Il Cavaliere Oscuro non teme le multe e sfreccia lungo Gotham City

Le auto sono dei grandi Gadget, specialmente quando si parla di Batman. Film e fumetti dimostrano da ormai molti decenni il legame che lega Batman al suo bolide: un dispositivo hi-tech che si fa strada tra la feccia della città.

arkhamknight18

E quando sei Bruce Wayne l’unico ostacolo è la tua immaginazione; attraverso le sue risorse il plurimiliardario playboy può passare da un auto da corsa (Tim Burton) a un enorme Tumbler (Christopher Nolan).

Ecco che nell’ultimo videogame, Batman: Arkham Knight , Rocksteady ha introdotto la leggendaria Batmobile, che si presenta coma una combinazione di tutte le precedenti versioni. Nella sua ultima forma è elegante e agile, sfreccia tra le vie di Gotham e si trasforma (si, come un Autobot) in una mitragliatrice tank con tanto di cannoni. Secondo il design director di Arkham Knight Ian Ball,c’è una caratteristica che rende una Batmobile tale: It comes in black

“Aggiungere la Batmobile non vuol dire semplicemente creare un auto, ma cambiare una città”

Sempre secondo Ball, il team avrebbe voluto aggiungere l’iconica auto già negli altri capitoli della fortunata serie, ma sono stati limitati dalla tecnologia. Sembra un azzardo ma, aggiungere la Batmobile non implica creare un auto, significa adattare la città ad essa. Ora Gotham è più grande e ha strade più ampie, scorciatoie e muri infrangibili.

Justice_pursuit-Batmobile

“Noi non vogliamo vederti schiantare contro un muro, ma sfondarlo e passarci attraverso “ 

Inizialmente l’auto avrebbe dovuto essere più semplice, sullo stile di Tim Burton e Adam West, e servire solo come mezzo di trasporto. Ma essere Batman significa planare per le strade e usare il rampino in svariati modi, di certo molto più divertente che guidare un auto. Quindi le meccaniche della versione Alpha erano piuttosto noiose. Tutto cambia quando viene aggiunta la caratteristica di tank. Al contrario delle altre versioni, questa Batmobile si trasforma; nella forma da caccia è agile e capace di inseguire i suoi avversari, in quella da battaglia tutto si evolve. Il corpo dell’auto si alza dal terreno, sul tetto appaiono un cannone e una mitragliatrice “non letale”, per stendere ma non uccidere,e le ruote divengono giroscopiche permettendo di muoversi lateralmente per distruggere i soggetti più lenti.

batman-arkham-knight-e3-screen-5.0

La multifunzionalità è la chiave di questo gioiellino. Le ruote sono state inserite in modo da fornire protezione nelle fasi di battaglia e i sedili posteriori servono per le missioni di scorta. E se nelle prime forme Il Cavaliere Oscuro usciva dall’auto, ora viene espulso con forza in modo da poter essere pronto ad aggredire i suoi nemici.

Particolare attenzione è stata posta per il retro, dopotutto è ciò che vedi mentre guidi. La Batmobile di Arkham Knight ha un potente propulsore sul retro, visibile in entrambe le forme. È ciò che lega la versione da caccia a quella da battaglia e ti fa sentire come se non stessi guidando una semplice e banale auto. Il design rappresenta il risultato di tutte le precedenti trasposizioni, con la caratteristica tank ereditata dal Tumbler di Nolan, le ruote in fiamme da Burton e il propulsore dalla serie tv con Adam West. L’unica occasione in cui il team si è soffermato sulle auto reali è stato sulle vie di Los Angeles per registrarne l’audio da dispositivi  hi-end V8.

Batman_arkham_knight_batmobile

“Questa è la prima e forse l’unica volta in cui i giocatori possono mettere le mani sul veicolo icona dell’Uomo Pipistrello” spiega Ball. E non sbaglia affatto, infatti, nonostante esistessero già dei videogames con questa feature, solo Rocksteady si è spinta in profondità nella creazione, permettendo di provare la sensazione di potenza della Batmobile.

batman-arkham-knight-car-dark-wallpaper

Continua per la storia della Batmobile…

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui