Wollodrin n. 1 – Cosmo Serie Verde n. 9 – Recensione Editoriale Cosmo

Pubblicato il 31 Maggio 2014 alle 14:30

Editoriale Cosmo propone una nuova saga fantasy di area bd: Wollodrin! Non perdete le drammatiche e appassionanti avventure di un gruppo di avventurieri alle prese con una comunità di aggressivi orchi, scritte da David Chauvel e disegnate da Jérome Lereculey!

Cosmo Serie Verde n. 9 – Wollodrin n. 1

Wollodrin

Autori: David Chauvel (testi), Jérome Lereculey (disegni)
Casa Editrice: Editoriale Cosmo
Genere: Fantasy
Provenienza: Francia
Prezzo: € 3,20, pp. 112, b/n
Data di pubblicazione: maggio 2014

L’Editoriale Cosmo ha finora proposto ottimi fumetti, spaziando tra i generi. Ma forse le cose più interessanti tradotte dalla casa editrice appartengono alla categoria del fantasy e, da questo punto di vista, la collana Cosmo Serie Verde è stata impreziosita da autentici gioielli narrativi e grafici. Certamente Wollodrin che inizia questo mese è di grande livello qualitativo e conquisterà gli estimatori delle saghe sword & sorcery.

A scriverlo è David Chauvel che ci introduce in un mondo arcaico ed ancestrale che non ha nulla da invidiare a quello di Conan, tanto per fare un esempio. E, come nel caso delle avventure del Cimmero creato da Robert E. Howard, i protagonisti non sono moralmente perfetti. Se Conan era infatti un avventuriero, un ladro e un assassino, i protagonisti di Wollodrin, pur coraggiosi, sono privi di idealismo e motivati dall’opportunismo. Sin dal principio, li troviamo in prigione, condannati per diversi crimini, e l’esecuzione capitale è solo questione di tempo. Ma un enigmatico individuo li contatta, offrendo loro un’opportunità di salvezza. Potranno lasciare il carcere ma in cambio dovranno trovare una ragazza di nobili natali che è stata rapita.

Dal momento che tra loro si annoverano un ladro, un nano dalla grande forza, una donna che in precedenza faceva parte di un esercito e così via, non dovrebbero esserci problemi se non fosse che la fanciulla è stata catturata da una tribù di orchi. Sì, perché nell’universo fantastico immaginato da Chauvel esistono orchi aggressivi e letali. C’è da parecchio tempo un dissidio tra loro e gli esseri umani e le cause, almeno in questi primi due capitoli della serie, sono sconosciute. Si intuisce però che c’è lo zampino di alcuni elfi che hanno i loro buoni motivi per fomentare contrasti e divisioni.

In ogni caso, i condannati accettano la proposta e la story-line si concentra su avvenimenti e colpi di scena che lasceranno senza fiato il lettore. Non mancheranno inseguimenti, lotte, uccisioni, tradimenti inaspettati, e il ritmo della narrazione è veloce e serrato. Chauvel scrive buoni testi e dialoghi incisivi, dosando in maniera equilibrata azione e introspezione. Uno dei punti di forza della sceneggiatura è rappresentato dall’analisi psicologica dei protagonisti. Ognuno di essi ha le proprie peculiarità e risulta sfaccettato e tridimensionale. Inoltre, Chauvel non ricorre alla risaputa distinzione tra buoni e cattivi e opta per l’ambiguità morale. Ogni character ha quindi lati positivi e negativi e perfino uno degli elfi, a un certo punto, si dichiara stanco della guerra con gli umani e rivela un barlume di sensibilità.

Un altro motivo di interesse è dato dagli splendidi disegni di Jérome Lereculey. Il suo tratto è realistico e potente e i particolari delle vignette minuziosi come non mai. Il penciler è efficace nelle sequenze delle battaglie, valorizzate da forte dinamismo, così come in quelle più tranquille. I personaggi sono ottimamente caratterizzati e vanno lodate le raffigurazioni dei vasti paesaggi naturali partoriti dalla fantasia visionaria di Chauvel. Bisogna inoltre prendere in considerazione le tavole doppie, di notevole impatto visivo, che non lasceranno indifferente nessuno. Insomma, anche in questa occasione l’Editoriale Cosmo ci ha dato la possibilità di leggere un’opera di spessore. Non sottovalutatela.

Voto: 8

Articoli Correlati

I personaggi storici di Vinland Saga, una delle storie più appassionanti degli ultimi anni rispecchiano gran parte della...

07/08/2022 •

12:00

Per l’anime dedicato alle storie di Junji Ito manca ancora qualche mese (ottobre è la data di uscita), ma questo non...

06/08/2022 •

15:00

Demon Slayer è sicuramente uno dei manga Shonen più appassionanti e di successo degli ultimi anni. Lo dicono sicuramente in...

06/08/2022 •

12:00