Marvel rilancia X-Men Legends, torna Roy Thomas su Wolverine!

Pubblicato il 17 Febbraio 2022 alle 13:12

X-Men Legends, la serie antologica mutante che ha visto il ritorno di vecchie glorie del passato mutante di casa Marvel, viene rilanciata dopo soli dodici capitoli con un nuovo numero uno, che vedrà addirittura il ritorno di Roy Thomas, leggendario successore di Stan Lee che a partire dagli anni Sessanta firmò cicli immortali sugli Avengers, sugli X-Men e su Conan il Barbaro.

Questo revival di X-Men Legends aprirà con il botto: i riflettori saranno puntati sull’artigliato canadese Wolverine, protagonista di un’avventura collocata immediatamente dopo quanto narrato nella duologia Incredible Hulk #180-181, che nel 1974 vide il debutto del personaggio per opera dello scrittore Len Wein e del disegnatore Herb Trimpe (con la complicità di John Romita Sr., che ideò l’iconico costume giallo e blu).

Quello che i lettori meno informati sapranno è che il concept della creazione dell’X-Man più popolare di tutti i tempi è tuttavia farina del sacco dell’allora Editor in Chief Roy Thomas, il quale – con X-Men Legends #1 – avrà modo di rivisitare personalmente i primi passi di Wolverine all’interno dell’Universo Marvel, cosa che in un certo senso ha già avuto modo di fare proprio di recente con un brillante racconto contenuto nel celebrativo Marvel Comics #1000.

X-Men Legends (2022) #1 uscirà nelle fumetterie d’oltreoceano a partire dal 18 maggio e avrà i disegni di Dave Wachter (Iron Fist: Heart of the Dragon). Le copertine dell’albo mostrate in questo articolo sono state realizzate da Dan Jurgens (con le chine del grande Brett Breeding) e Niko Henrichon. Un’altra variant porterà invece la firma del fumettista Kaare Andrews.

Senza dilungarci oltre, vi lasciamo alle dichiarazioni ufficiali di Roy Thomas, che ha così presentato ai lettori il progetto: “Avreste potuto stendermi con una delle ali piumate di Angelo quando l’editor Mark Basso mi ha invitato a scrivere una storia in due parti di X-Men Legends ambientata nel periodo generale della serie degli X-Men durante il quale ero proprio io a scriverla (come successore di Stan) nei tardi anni Sessanta.

Dopo averci riflettuto un po’, mi è venuto in mente che sarebbe stato davvero divertente scrivere una storia ambientata subito dopo il fragoroso debutto di Wolverine nel Marvel Universe nel 1974, dal momento che – dopo aver concepito a grandi linee e con qualche specifica il personaggio, l’ho passato alle notevoli capacità di scrittore di Len Wein.

Ma a lungo ho come desiderato di aver scritto io stesso quella storia. Questa è la cosa che otterrò che più ci si vicina – quindi mi sto divertendo un sacco! (E inoltre i disegni sono grandiosi!)”

Entra nel mondo dei Figli dell’Atomo con “Noi siamo gli X-Men”, volume antologico edito da Panini Comics!

Articoli Correlati

Il manga di One Piece sta intrattenendo i fan con una delle battaglie più violenti mai viste. Nell’arco di Onigashima,...

13/05/2022 •

13:00

Anche la serie regolare degli Avengers viene coinvolta direttamente in AXE: Judgment Day in agosto, ma mentre i membri principali...

13/05/2022 •

12:30

Spy x Family è un manga scritto e disegnato dal mangaka Tatsuya Endo. Ormai è tra i più letti in tutto il globo, soprattutto...

13/05/2022 •

12:00