I migliori 11 manga sulla vita scolastica

Pubblicato il 9 Marzo 2014 alle 12:30

I licei giapponesi: lezioni, club, lettere d’amore infilate negli armadietti. 11 manga per immergersi nelle tranquille (?) vite degli studenti! Quali sono i migliori manga scolastici ?

Niente robot, niente demoni distruttori di mondi, niente trofei sportivi da vincere o bellissimi ragazzi (e ragazze) da conquistare: ogni tanto fa piacere dedicarsi alla lettura di manga i cui protagonisti siano normali studenti impegnati solamente nel vivere appieno la loro school life.

Ecco quindi 11 tra i migliori manga ambientati in una scuola, sia già pubblicati in Italia che non, messi in nessun ordine in particolare:

GTO di Toru Fujisawa

i migliori manga scolastici

Nella premessa ho ovviamente mentito: pochi di questi manga si svolgeranno in scuole normali. Perciò iniziamo con un classico, Great Teacher Onizuka. Quando l’ex (ma mica tanto) teppista Eikichi Onizuka decide di mettere la testa a posto e di diventare insegnante, la classe che gli viene assegnata è la più problematica dell’intero istituto. Tra umorismo e veri problemi del sistema scolastico giapponese ma non solo, il giovane educatore dovrà lottare per conquistare i suoi studenti e (cosa che preferirebbe) studentesse.

Pubblicato in Italia da Dynit, GTO ha dato vita a una seguitissima serie animata e a numerosi spin-off.

KOE NO KATACHI di Yoshitoki Ooima

Koe no katachi

Uno degli one-shot (brevi manga autoconclusivi) più discussi degli ultimi anni, Koe no Katachi (“La forma della voce”) è la storia di una bambina non udente che si trasferisce in una nuova scuola e che immediatamente viene presa di mira dai suoi nuovi compagni mentre gli insegnanti fingono di non vedere. Il manga che ne è nato riprende la storia portando al centro del racconto il più spietato dei bulli, veramente pentito per quelle azioni che, alla fine, gli hanno rovinato la vita.

Capace di una delle più lucide rappresentazioni del bullismo mai viste in un manga, Koe no Katachi vi farà riflettere e provare emozioni come pochi fumetti riescono a fare.

SUMIRE 16-SAI di Takeru Nagayoshi

Sumire16-04

Renge Ooyama vorrebbe solamente vivere una tranquilla vita da liceale. Sogno impossibile da realizzare quando la sua vicina di banco si rivela essere Sumire, una marionetta di legno mossa da un silenzioso uomo di mezza età totalmente immerso nella sua recita e misteriosamente spalleggiato dagli insegnanti della scuola. Renge (e gli altri compagni) impareranno però ad ammirare Sumire e a trattarla da amica, grazie alle sue preziose lezioni di vita e al suo spirito da vera 17enne.

L’atmosfera e la protagonista surreali sono il punto di forza di questa commedia scolastica con tutti i classici ingredienti, dalla vita di club alle storie d’amore travagliate.

GENKAKU PICASSO di Usamaru Furuya

genkakupicassohome

Dopo un evento tragico che lo colpisce Hikari Hamura, giovane con la passione per il disegno e soprannominato Picasso, acquista la capacità di ritrarre su carta l’inconscio delle persone a lui vicine e di “entrarvi”. Dovrà usare questa abilità per aiutare i suoi amici, alle prese con problemi di famiglia o legati al passaggio dall’adolescenza all’età adulta, per arrivare a capire di più anche sé stesso.

Arrivato nel nostro Paese grazie a Star Comics, Genkaku Picasso unisce in un felice mix commedia e introspezione psicologica.

CROMARTIE HIGH SCHOOL di Eiji Nonaka

Cromartie High School

Effettivamente ho mentito anche sul “niente robot”: uno dei protagonisti di Cromartie High School è Shinichi Mechazawa, forse lo studente più rispettato dell’Istituto Cromartie nonostante sia una grossa lattina di metallo (ma può diventare una moto!). Mechazawa è solo uno dei bizzarri studenti che popolano questo manga, ambientato in una scuola frequentata anche da un gorilla e da Freddie Mercury e disegnato con uno stile “serio” simile a quello di Ryoichi Ikegami.

Cromarie High School è un susseguirsi di situazioni folli trattate come se fossero normali e situazioni normali risolte con soluzioni folli. Un manga comedy decisamente nonsense, purtroppo inedito in Italia.

SILVER SPOON di Hiromu Arakawa

silver spoon wallpaper 1

Dall’autrice di Full Metal Alchemist, la storia di Yugo Hachiken, uno studente di città che per sfuggire alle pressioni del padre si iscrive ad un liceo agrario aspettandosi una vita più semplice. Tra carriolate di letame e materie, come l’allevamento, di cui non conosce neanche le basi scoprirà che la vita nelle campagne non è facile come credeva. Anche il contatto con i suoi coetanei provenienti da famiglie di contadini e allevatori sarà un’occasione di crescita e, perché no, per trovare l’amore.

