Giappone, italiano arrestato per aver baciato una sconosciuta in treno

Pubblicato il 9 Marzo 2015 alle 11:30

C’è una linea (non tanto) sottile tra la romanticheria da shoujo manga e la molestia.

MangaForever.net si allontana per un momento da fumetti, animazione e intrattenimento per chiarire un paio di cose su una vicenda ambientata lì dove si svolgono le storie di fantasia (meglio ricordarlo, data la situazione) che appassionano lettori e spettatori italiani e di tutto il mondo.

Da un paio di giorni fa il giro della rete la notizia del cosiddetto “Italian kiss”, lo strano episodio che ha visto protagonisti un italiano 40enne in vacanza in Giappone e una ragazza giapponese di 21 anni. Teatro degli eventi un treno in viaggio nella prefettura di Wakayama, centro-sud dell’arcipelago nipponico, mercoledì 4 Marzo.

Come riporta Rocket News, mentre il treno transitava tra Iwashiro e Minabe il 40enne avrebbe baciato di punto in bianco “sul volto” (molte fonti parlano della fronte) una ragazza giapponese di 21 anni che viaggiava nel suo stesso scompartimento. Un gesto che si è risolto in una brutta sorpresa non solo per la giovane, ma anche per l’uomo che alla stazione successiva è stato preso in custodia dalla polizia per aver violato il Regolamento Prefetturale contro il disturbo della quiete pubblica. Ripetiamo, poiché il dettaglio era passato quasi inosservato nei primi articoli arrivati sulla stampa italiana, che i due non si conoscevano assolutamente.

slap giappone 1
Tratto di ferrovia nella prefettura di Wakayama.

A spiegare la solerzia delle forze dell’ordine contribuiscono anche i report che parlano di altri casi, avvenuti nella stessa zona nei primi giorni di Marzo, di uno straniero che avrebbe baciato giovani donne senza consenso. È ancora da confermare, tuttavia, che il responsabile degli altri baci proibiti sia nostro connazionale.

Il 4oenne, un disoccupato apparentemente in vacanza in Giappone, si è difeso dicendo che il bacio voleva essere un saluto e di non avere idea che il gesto potesse essere contro la legge. Ha tirato in ballo, insomma, le differenze culturali tra l’Italia e il paese del Sol Levante, una difesa a cui però risulta difficile credere dato che anche qui nello Stivale baciare una sconosciuta su un mezzo pubblico è un comportamento non proprio accettabile.

Articoli Correlati

Con l’arrivo di Namor in Black Panther: Wakanda Forever e i prossimi progetti legati a Fantastic Four e X-Men, ormai quasi...

03/08/2022 •

12:00

Anche per quanto riguarda la DC Giugno, il mese dedicato alla celebrazione delle comunità LGBTQIA+, ha visto l’uscita di...

03/08/2022 •

11:00

A giugno, in occasioni dei festeggiamenti del Pride in tutto il mondo, anche la Marvel, come la DC, ha messo in cantiere alcune...

03/08/2022 •

10:00