Con Outer Darkness Volume 3 tornano (QUI e QUI le recensioni dei volumi precedentemente recensiti) i protagonisti di Outer Darkness e lo fanno con un volume, intitolato Cucina Fusion, che ospita un crossover con i personaggi di un altra serie a fumetti: ovvero quella di Chew.

Le due serie si mischiano in maniera interessante, avendo in comune la fantascienza, ed un certo senso della comicità fortemente sopra le righe. Tutti i lettori alla ricerca di un fumetto con un modo di fare commedia tipico dei Griffin, simile per certi versi ai Simpson, o a certi personaggi di Kevin Smith, ed una fantascienza alla Douglas Adams, potranno trovare in Outer Darkness Volume 3 qualcosa di adatto alle proprie corde.

Outer Darkness Volume 3 un crossover schizzato

In Outer Darkness Volume 3 proposto come sempre da saldaPress il detective dai poteri soprannaturali Tony Chu sale a bordo della nave comandata da Joshua Rigg. Insieme si troveranno all’interno di una situazione assurda, nella quale avranno a che fare con un certo agente segreto pollo.

John Layman, che ha realizzato Outer Darkness, è anche il co-creatore di Chew, ed ha deciso con questo crossover di collidere le sue due creature, per un fumetto schizzato e suggestivo.

L’horror di Outer Darkness viene molto diluito nelle pagine di Cucina Fusion, e si presta decisamente a momenti comici ed a situazioni folli accattivanti. L’aspetto particolare di questo crossover è il fatto che i protagonisti di Chew si rendono conto, ad un certo punto, di essere personaggi di un fumetto, e tutto ciò aiuterà a rendere il crossover ancora più sopra le righe.

I disegni di Rob Guillory e Afu Chan riescono a mischiare bene character e luoghi di Outer Darkness e di Chew. Del resto si tratta di fumetti con una forte impronta cartoonesca, anche se, nel caso di Outer Darkness, il tratto è leggermente più grezzo rispetto a quello più preciso di Chew.

Outer Darkness Volume 3: Chew, un valore aggiunto

La caratteristica di base di Outer Darkness è quella di mischiare fantascienza, horror e commedia, in una miscela interessante ma a volte un po’ pesante da digerire. Outer Darkness è sicuramente un fumetto destinato ad un pubblico specifico, alla ricerca di storie e personaggi sopra le righe (simili a quelli descritti da Douglas Adams).

Ecco allora che l’incrocio con i personaggi di Chew è azzeccatissimo, avendo, tra l’altro, entrambe le serie in comune la stessa mente creativa. Perché il poliziotto cibopatico Tony Chu in coppia con John Colby va a formare un duo di personaggi che riescono a rendere ancora più bizzarro il tono del fumetto, esaltando quell’impronta comica che in Outer Darkness crea un’amalgama non sempre facile da digerire con altri generi.

Chi ha letto Chew e si approccia ad Outer Darkness grazie a questo crossover sarà intrigato dall’universo e dalla nave Caronte di Joshua Riggs, e viceversa accadrà con coloro che si sono approcciati al fumetto non conoscendo i protagonisti di Chew.

Questo volume di Saldapress riesce quindi a creare curiosità su entrambe le serie a fumetti, ampliando il bacino di character intriganti da scoprire creati dalla Image Comics.

Verrebbe voglia di vedere ancora incrociarsi questi universi narrativi, vivendo altre avventure a bordo della Caronte con Tony Chu e John Colby tra i protagonisti. Insomma, questo Outer Darkness 3 è un fumetto intrigante, consigliato a tutti gli appassionati di storie schizzate e fantastiche nel senso più letterale del termine.

Acquista QUI Outer darkness. Dentro la tenebra: 3

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui