One Punch Man: come si sconfigge l’imbattibile Saitama?

In One-Punch Man: A Hero Nobody Knows, tra i personaggi selezionabili, ci sarà ovviamente anche il protagonista della serie che, come è logico aspettarsi, manterrà le sue insuperabili caratteristiche. In questo articolo vi sveliamo le strategie per poterlo sconfiggere negli scontri.

0

One-Punch Man: A Hero Nobody Knows è un videogioco d’azione e picchia-duro, basato sulla serie manga e anime di One-Punch Man, sviluppato da Spike Chunsoft e pubblicato da Bandai Namco Entertainment per PlayStation 4, Xbox One e PC, e in uscita il prossimo 28 febbraio 2020.

Chi conosce l’anime o il manga di One-Punch Man, sa anche benissimo chi sia il suo protagonista, Saitama. Questo eroe pelato che a seguito di un lungo e durissimo allenamento è diventato così forte da poter sconfiggere i nemici con un solo pugno. Questa condizione lo ha reso però piuttosto annoiato e sfiduciato nei confronti della vita, tanto che spesso sembra totalmente distaccato e poco interessato a ciò che accade intorno a lui.

Saitama è quindi un eroe per hobby e si presenta sui luoghi del misfatto, quando la situazione è a rischio, solo quando ha tempo libero. Questa sua caratteristica molto particolare è stata riportata interamente nel gioco One-Punch Man: A Hero Nobody Knows.

Sembrerà piuttosto strano che in un gioco picchia-duro, si riesca a inserire un personaggio che ha la capacità di sconfiggere chiunque con un pugno solo. Non solo è stato fatto questo, ma anche la sua indole annoiata e la sua abitudine di arrivare sempre dopo è stata trasposta. In che modo?

Tanto per cominciare Saitama, anche negli scontri del videogioco potrà sconfiggere il nemico con un colpo solo, fatta eccezione nel caso sfidi sé stesso, ovviamente. Per implementare questa caratteristica che rischiava o di snaturare il personaggio o di rendere inutile lo svolgimento degli scontri, gli sviluppatori hanno trovato un ingegnoso espediente.

In One-Punch Man: A Hero Nobody Knows le sfide, saranno sempre delle battaglie 3 contro 3, in cui sarà possibile formare delle potenti squadre usando molti dei personaggi storici del manga.

Saitama sarà uno dei tre personaggi selezionabile, ma si avrà la possibilità di inserirlo solo come terzo componente del nostro team team e non si potrà usare sin da subito. Iniziato il match infatti, potremo usare solo gli altri due combattenti mentre, per combattere con Saitama, dovremo attendere la fine di un countdown di due minuti e mezzo.

Questo tempo si potrà ridurre quando riusciremo a mandare a segno una combo o ad effettuare una parata perfetta con gli altri personaggi che avremo nel team. Giocare quindi con Saitama come terzo personaggio del team ci porterà ad avere una strategia di gioco più attendista, per far passare il tempo ed aspettare l’arrivo dell’eroe calvo con cui mettere KO ogni avversario con un solo pugno.

Inoltre, scegliere di giocare avendo in team Saitama vuole anche dire affidarsi soltanto a due combattenti per sfidare il team avversario. Il vantaggio del nemico sarà quindi quello del numero di personaggi da poter sfruttare per eliminare la nostra squadra prima della fine del tempo.

Giocare senza Saitama d’altro canto ci obbliga ad una strategia piuttosto aggressiva per sconfiggere il team avversario prima che sia troppo tardi. Esiste anche la terza possibilità in cui entrambi gli avversari decidano di utilizzare il personaggio. In quel caso la sfida sarà incentrata sul giocare nel modo migliore per effettuare combo e parate perfette, e abbreviare il proprio countdown personale.

Ovviamente, per chi volesse giocare senza il patema del countdown ci sarà anche una modalità con il personaggio di Saitama disabilitato. In definitiva la scelta di come inserire l’eroe pelato nel gameplay di One-Punch Man: A Hero Nobody Knows è senza dubbio originale e un po’ bizzarra, ma, rispecchiando l’anima dell’anime, non può di certo scontentare i fan della serie.

Gli sviluppatori di One Punch Man: A Hero Nobody Knows sono riusciti in modo davvero intelligente ad inserire in un picchiaduro un personaggio invincibile come Saitama, bilanciando il gioco in maniera che la sua presenza non solo non risulti fuori luogo, bensì divertente e stimolante per il gameplay stesso.

Questo mette in mano a noi giocatori la possibilità di affrontare le sfide pianificando la nostra strategia migliore per far arrivare il prima possibile l’eroe pelato oppure cercare in ogni modo di chiudere l’incontro prima che arrivi.

Non ci resta dunque che attendere l’uscita del gioco per scegliere quale migliore strategia mettere in atto per vincere gli scontri, ma cosa più importante, per divertirci. Infine ricordiamo che One-Punch Man: A Hero Nobody Knows uscirà per PlayStation 4, Xbox One e PC il 28 febbraio 2020.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui