Star Wars – Le cronache Jedi, cosa succede 5000 anni prima di Episodio I?

Pubblicato il 28 Agosto 2015 alle 13:00

L’Universo Espanso è sempre stato una parte importante per ogni fan di Star Wars. Fin da sempre ci si è spaccati in due fazioni che vedeva da una parte i sostenitori e dall’altra i detrattori dell’EU.

George Lucas è sempre stato emblematico sull’universo espanso non arrivando mai a riconoscere definitivamente le storie dell’EU ma lasciando ai fan il beneficio del dubbio. Ovviamente con la nuova timeline della Disney tutto è andato a farsi benedire ed essere rietichettato come STAR WARS LEGENDS.

In ogni caso le Cronache Jedi sono una parte decisamente affascinante dell’Universo Espanso. Tutto comincia nel 5000 B.B.Y (prima della Battaglia di Yavin – Episodio IV)…

STAR WARS LE CRONACHE JEDI – L’età d’oro dei Sith (5000 BBY)

star wars età d'oro

Tempi di espansione nella vecchia Repubblica, i Jedi sono i protettori della pace e la mappatura dell’iperspazio è in continua espansione così come la scoperta di nuove rotte commerciali. Gav e Jori Daragon tracciano nuove rotte con la loro Starbreaker 12.

L’Impero Sith si espande dall’altra parte della Galassia e continua ad alimentarsi del potere del lato oscuro, il loro signore è Marka Ragnos. Quest’ultimo muore e sono in due a contendersi il posto di Signore oscuro dei Sith, Naga Sadow e Ludo Kressh. Grazie ad un malfunzionamento della Starbreaker 12 i fratelli Daragon arrivano su Korriban, Sadow fiuta subito l’opportunità di conquistare la Vecchia Repubblica. Sadow libera i due fratelli, portando Gav dalla sua parte.

Lo stesso Naga riesce a sconfiggere Kressh e permette a Jori di fuggire, attaccando un radiofaro sulla Starbreaker in modo da seguire Jori fino ai territori della Repubblica.

Naga_Sadow_utilisant_une_épée_sith

STAR WARS LE CRONACHE JEDI – La caduta dell’impero Sith (5000 BBY)

fall-03

Jori atterra sul pianeta Tetano che crede alla storia dei Sith e dà l’allarme a Coruscant. Pochi jedi credono al ritorno dei Sith e non accorrono al richiamo dell’Imperatrice di Tetano. Scoppia la Grande Guerra Iperspaziale e il conflitto dilaga.

L’Imperatrice Teta resiste agli attacchi dei Sith grazie allo Jedi Dona Urr.  Sadow usa il potere del lato oscuro per distruggere il gigante rosso di Primus Goluud. Gav Daragon si ribella e la Repubblica si rianima riuscendo a sbaragliare la flotta di Sadow che batte in ritirata.

Kressh stava aspettando Sadow per sconfiggerlo ma la Repubblica arriva nel bel mezzo della battaglia decimando entrambi gli schieramenti dei due Sith. Sadow e i Sith rimanenti della sua flotta scappano a nascondersi su Yavin 4, in attesa di una nuova era.

STAR WARS LE CRONACHE JEDI – I cavalieri della Vecchia Repubblica (4000-3999 BBY)

Cavalieri della vecchai repubblica

Il Maestro Jedi Arca Jeth racconta ad i suoi allievi Ulic e Cay Quel-Droma e  Tott Doneet, la storia di Onderon.molti anni fa, l’atmosfera di Onderon e della luna Dxun entrarono brevemente in contatto, permettendo alle bestie volanti di Dxun di arrivare ad Onderon.

Con la costruzione della grande città Iziz, i criminali vennero banditi e lasciati nelle terre selvagge. Impararono a domare le bestie e le usarono per attaccare Iziz.

Il maestro Arca spiega di essere il custode del sistema di Onderon e manda i suoi padawan ad Onderon.

Brothers

Entrati nella sala del trono della Regina Amanoa dei cavalcabestie entrano dalla finestra rapendo la Principessa Galia, i padawan partono alla sua ricerca. I tre Jedi scoprono che la principessa Galia si sta sposando con il figlio del Signore delle Bestie, Oron. Modon, padre di Oron spiega che 400 anni prima, uno Jedi oscuro, Freedon Nadd era diventato re di Onderon portando una grande sofferenza ad Iziz. La regina Amanoa li scaccia con la magia Sith.

Modon decide di dichiarare guerra alla regina che si nasconde nella tomba di Nadd. Il maestro Jeth usa la meditazione da Battaglia per volgere la guerra in favore delle Bestie. La regina Amanoa viene uccisa e Gala sposa Oron ponendo fine alla guerra dopo 400 anni.

Il Cavaliere Jedi Andur Sunrider, sua moglie Nomi, la figlia Vima e il loro droide A-3D0 partono da H’ratth per incontrare Thon nel sistema Stenness, per consegnarli dei cristalli Adegani. Bogga The Hutt viene a sapere dei cristalli e fa uccide Andur. Quest’ultimo appare sotto forma di spirito alla moglie e le dice di difendersi con la sua spada Laser. Nomi, Vima e il droide si recano su Ambri per trovare Thon.  Quest’ultimo comincia l’addestramento di Nomi.

Nomi completa quindi il suo addestramento Jedi.

STAR WARS LE CRONACHE JEDI – Gli oscuri signori dei Sith (3997 BBY)

oscuri

Lo spirito di Nadd ha portato al lato oscuro due giovani aristocratici del sistema Tetam Satal e Aleema Keto. Sul pianeta Dantooine, un potente Jedi di nome Exar Kun ruba gli Holocron Jedi per saperne di più sui Jedi caduti conosciuti come Signori Oscuri dei Sith.

Mentre Satal ed Aleema tentano di conquistare la galassia, Kun riesce ad arrivare alla tomba di Freedom Nadd che gli ordina di riesumare delle vecchie pergamene Sith.

Ulic tenta di infiltrarsi nella setta oscura dei Krath per sconfiggere il lato oscuro dall’interno, Nomi pensa che non sia una cosa buona e tenta di farlo desistere, intanto il maestro Arca muore in battaglia. Exar Kun arriva su Korriban, nella valle delle tombe dei signori oscuri venendo attaccato e soccombendo definitivamente al lato oscuro.

Guidato dallo spirito di Nadd, Kun si reca su Yavin 4 dove viene catturato e torturato dai massassi che riesce a sottomettere dopo aver trovato un potente amuleto Sith, così facendo riesce anche a scacciare lo spirito di Nadd che prima di svanire riesce a mandare un messaggio ai suoi adepti.

Intanto Qel-Droma riesce ad infiltrarsi tra i Krath salvando la principessa Aleema da un attentato. Nomi decide di andare a cercare Ulic che intanto è diventato il capo militare di Satal ed Aleema. Pe non farsi scoprire Ulic prende la decisione di condannare a morte Nomi che riesce a fuggire. Intanto Exar Kun decide di andare ad occuparsi personalmente dei due principi di Tetal che avverte come una minaccia al suo dominio.

Exar attacca Ulic credendolo una minaccia ma durante l’attacco appare lo spirito di Marka Ragnos che sprona i due ad unire le forze per riportare i Sith ad una nuova età dell’oro.

Ulic Exar

STAR WARS LE CRONACHE JEDI – La Guerra dei Sith (3996 BBY)

guerra-dei-sith

Dopo sei mesi dall’unione dei due Signori dei Sith, la galassia si ritrova in guerra. Exar Kun e Ulic Qel-Droma riescono a reclutare i mandaloriani come loro soldati e mettono a ferro e fuoco la galassia. I due riescono ad arrivare a Coruscant ed uccidere il Cancelliere Supremo ed ogni membro del senato.

Intanto Exar Kun ottiene il potere di distruggere le stelle attraverso antichi insegnamenti lasciati da Naga Sadow. L’holocron di Sadow è custodito su Ossus dove Kun si reca e riesce a reclutare diversi giovani Jedi portandoli dalla sua parte.

Proprio a Coruscant, Aleema prova a tradire Ulic che si salva dal processo grazie all’intervento di Kun e dei Jedi rinnegati che uccidono i propri maestri e quello di Exar Kun. Intanto i due Sith sprigionano la forza della nave di Sadow per distruggere il pianeta di Ossus, ma prima tentano di trafugare preziosi manufatti Jedi. Su Ossus, Ulic combatte contro il fratello Cay uccidendolo in duello.

Questo omicidio reciderà completamente il legame di Ulic con la forza e lo porterà sul cammino della redenzione. Kun si ritira su Yavin IV ma viene tradito dal suo ex apprendista e viene quasi catturato dai Jedi e dalla Repubblica. Per sfuggire alla cattura usa la magia Sith per diventare uno spirito e vagare attraverso i vari templi costruiti su Yavin prima della Guerra dei Sith.

STAR WARS LE CRONACHE JEDI – Rendenzione (3986 BBY)

redenzione

Sono passati dieci anni dagli eventi della Guerra dei Sith ed Ulic ha perso il suo legame con la forza. Dopo aver tentato inutilmente un ritiro a Yavin, assume il pilota Hoggon per accompagnarlo su un pianeta isolato in cui possa finalmente trovare la pace.

Si ferma sul pianeta Rhen Var. Intanto Vima Sunrider, ormai adolescente trova un ologramma riguardante Ulic, chiede alla madre Nomi che si rifiuta di parlarne. Vima non ci sta e riesce a rintracciare Hoggon e convincerlo a farsi portare su Rhen Var. Ulic è riluttante a prendere la ragazza come sua apprendista ma dopo poco tempo le racconta i suoi giorni tragici da signore dei Sith. Hoggon si precipita da Nomi per spiegarle cos’è successo e dove ha accompagnato Vima. Su Rhen Var, Vima costruisce la propria spada laser mentre Ulic le insegna tutto ciò che sa. Intanto Nomi decide di mettersi alla ricerca della figlia aiutata dal Jedi Sylvar, in cerca di vendetta.

Arrivata su Rhen Var, Nomi si rende conto di come Ulic stia riscoprendo la pace. Hoggon spara ad Ulic pensando che sia un comune traditore. In punto di morta, il Jedi redento dona la sua collana a Nomi sparendo e diventando Uno con la Forza, ritrovando la pace.

ulicmaster2

TAGS

Articoli Correlati

Il nuovo capitolo di One-Punch Man ha ufficialmente concluso uno degli archi narrativi più importanti di sempre. Stiamo parlando...

04/08/2022 •

12:00

Come riporta direttamente la pagina facebook ufficiale di Star Comics, sono in arrivo in Italia una serie di manga di Tatsuki...

04/08/2022 •

11:00

Nella seconda metà degli anni ‘90 la divisione Vertigo della DC entrò nella sua seconda fase, proponendo un gran numero di...

04/08/2022 •

10:00