Il Giornalino n. 37 – Recensione

Pubblicato il 7 Novembre 2013 alle 11:40

Si rinnova una testata storica del fumetto italiano: Il Giornalino, con nuove rubriche, articoli e naturalmente fumetti adatti a tutte le età. E si inizia con la serializzazione di Tennis Academy, realizzato dal duo Bargellini/Allegretti.

IlGiornalino-37-2013Il Giornalino n. 37

Autori: Demetrio Bargellini, Loic Jouannigot, Stefano Frassetto, Athos, Raul Cauvin, Fabrizio Lo Bianco, Marcello Toninelli (testi), Angela Allegretti, Loic Jouannigot, Stefano Frassetto, Athos, Laudec, Claudio Stassi, Marcello Toninelli (disegni)

Casa Editrice: Periodici San Paolo

Genere: Antologico

Provenienza: Italia

Prezzo: € 2,30, pp. 66, col.

Data di pubblicazione: settembre 2013

Esistono tanti tipi di fumetto e una parte importante della letteratura disegnata è rappresentata dai comics destinati ai minori ma che non sono da considerare infantili o di scarso interesse; anzi, negli esiti migliori queste produzioni hanno un livello qualitativo elevato e il pregio di farsi apprezzare anche da un pubblico adulto. In un simile ambito la Periodici San Paolo occupa da sempre un posto di primo piano e nel settembre di quest’anno ha deciso di rinnovare una delle sue testate storiche, Il Giornalino. L’operazione comunque è inserita in un contesto più ampio che vede pure la nascita di un ulteriore mensile, Super G, rivolto a lettori di età superiore ai dodici anni; e non mancheranno altre iniziative.

Bisogna specificare che la Periodici San Paolo si riconosce in un’area socio-culturale dichiaratamente cattolica ma i fumetti che pubblica non hanno un’impostazione propagandistica né mirano a fare proseliti. Naturalmente, non c’è nulla che possa offendere la morale cristiana ma l’importante è la chiarezza e da questo punto di vista la casa editrice ha senz’altro la coscienza pulita. Il Giornalino, quindi, a partire da questo numero 37, si rinnova, dando ulteriore spazio a rubriche, giochi e racconti che conferiscono alla rivista un tocco di indubbia vivacità.

E non mancano i fumetti. Il Giornalino nuova versione si apre con un bel serial, Tennis Academy, scritto da Demetrio Bargellini e disegnato da Angela Allegretti. Come è facile intuire dal titolo, il tennis è la tematica rilevante e la storia è imperniata su un ragazzino che sogna di diventare tennista e dovrà affrontare numerose difficoltà, non ultime le scarse disponibilità economiche della sua famiglia che non può permettersi di pagargli le lezioni e i dispetti di un bullo. Bargellini scrive testi lievi e piacevoli e ha la capacità di incuriosire il lettore e la bravissima Angela Allegretti con il suo tratto fluido ed elegante di grande bellezza formale contribuisce a valorizzare lo script.

C’è poi un serial di Loic Joaunnot su un gruppo di gatti farseschi e altri animali antropomorfi, privo di testo poiché l’autore si affida esclusivamente alla forza espressiva dei disegni e all’incisiva valenza cinetica delle sequenze. Il risultato è un gioiello di umorismo; e l’umorismo e altresì presente in un episodio di Ippo, character ben noto ai lettori de Il Giornalino, ideato dall’ottimo Stefano Frassetto.  Anche Athos, dal canto suo, con il personaggio di Fra Tino, opta per lo humour, con disegni di matrice cartoon.

Altrettanto valido è Cédric, scritto da Raul Cauvin e illustrato da Laudec, alias Tony De Luca. È la storia delicata e poetica di un nonno che parla con il nipote rievocando avvenimenti del passato e di un cane particolarmente rissoso. Lo sceneggiatore dosa con abilità umorismo e introspezione e i disegni del penciler, non realistici ma cartooneschi, risultano gradevoli.

E l’umorismo continua a farla da padrone con due spassosissime strisce: Bau & Woof, storia di un cane e un gatto alle prese con Internet creati da Fabrizio Lo Bianco e disegnati dall’esperto Claudio Stassi; e Capitan G di Marcello Toninelli. Nel complesso, il nuovo corso editoriale de Il Giornalino è intrigante e merita certamente attenzione. Così come merita attenzione una particolare area fumettistica che tanti cosiddetti siti di informazione fumettistica spesso ignorano e questa recensione va interpretata come il tentativo di colmare la lacuna.

Voto: 7

Articoli Correlati

Katsuhiro Otomo, il mangaka del celebre Akira è tornato al lavoro su un nuovo manga! L’aggiornamento giunge dalla pagina...

08/08/2022 •

18:00

Jujutsu Kaisen 0 come ben sapete ha conquistato letteralmente tutto il mondo, grazie al suo film prequel campione di incassi in...

08/08/2022 •

16:00

C’è un interessante anello di congiunzione fra le due produzioni animate proposte finora da Apple Tv Plus, la piattaforma...

08/08/2022 •

14:00