Hunter x Hunter: quante pause ha fatto l’autore Yoshihiro Togashi?

Hunter x Hunter: quante pause ha fatto l'autore Yoshihiro Togashi?

Pubblicato il 19 Aprile 2022 alle 16:10

Sul finire degli anni novanta Togashi decise con Hunter x Hunter di tornare su Weekly Shonen Jump, successivamente a storie di successo come Yu degli Spettri e Level E. Una storia tutta nuova stava per arrivare, che si basava su alcuni dei suoi hobby (Morra Cinese, Videogiochi, Giochi da tavolo e via discorrendo).

Nel corso del tempo, per via dei problemi di salute che hanno colpito l’autore, Togashi è stato costretto ad interrompere il manga numerose volte, per un totale di 1000 giorni di fermo, lasciando i fan con il fiato sospeso, in un circolo vizioso senza fine.

Un numero assurdo se ci pensiamo, che non si decide a diminuire. Non sappiamo ancora se Hunter x Hunter tornerà con la sua regolare pubblicazione, visto che fino ad ora sta marciando su una delle pause più longeve mai fatte nella storia del manga in questione.

A tal proposito, andiamo a vedere quante grandi pause ha fatto il manga nella sua storia editoriale.

hunter x hunter 2011 10 anni

Fin dalle prime pubblicazioni Weekly Shonen Jump ha permesso a Togashi di fare numerose pause, ma solitamente queste si limitavano a 2 o 3 settimane di fermo ogni 5 o 6 capitoli circa, con un ritmo comunque molto sbilanciato ma che garantiva la produzione di almeno 25 o 30 capitoli l’anno.

Solo verso la fine del 2005 l’autore si concedeva delle immense pause, che si ampliavano ulteriormente, mentre nel corso del 2006 iniziò la prime vera e propria grande pausa. Infatti dopo il capitolo 260 partì una lunghissima sessione di stop che andò dal #12-2006 al #44-2007, quindi circa un anno e mezzo.

Successivamente ci fu un’altra pausa dalla durata di 19 settimane a metà del 2008, a cui seguì un altro stop durato un anno tra il 2009 e il 2010.

Successivamente un’altra pausa di un anno nuovamente, ci fu tra il 2010 e il 2011; a quest’ultima successe una grande pausa dal 2012 al 2014 ma inframmezzata da due capitoli speciali dedicati a Kurapika.

Poi arrivò tra il 2014 e il 2016, una pausa di circa due anni, a causa di un’operazione alla schiena subita dall’autore; un’altra pausa di un anno arrivò tra il 2016 e 2017, insieme ad una “piccola” pausa successiva di oltre 3 mesi nel 2018.

Infine arriviamo a quella partita a fine dello stesso anno che dura ancora oggi. Quindi attualmente lo stop dura da 4 anni.

In totale quindi, Hunter x Hunter ha fatto 9 lunghissime pause, lasciando tra un capitolo e l’altro la bellezza di 4 mesi di stacco. Davvero assurdo.

Intanto potete divertirvi ad attendere il vero esame da Hunter.

 

Articoli Correlati

Dopo la conclusione della serie regolare di Conan il Barbaro dopo il ciclo di Jim Zub, torna Jason Aaron a scrivere le avventure...

12/05/2022 •

19:00

Netflix ha rilasciato il primo teaser trailer della prossima serie live-action di Resident Evil. Sebbene il breve teaser trailer...

12/05/2022 •

18:30

My Hero Academia dopo ormai moltissimi anni di serializzazione si è affermato completamente tra i lettori. Come succede ormai in...

12/05/2022 •

18:00