ’40 ai 2000

Pubblicato il 7 Settembre 2015 alle 15:00

Ripercorriamo la storia dell’Arciere di Smeraldo di casa DC.

Ripercorriamo la quasi centenaria storia della DC Comics raccogliendo le migliori storie di alcuni dei suoi personaggi più celebri per decadi partendo così dalla Golden Age (fine anni ’30 fino agli inizi degli anni ’50), la Silver Age (metà anni ’50 fino alla fine degli anni ’60), la Bronze Age (primi anni ’70 fino alla metà degli anni ’80) per finire ai giorni nostri.

Anni ’40 – Adventure Comics vol 1 #116 di Don Cameron & George Papp

green-arrow-1940s
Green Arrow insieme ad Aquaman su Adventure Comics. I suoi esordi sono segnati dalle grottesche similitudini con Batman tuttavia le storie di Green Arrow sono brevi, circa 5-6 pagine, e non riescono a sviluppare lo stesso pathos di quelle del Cavaliere Oscuro impiegando villain anonimi e facendo girare il plot spesso sull’uso della famose trick-arrows.
Questo albo in particolare però è meritevole non solo per una prova maiuscola di George Papp alle matite, creatore del personaggio insieme a Mort Weisinger, ma anche perché vede il debutto del primo vero e proprio villain del personaggio un clown fissato con gli indovinelli con un vistoso bersaglio sul petto…
Da segnalare: “The Green Arrow” (More Fun Comics #73), “The Silent City” (More Fun Comics #74), “The Secret of the Centuries” (More Fun Comics #76), “Doom Over Gayland” (More Fun Comics #77), “The Archer from the Zodiac” (Adventure Comics vol 1 #120), “Date With Diana” (Adventure Comics vol 1 #111), “Unhappy Birthday to You” (Adventure Comics vol 1 #137).

Anni ’50 – Adventure Comics vol 1 #259 di France Herron (incerto) & Lee Elias

green-arrow-1950s

Green Arrow sopravvive per tutti gli anni ’40, ’50 e parte dei ’60 grazie al suo status di personaggio di back-up su varie testate; tuttavia gli anni ’50 sono importanti per il personaggio perché il Re Jack Kirby disegnerà una dozzina di sue storie dal taglio nettamente fantascientifico.

Il ritorno sulla Terra avviene con storie come questa in cui l’Arciere insegna l’uso dell’arco ad un filantropo e soprattutto si gettano le basi per quella “coscienza sociale” che sarà trademark del personaggio nei decenni successivi.

Da segnalare: “The World’s Worst Archer” (Adventure Comics vol 1 #263), “The Case of the Green Error Clown” (World’s Finest Comics vol 1 #100), “1001 Ways to Defeat Green Arrow” (Adventure Comics vol 1 #174), “The Mystery of the Giant Arrows”/”Prisoners of Dimension Zero!” (Adventure Comics vol 1 #252-253), “The Green Arrow’s First Case” (Adventure Comics vol 1 #256), “The World’s Three Most Dangerous Arrows” (Adventure Comics vol 1 #248), “The Puzzle of the Five Queens” (Adventure Comics vol 1 #203).

Anni ’50 – The Brave and the Bold vol 1 #85 di Bob Haney & Neal Adams

green-arrow-1960s

Negli anni ’60 Green Arrow si fregia di un nuovo look opera di Neal Adams ma anche di un nuovo status quo con la perdità della sua fortuna e l’acquisizione di quella “coscienza sociale” di cui parlavano nel paragrafo precedente.

Non è un caso che la storia più rappresentativa di questa decade sia in coppia con Batman da cui Green Arrow sembra essersi definitivamente affrancato. I due eroi dovranno sventare un attentato ad un senatore prima di liberarne il figlio in gioco infatti ci sono le loro identità segrete!

Da segnalare: “The Comic Book Archer” (Adventure Comics vol 1 #269), “In Each Man There Is a Demon” (Justice League of America vol 1 #75), “Wanted—The Capsule Master!” (The Brave and the Bold vol 1 #50), “Doom of the Star Diamond” (Justice League of America vol 1 #4), “The Crimes of the Clock King” (World’s Finest Comics vol 1 #111), “The Amazing Miss Arrowette” (World’s Finest Comics vol 1 #113).-

Anni ’70 –  Green Lantern/Green Arrow #76-87, 89 di Denny O’Neil & Neal Adams

green-arrow-1970s

Gli anni ’70 sono il regno del duo O’Neil/Adams che utilizzando il topos del romanzo on the road, tipicamente americano, creano il prototipo del fumetto socialmente impegnato facendo scontrare i due eroi su questioni sociali, razziali e politiche.