In Italia Silver Spoon, vincitore del Manga Taisho 2012, è pubblicato da Planet Manga.

IL SEGRETO DELL’AMICIZIA di Kazune Kawahara e Aiji Yamakawa

tomodachi no hanashi home

Tomodachi no Hanashi (“Il segreto dell’amicizia”) è uno shojo manga scritto dall’autrice di High School Debut e disegnato da Aiji Yamakawa, della quale presto leggeremo in Italia Stand Up!. Al centro della vicenda c’è l’amicizia tra Eiko, una ragazza normale, e Moe, la cui bellezza ha spesso attirato le attenzioni di ragazzi interessati solo al suo fisico. Si tratta di un manga raro, in cui l’amicizia tra le ragazze è sempre posta dalle due protagoniste al di sopra di qualsiasi love interest  (ma non è uno shojo ai) e i personaggi non sono colpiti da quei devastanti attacchi di stupidità di cui cadono spesso vittima le persone negli shojo.

Flashbook Edizioni ha curato l’edizione italiana.

TONARI NO SEKI-KUN di Takuma Morishige

tonari no seki kun

Noi durante le lezioni giocavamo a tris, a battaglia navale o con il cellulare. Toshinari Seki gioca a scacchi (più o meno), minigolf, sollevamento pesi, castelli di sabbia, con dei gatti o creando un ufficio postale che gestisce, con una certa dose di burocrazia, i bigliettini di tutta la classe. Il tutto senza farsi notare dai professori. Nelle incredibili avventure che Seki mette in scene nei pochi centimetri quadrati della superficie del suo banco viene suo malgrado coinvolta Rumi Yokoi, incapace di staccare gli occhi dai passatempi sempre più elaborati del suo vicino di posto.

Da quest’anno Tonari no Seki-kun è anche un anime.

AZUMANGA DAIOH di Kiyohiko Azuma

Azumanga.Daioh.

Uno dei manga scolastici più noti di sempre grazie al suo anime fonte di infiniti meme su Internet, Azumanga Daioh segue per i tre anni del liceo sei studentesse, come la geniale bambina di 10 anni Chiyo e la lenta Osaka, impegnate nei classici eventi che scandiscono la vita degli studenti: festival di atletica , vacanze estive, esami di fine anno… . Il tutto unito a una forte dose di comicità nonsense e a personaggi, anche secondari, che rimangono impressi (come il professore lolicon Kimura o il “padre” di Chiyo).

Kiyohiko Azuma è anche autore di Yotsuba&, presto protagonista di una top ten sui manga purtroppo interrotti in Italia di cui occupa tutte e 10 le posizioni.

SEITOKAI YAKUINDOMO di Ujie Tozen

Seitokai Yakuindomo

Takatoshi Tsuda si iscrive nel liceo più vicino a casa sua. Non ha però tenuto conto del fatto che fino all’anno prima si trattava di una scuola esclusivamente femminile, e si ritrova ad essere uno dei pochi maschi dell’istituto nonché membro del concilio studentesco in quanto esponente del (in questo caso) sesso debole. Già, perché le ragazze che fanno parte del concilio non sono pudiche fanciulle, ma hanno comportamenti e senso dell’umorismo degni di un camionista, con battute sul sesso, sul pene, sul sesso, sui vibratori, sul sesso e sul… mmm… le ho citate quelle sul sesso?

Questo 4-koma si distingue dagli altri manga che puntano a divertire con situazioni ecchi per la totale assenza di fanservice. La perversione e gli ammiccamenti sono solo verbali, quindi non aspettatevi panty-shot e seni in bella vista.

LOVE ROMA di Minoru Toyoda

love roma

Un manga con al centro una storia d’amore: Hajime Hoshino si dichiara alla ragazza che gli piace nel bel mezzo della classe, davanti a tutti. Si tratta infatti di un ragazzo completamente onesto e senza buon senso. Questo suo carattere lo porta a smontare tutti i luoghi comuni delle storie d’amore tra i banchi di scuola, di cui non capisce (anzi, rifiuta) le sottigliezze. Il suo essere sempre diretto è rinfrescante e la profondità con cui si analizzano le varie fasi dei primi amori rendono questo manga una lettura molto interessante, nonostante il tratto non proprio accattivante.

Siamo giunti alla fine di questa carrellata sui manga che raccontano in modo più interessante le vite degli studenti giapponesi. Si tratta ovviamente di una selezione personale, e siete tutti invitati a proporre le vostre serie preferite.

Buona lettura!

TAGS

Articoli Correlati

I 10 migliori manga Shonen da leggere sono difficili da individuare in quanto si tratta di un target molto vasto non solo per la...

27/06/2022 •

20:00

Sakamoto Days – Recensione. Il manga ha avuto già un successo incredibile in terra nipponica, è senza ombra di dubbio si...

27/06/2022 •

19:00

Uno degli autori più famosi e iconici di sempre ha lasciato dietro di se una scia di storie davvero particolari e sfiziose, sia...

27/06/2022 •

18:00