Non-Stop Spider-Man: Il Gioco del Cervellone | Recensione

Tanta azione non-stop, come enuncia il titolo, in questa miniserie di Joe Kelly e Chris Bachalo, dove il nostro Arrampicamuri dovrà affrontare una frangia dell’Hydra e il perfido Barone Zemo !!!

Pubblicato il 18 Maggio 2022 alle 09:00

Autori: Joe Kelly (testi), Chris Bachalo, Cory Smith, Gerardo Sandoval (disegni)

Formato: 17×26, 120pp., C., colori

Prezzo: 16,00 euro

Genere: Supereroi

Provenienza: USA

Casa editrice: Panini Comics

Data di pubblicazione: 09 dic. 2021

Marco -Spider-Ci- Novelli
Marco -Spider-Ci- Novelli
2022-05-18T09:00:33+02:00
Marco -Spider-Ci- Novelli

Autori: Joe Kelly (testi), Chris Bachalo, Cory Smith, Gerardo Sandoval (disegni) Formato: 17×26, 120pp., C., colori Prezzo: 16,00 euro Genere: Supereroi Provenienza: USA Casa editrice: Panini Comics Data di pubblicazione: 09 dic. 2021

In seguito ad alcune morti sospette, che riguardavano brillanti studenti dell’Empire State University, Peter Parker decide di indagare per scoprire cosa c’è sotto, e così si troverà invischiato in un folle piano dell’Hydra, a cui si accoderà anche il Barone Zemo e un altro misterioso criminale dall’aspetto animalesco.

Questo semplice incipit fungerà da trampolino di lancio per una serie ininterrotta di inseguimenti e scontri all’ultimo respiro su cui si basa Non-Stop Spider-Man, una miniserie in cinque parti dove l’azione adrenalinica è l’elemento principale e fondante del racconto.

Lo scrittore Joe Kelly, del resto, è abituato a congegnare storie folli e dal ritmo serrato: non a caso è stato uno dei più prolifici e convincenti autori di Deadpool, del quale ha scritto anche la serie dove faceva coppia fissa proprio col nostro Ragnetto. Entrambi i personaggi, infatti, si prestano bene ad avventure divertenti e di pura azione, dove potersi sbizzarrire anche con freddure e trovate al limite dell’assurdo

Questo Non-Stop Spider-Man non fa eccezione, e ci presenta sin da subito una serie di rocamboleschi combattimenti tra Spidey e assassini prezzolati super-intelligenti, che hanno assunto una droga sperimentale in grado di accrescere il proprio Q.I., attingendo da quello dei poveri ragazzi assassinati.

Essendoci di mezzo l’Hydra e il Barone Zemo, si parlerà anche di superiorità della razza e discriminazione etnica/razziale, cosa che ovviamente manderà su tutte le furie il nostro Arrampicamuri, portando a galla quel lato del suo carattere spesso un po’ celato… ovvero quello più rabbioso e irascibile.

E’ interessante infatti vedere il nostro Peter Parker perdere più volte la sua proverbiale lucidità, per di più confrontandosi con avversari più intelligenti di lui ( altra cosa che non avviene spesso, essendo lui un brillante scienziato ).

Il tema dell’acume intellettivo (e della sua potenziale perdita) sarà centrale in questo racconto, non solo perché alla base del piano elaborato dall’Hydra, ma anche perché sfruttato in maniera paradossale e divertente dall’autore, ad esempio lasciando agire con precisione scientifica e freddezza matematica due nerboruti luchadores messicani, o facendo esplodere letteralmente dei cervelli fino a raggiungere dimensioni colossali.

Si tratta ovviamente di una trama esagerata in tutto e per tutto, che punta principalmente sul puro intrattenimento e sull’azione funambolica, senza grosse pretese a livello di contenuti. Rimanendo sul tema, in questo caso il cervello possiamo anche spengerlo e godersi semplicemente un po’ di azione non-stop, come dice il titolo, supportata da un azzeccatissimo Chris Bachalo ai disegni.

L’artista canadese, ben noto ai fan sia del Tessiragnatele che degli X-Men, ha infatti una dinamicità nel tratto e nella costruzione della tavola che si sposa alla perfezione con la sceneggiatura sincopata di Kelly. Le sue figure stilizzate e grottesche accentuano ed esasperano ancora di più gli eccessi di adrenalina o di follia presenti nel racconto, a cui si aggiungono trovate grafiche originali e particolari, come alcuni pensieri del protagonista inseriti a mo’ di onomatopea o le griglie delle tavole oblique, per conferire ancora più dinamismo e movimento alla narrazione.

Solo nel finale l’artista cederà il posto a Cory Smith e Gerardo Sandoval, decisamente meno fluidi e convincenti rispetto a Bachalo, ma di fatto si tratta di un vero e proprio passaggio di consegne, visto che Sandoval sarà il disegnatore della miniserie direttamente collegata a questa, ovvero Savage Spider-Man.

In conclusione, Non-Stop Spider-Man: Il Gioco del Cervellone è una lettura molto veloce e leggera, ideale per chi vuole svagarsi, senza troppi pensieri, con un po’ di sana azione. Se cercate contenuti più maturi e di spessore, invece, rivolgete la vostra attenzione altrove.

In Breve

Storia

6.5

Disegni

7

Cura editoriale

7

7

Punteggio Totale

Articoli Correlati

Dr. Stone è terminato all’inizio di quest’anno, ma oggi riportiamo una novità importante. La serie sta preparando...

15/06/2022 •

22:00

Vinland Saga è la sanguinosa serie anime nordica di Makoto Yukimura e sta per tornare con una seconda stagione animata. A...

15/06/2022 •

21:00

One Piece: Red sta per raggiungere il traguardo prefissato per l’uscita nelle sale nipponiche, il 6 agosto, presentando non...

15/06/2022 •

20:00