In tal senso è da ricordare senz’altro i #85-86 in cui Green Arrow scopre che il suo sidekick, Speedy, fa uso di droghe…

Da segnalare: “Where Strikes Demonfang?” (Justice League of America vol 1 #94), “What Can One Man Do?” (Green Lantern vol 1 #87), “World of Faceless Slaves” (World’s Finest Comics vol 1 #210), “Magic Is Bustin’ Out All Over” (Action Comics vol 1 #437), “The Killing of an Archer” (Flash vol 1 #217-219), “The Plot to Kill Black Canary” (Action Comics vol 1 #428).-

Anni ’80 – Green Arrow: The Longbow Hunters #1-3 di Mike Grell

green-arrow-1980s

Con il rilancio post-Crisi sulle Terre Infinite Mike Grell inietta in Green Arrow una potente dose di realismo non solo per un tono più urbano delle sue storie ma soprattutto per una serie di temi ritenuti scottanti per l’epoca, ma delicati anche oggi come l’aborto ad esempio, trattati potremmo dire in maniera diretta.

Da segnalare: “Blood of the Dragon” (Green Arrow vol 2 #21-24), “Here There Be Dragons” (Green Arrow vol 2 #9-12), “All My Sins Remembered!” (Green Arrow vol 1 #1-4), “Night Olympics” (Detective Comics vol 1 #549-550), “Hunters Moon” (Green Arrow vol 2 #1-6), “The Dark Knight Falls” (Batman: The Dark Knight Returns #4), “Sometimes a Fool Notion” (Secret Origins vol 2 #38), “It Takes Two Wings to Fly” (Detective Comics vol 1 #559).

Anni ’90 – JLA #8-9 di Grant Morrison & Oscar Jimenez

green-arrow-1990s
Come molti suoi illustri colleghi anche Oliver Queen cederà il suo manto, causa improvvisa morte corretta da altrettanto scontata resurrezione di qualche anno dopo, negli anni ’90 ad un sidekick o in questo caso ad un figlio perso nel tempo: Connor Hawke.
Connor erediterà dal padre l’abilità con l’arco, ma non il carattere militante, utilissima in questa storia in due parti in cui dovrà affrontare, nella Watchtower con il resto della Lega KO, un temibile nemico armato solo delle ormai famose trick-arrows esposte nella sala trofei.
Da segnalare: “Peacemakers” (Legends of the DC Universe #7-9), “The Arrow and the Bat” (Legends of the Dark Knight #127-131), “The Wonder Year” (Green Arrow: The Wonder Year #1-4), Batman/Green Arrow: The Poison Tomorrow, “Brotherhood of the Fist” (Green Arrow vol 2 #134-135, Detective Comics vol 1 #723, Robin vol 4 #55, Nightwing vol 2 #23), “Cross Roads” (Green Arrow vol 2 #81-90).

Anni 2000 – Green Arrow: Year One #1-6 di Andy Diggle & Jock

green-arrow-2000s
Risorto con tanto di serie regolare firmata Kevin Smith prima e Brad Meltzer poi, i 2000 inizia alla grande per l’Arciere di Smeraldo!
Tuttavia è questa mini di Diggle & Jock la ciliegina sulla torta: un retellying delle origini che mischia sapientemente il lato più realistico con quello più supereroico del personaggio.
Da segnalare: “Archer’s Quest” (Green Arrow vol 3 #16-21), “Quiver” (Green Arrow vol 3 #1-10), “Family Relations” (Green Arrow vol 3 #53), “The Sounds of Violence” (Green Arrow vol 3 #13-15), “Crawling Through the Wreckage” (Green Arrow vol 3 #60-65), “Road to Jericho” (Green Arrow vol 3 #66-75), “Dragon’s Blood” (Connor Hawke: Dragon’s Blood #1-6).

Articoli Correlati

Dopo The Boys, un’altra serie di matrice fumettistica è arrivata su Prime Video: stiamo parlando di Paper Girls , tratta...

02/08/2022 •

22:00

Ci sono voluti alcuni mesi, ma finalmente Black Clover è tornato! Yuki Tabata ha ripreso la serializzazione del suo manga questa...

02/08/2022 •

21:00

One Piece ha ripreso la sua corsa introducendo due nuovi capitoli. La ciurma di Cappello di Paglia si trova ancora su Wano dopo...

02/08/2022 •

20:30