Speciale Napoli Comicon – The New Countdown: 7 maggio 2015

Pubblicato il 7 Maggio 2015 alle 15:30

Numero speciale dedicato al Napoli Comicon 2015!

Numero speciale di The New Countdown in cui esaminiamo quella che a tutti gli effetti è diventata la seconda fiera più importante del nostro bel paese: Napoli Comicon.

Come di consueto ho chiesto aiuto alla redazione sia per esaminare gli annunci con il prode Roberto Addari che ha snocciolato Star, Planet, Goen e Jpop/GP sia per testare materialmente il polso alla manifestazione come il nostro Paolo “Joker” Santillo che era presente in quel di Napoli.

 

voto07a

a Star Comics e al Napoli Comicon 2015.

Star è una delle poche certezze — se non l’unica — per continuità e stabilità dell’attuale panorama editoriale manga italiano, che a Napoli Comicon ha annunciato titoli mirati per tutti i gusti: dagli shonen World Trigger & Sinbad, ai seinen Lesson of the Evil & il best of di Atsushi Kaneko, allo shojo con Rainbow Days.

Raccogliendo pareri sparsi e mediandoli con quello del nostro “Joker” Santillo direi che la macchina organizzativa di Napoli è una macchina che lavora anno dopo anno in maniera intelligente mediando fra la necessità di risolvere problemi e quella di trovare nuove soluzioni per rendere la manifestazione più appetibile e più fruibile.

Mi piace in tal senso citare la scelta di aver posto un tetto massimo di biglietti vendibili così da non congestionare sia le biglietterie ma soprattutto la fiera stessa che a dispetto delle presenze non è diventata quella bolgia che è Lucca. Citando Lucca è impossibile non fare un paragone con Napoli che rivaleggia a mani basse per ospiti cercando ancora di mantenere al centro della manifestazione “il fumetto” rendendo facili da raggiungere, e soprattutto da visitare, le mostre.

Come tutte le manifestazioni però anche Napoli sta lentamente perdendo quel suo aspetto prettamente fieristico che si traduce in stand sempre meno dediti alla vendita di fumetti, sempre meno offerte, sempre meno usato etc..ed una maggiore presenza di gadgettistica varia.

voto06a

a Planet Manga e Now Comics.

I fasti partenopei delle conferenze degli anni scorsi non si sono ripetuti e quest’anno l’etichetta orientale di casa Panini si presenta all’appuntamento napoletano con una manciata di titoli (uno dei quali già anticipato in un editoriale di Antprima) che vantano firme note agli appassionati: Motoro Mase (Ikigami), Hiroya Oku (Gantz), Wataru Yoshizumi (con il seguito del suo Marmalade Boy) e Akame ga Kill — conosciuto dal fandom per la serie animata.

Dopo mesi di ritardi, smentite e polemiche fa il suo esordio Now Comics, sottoetichetta della 001 Edizione, che proporrà materiale francese incuneandosi in quella fetta di mercato che fino ad ora era appannaggio di Editoriale Cosmo.

Non possiamo fare altro se non un grosso “in bocca al lupo” sperando che il materiale arrivi presto in fumetteria e soprattutto con regolarità…

voto05a

a Goen e Jpop/GP Manga.

Per quello che riguarda Goen, la conferenza della ‘rinascita’ è stata interessante soprattutto perché ha presentato al pubblico i nuovi volti della linea manga del gruppo RW che prendono il posto di Paolo Gattone: Giovanni Santucci (direttore editoriale, precedentemente nella redazione manga Play Press e ancora prima in quella delle riviste Animania e Benkyo!!) e Massimo De Matteo (coordinatore editoriale).

Ai nuovi innesti vanno i nostri migliori auguri e incoraggiamenti, visto che dovranno cercare di sistemare una situazione in cui la fiducia dei lettori è prossima allo zero e i volumi da pubblicare un’infinità.
È stato promesso che nulla verrà interrotto e che verrà trovata la continuità nelle uscite, ma allo stato attuale restano buoni propositi e nulla di più; per fortuna non sono stati fatti nuovi annunci…

