Fireworks: Cosa fareste se vi venisse offerta l’occasione di tornare indietro? (RECENSIONE)

Vorreste tornare sui vostri passi?

Pubblicato il 1 Novembre 2022 alle 10:00

Autori: Shunji Iwai, Makoto Fugetsu
Casa Editrice: Panini Comics/Planet Manga
Provenienza: Giappone
Prezzo: € 27,90
Brossurato – B/N – Colori
Data di pubblicazione: 11/08/2022

Nicola Giuseppe Gargiulo
Nicola Giuseppe Gargiulo
2022-10-30T10:15:50+01:00
Nicola Giuseppe Gargiulo

Autori: Shunji Iwai, Makoto Fugetsu Casa Editrice: Panini Comics/Planet Manga Provenienza: Giappone Prezzo: € 27,90 Brossurato – B/N – Colori Data di pubblicazione: 11/08/2022

Fireworks è un manga composto di due volumi più un romanzo, e racconta una storia dolce, drammatica, romantica e anche riflessiva, riportata in primis sul grande schermo in un lungometraggio che penetra direttamente nel cuore dello spettatore.

La buona edizione di Planet Manga contiene anche un romanzo scritto dal regista del film, che tramite il suo stile racconta la stessa storia ma da un medium diverso, aggiungendo anche alcune “scene inedite” mai viste (o in questo caso anche lette) all’interno del manga o appunto del film.

Tenendoci a dire che il manga e il romanzo sono tratti dalla versione animata, partiamo con questa interessante recensione, fautrice e rivelatoria di uno dei sogni e dei pensieri che più accomuna l’essere umano: ovvero quello riguardante la possibilità di tornare indietro per rimediare ai nostri errori.

Fireworks: Cosa fareste se vi venisse offerta l’occasione di tornare indietro?

Norimichi e Nazuna sono al centro delle vicende e accompagnano il lettore a vivere una storia rilassante, riflessiva, ambientata principalmente l’8 agosto, un giorno rilevante per il protagonista, che in un modo bizzarro riesce a tornare indietro avendo così la possibilità di rimediare ai suoi errori.

Di questo tratta Fireworks e lo fa con una dolcezza drammatica, leggera, capace di far riflettere tutto il pubblico che si approccia all’opera, rievocando sicuramente ricordi indelebili, felici e anche dolorosi, data la natura scritturale della storia facente parte di tutta la complessità della natura umana.

I dialoghi, i testi e la scrittura del tutto non sono eccezionali o rivoluzionari, anzi spesso ci troviamo di fronte ad alcune frasi o vicende già viste, scontate, nonostante la natura singolare della storia che tratta alcuni argomenti anche in maniera “propria” cadendo comunque in qualche cliché del genere o del medium manga in generale.

Un comparto tecnico buono al fronte di una storia riflessiva e sensibile

Come accennato fino a questo momento di certo non ci troviamo di fronte a un capolavoro, anche se di base stiamo parlando di un racconto che accomuna, che abbraccia qualsiasi tipo di pubblico: da quello adolescenziale a quello adulto, e perché no anche quello anziano, specie se consideriamo la voglia di raccontare “la vita” all’interno di Fireworks.

Dal lato artistico nulla da dire e nulla da enfatizzare, sempre per lo stesso discorso riguardante la qualità basica totale della storia, che sostanzialmente riesce a fare il suo lavoro raccontando egregiamente anche attraverso le immagini, le tavole, spesso “isolate” dall’enorme messaggio dietro questa storia, che anche se in maniera innocente narra e vuole estrapolare le sconfitte del pubblico, i ricordi sbiaditi e le occasioni mancate, sempre presenti nella vita e la natura umana.

In Breve

STORIA

6.5

DISEGNI

7

CURA EDITORIALE

7.5

7

Punteggio Totale

Articoli Correlati

Tra le uscite manga Star Comics del 16 luglio 2024 troviamo l’anime comics del film My Hero Academia – World Heroes’...

15/07/2024 •

12:00

Yusuke Murata è sicuramente uno dei mangaka più abili e tecnici in attività. Famoso per collaborare con ONE nella...

15/07/2024 •

08:00

Il manga di One Piece si trova al momento nelle fasi finali che sanciranno la fine del viaggio dei Cappelli di Paglia....

14/07/2024 •

17:13