Ministero dello spazio – Recensione NPE

Pubblicato il 13 Luglio 2013 alle 10:00

Alla fine della seconda guerra mondiale l’Inghilterra, dopo aver distrutto gli stabilimenti missilistici tedeschi, porta nella capitale i progetti nazisti, che hanno dalla loro parte un’industria spaziale di eccellenza con ingegneri capaci e all’avanguardia. Nasce così il dilemma di Ellis: “Cosa sarebbe successo, se l’Inghilterra fosse stata la prima nazione ad andare nello spazio?”

Ministero dello spazio

Autore: Warren Ellis (sceneggiatore), Chris Westin (disegnatore)

Casa Editrice: Nicola Pesce Editore – NPE

Genere: Fantascienza

Provenienza: U.S.A.

Prezzo: 12.50 €, 17×26, pp. 96, col.

Data di pubblicazione: Maggio 2012

aggiungi al carrello


Per Ellis l’amore per i viaggi spaziali non è una novità e lo sanno bene i suoi lettori, infatti sfoggia in questo volume tutta la sua conoscenza e tutto il suo sapere nel campo della tecnologia spaziale e della fantascienza.  La narrazione di questo volume è molto analitica e schematica si sposta  temporalmente tra passato e presente, collegando e riposizionando le tessere del puzzle che mancano per concludere la sceneggiatura abilmente. Ci racconta così la formazione del primo ministero dello spazio finanziato da un progetto offuscato e poco etico che diventa così il mistero principale della storia.

Il tutto procede pigramente e i disegni realistici di Weston non aiutano l’immaginazione e rallentano notevolmente il ritmo di lettura. Siamo veramente lontani dai lavori come Orbiter o Capitan Swing, il racconto infatti sembra più fine a se stesso e poco convincente dal punto di vista fumettistico. Non riesce a coinvolgere il lettore che un po’ annoiato lascia scorrere le pagine sino alla fine.

Un ottimo lavoro di recupero viene dall’utilizzo dei colori, che seppur accesi vengono utilizzati nella giusta maniera con l’aiuto di una buon impiego di luci ed ombre. Il finale, molto atteso, lascia un po’ di amaro in bocca e risolleva un po’ la storia che risulta troppo lineare e appesantita dai lunghi discorsi.

Consigliato solo ai fan sfegatati di Warren Ellis e agli amanti della fanta-politica.


Voto: 5 ½

ministero dello spazio iministero dello spazio f ministero dello spazio in

Articoli Correlati

Vinland Saga 2 e Mob Psycho 100 arrivano doppiati su Crunchyroll, così da donare al pubblico non amante dei sottotitoli la...

01/02/2023 •

16:45

Dragon Ball è uno dei manga più importanti di sempre, e alla luce dei suoi 40 anni Shueisha ha deciso di creare un progetto...

01/02/2023 •

16:00

Dragon Ball Evolution è senza ombra di dubbio uno dei live action più commerciali di sempre, specie se consideriamo il periodo...

01/02/2023 •

15:00