Jpop/GP invece si presenta al Comicon con ulteriori titoli annunciati molto probabilmente significa che le critiche e l’insoddisfazione dei lettori non sono ancora state ben recepite, vista la mole di serie ancora perse nel limbo editoriale da anni. Di più o meno positivo c’è che alcune serie sono state già annunciate a Lucca (Film Girl, Jiu Jiu, Sunday Without a God), che si tratta principalmente di miniserie concluse (Dolci) — alcune delle quali proposte direttamente in box (Sword Art Online – Fairy Dance, Museum, Oreimo) — o volumi unici (Il cane che guarda le stelle, seinen tanto bello quanto difficile da vendere in Italia…), a cui si aggiungono Otoko-zaka di Masami Kurumada (5 volumi in corso), il piccante Nozoki Ana (13 concluso), Gli Spiriti di Casa Momonchi dell’autrice di He’s My vampire (6 in corso), due inediti di Nagai ancora senza nome e una manciata di light novel (Sword Art Online – Fairy Dance 1 e 2, Toradora 3).

È stato presentato per i prossimi mesi un piano di recuperi di titoli che stentano e che ci auguriamo si possa tradurre in uscite concrete perché chi ha tante serie ferme con le slide delle conferenze ci fa ben poco…

voto04a

a RW-Lion.

Anno dopo anno il peso specifico di RW-Lion è diminuito esponenzialmente come la fiducia dei suoi lettori, vi rimando alla posizione 2 a tal proposito, e questo si è tradotto in conferenze sempre meno entusiaste, sempre più concise, sempre più “piccole”.

Napoli non ha fatto eccezione con Alessio Danesi impegnato a ribadire annunci già fatti o programmi editoriali già stabiliti da mesi.

Continua il trend delle serie antologiche: la nuova Deathstroke finirà su Giovani Titani mentre il posizionamento di Secret Six verrà annunciato a Etna Comics; si smuove qualcosa anche in ambito ristampe con l’annuncio di Lucifer come e quando però la serie vedrà la luce è ovviamente un mistero.

voto02a

a RW-Lion, Sandman Deluxe 2 e alla conferenza sul futuro delle fumetterie.

Pochi giorni prima dell’apertura del Napoli Comicon RW-Lion annuncia sul suo sito che Sandman Deluxe 2, volume che dire attesissimo era un eufenismo, è esaurito! La tiratura infatti per i soliti problemi tipografici è stata inferiore rispetto alla richiesta ed il volume verrà ristampato nel più breve tempo possibile.

La gente ha espresso in maniera molto forte il suo disappunto via facebook, con la pagina dell’editore subissata di critiche, e per fortuna che Sandman Deluxe 2 a Napoli non si sono visti altrimenti…

Intanto sempre in quel di Napoli saltava la conferenza sul futuro delle fumetterie coloro i quali che ancor prima dei lettori subiscono sulla propria pelle i comportamenti scorretti e poco professionali di editori e distributori come RW-Lion ma potrei citarne altri per carità solo che sparare sulla Croce Rossa non è bello.

Certo è che fa davvero strano vedere queste “coincidenze” materializzarsi sempre intorno allo stesso editore/distributore che per inciso, da quello che si ode nei corridoio del web, ha firmato già da parecchi mesi il rinnovo dei diritti DC, rinnovo a lungo termine a quanto pare.

voto01a

a Marvel Italia/Panini Comics.

Potrei anche sbagliarmi ma non ho visto traccia in rete di notizie targate Marvel Italia/Panini Comics che quindi ha riccamente snobbato Napoli?

Panini è leader consolidata del mercato italiano non c’è molto da discutere e non tanto per i diritti Marvel quanto piuttosto per le svariate licenze che ha collezionato negli ultimi anni che hanno assorbito il 90% dei lettori italiani.

Detto questo vi è stato a mio modesto parere una inversione di tendenza, negli ultimi 12 mesi soprattutto, da parte dell’editore modenese che è non ha un concorrente vero con cui confrontarsi e quindi si “siede” comodo monopolizzando il mercato soprattutto per prezzi e formati e riflettendoci un monopolio, vero o presunto che sia, non fa mai bene.

Articoli Correlati

Dragon Ball ha all’attivo un nuovo annuncio per quanto riguarda la prossima serie animata probabilmente, ma allo stesso...

30/11/2022 •

17:00

Manca oramai pochissimo all’uscita in sala in Italia One Piece Film: RED, 15° capitolo cinematografico della saga manga e...

30/11/2022 •

16:02

Hunter x Hunter ha fatto il suo ritorno su Shonen Jump e successivamente alla nostra discussione sulla saga delle Formichimere,...

30/11/2022 •

15:00