Con Empyre 1 – Invasione! dopo quasi un anno di anticipazioni, teaser e trailer, il tanto atteso crossover Marvel, approda finalmente anche in Italia grazie a Panini Comics. Impresa non semplice, se pensiamo al particolare momento storico in cui viviamo, ma la Marvel ce l’ha fatta, e anche se il crossover è stato leggermente ridotto nella sua lunghezza, con alcuni tie-in che purtroppo sono stati cancellati, negli States Empyre è riuscito a concludere la sua corsa.

Cosa aspettarsi quindi dall’acclamato Empyre? È all’altezza di altri crossover Marvel sullo stesso tema? Perché parlare ancora una volta dei Kree e degli Skrull?

Empyre 1 – Invasione! – un classico crossover

Ormai la Marvel ci ha abituato male. Ogni anno confeziona crossover o, passatemi il termine, “eventi” che siano in grado di attirare nuovi lettori, o semplicemente collezionisti, ma questa è un’altra storia. Dal punto di vista di chi vi parla, i crossover rappresentano l’occasione perfetta per conoscere nuovi personaggi. Nel momento in cui l’universo dei personaggi che amiamo, si “scontra” con quello di altri provenienti da mondi differenti.

Nella sua idea iniziale Empyre 1 – Invasione! parte proprio da questo semplice presupposto. Gli eroi Marvel sono spesso mondi a sé stanti. Vivono nello stesso universo, ma come è giusto che sia, sono profondamente diversi tra di loro, a volte distanti. Il punto di vista di Reed Richards è molto diverso da quello di Tony Stark. E nonostante la loro intelligenza e i loro poteri, commettono continuamente errori. Se questo non fosse accaduto non ci sarebbe stata nessuna nuova storia.

Protagonisti indiscussi di questa storia galattica sono gli eroi più potenti dell’Universo Marvel, i Fantastici Quattro e gli Avengers. Con grande sorpresa da parte dei nostri “esploratori” spaziali, i Kree e gli Skrull, due razze aliene in guerra da tempi remoti, si sono uniti sotto un nuovo e unico impero in un’alleanza guidata da un vecchio conoscente degli eroi della Terra, lo Young Avenger, Hulkling.

Il giovane Hulkling è a capo del nuovo impero, e il suo nuovo ruolo deriva dalla sua natura ibrida, essendo lui stesso figlio di un Kree e di una Skrull. La sua flotta è ora diretta verso la Terra, ovviamente, per distruggere il loro nemico comune, i Cotati.

Mentre Reed e i Fantastici Quattro discutono pacificamente, veniamo a conoscenza che gli Avengers si trovano sulla Luna, dove stanno aiutando la “pacifica” razza aliena dei Cotati. Quindi chi tra i due è esattamente il nemico? In uno scenario del genere, la situazione degenererà improvvisamente e lo scontro tra i due imperi sarà praticamente inevitabile.

Empyre 1 - Invasione! - copertina variant di Valerio Schiti
Empyre 1 – Invasione! – copertina variant di Valerio Schiti

Empyre 1 – Invasione! – Kree, Skrull, Avengers e Fantastici Quattro

 

Empyre 1 – Invasione! si propone di mettere in scena una classica storia di fantascienza. Lo vediamo dalle atmosfere del fumetto, dall’architettura delle astronavi spaziali, dal look dei tanti personaggi alieni che popolano le trenta pagine di questo primo numero. L’aspetto visivo è stato magistralmente disegnato e curato dal nostro straordinario talento italiano, Valerio Schiti.

Inoltre, il disegnatore offre un ottima composizione delle tavole, con una regia molto cinematografica nelle varie sequenze della storia. La sceneggiatura è stata scritta da Al Ewing e Dan Slott. Ottima l’idea di narrare gli eventi sotto due prospettive molto diverse, in questo caso quella di Reed Richards e quella di Tony Stark.

Questo primo numero riserva diverse soprese per i lettori Marvel storici, ma rappresenta anche una storia perfetta per avvicinarsi per la prima volta a questo aspetto “galattico” dell’Universo Marvel. Con questa storia infatti, i due scrittori ci porteranno in un angolo nuovo dell’Universo Marvel, quello spaziale.

Al Ewing si diletta abilmente in questo angolo fantascientifico regalandoci momenti che solo un’opera di fantascienza può darci. I dialoghi dei personaggi tra un’astronave all’altra, i nomi strani dei personaggi alieni, super poteri, tecnologie futuristiche, scontri mozzafiato e incredibili colpi di scena.

Non a caso, lo stesso Dan Slott ha affermato, “Al Ewing, lui ha così tante idee, ‘Al non uccidere quel personaggio’, questo è stato il mio coinvolgimento, oh dio lo so, se qualcuno muore significa che ho fallito.”

In conclusione, se siete amanti della fantascienza e dei mega crossover Marvel, non potete assolutamente perdervi Empyre!

Acquista Avengers – la guerra Kree/Skrull

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui