A.O.T. 2 – Final Battle | Recensione

Rivivete la storia dell'Attacco dei Giganti con un personaggio tutto vostro o nei panni dei protagonisti del manga scritto e illustrato da Hajime Isayama.
Autore originale manga: Hajime Isayama
Genere: azione
Sviluppo: Omega Force
Distribuzione: Koei Tecmo, Koch Media Games
Data di uscita: 5 luglio 2019

0

Certamente fra di voi c’è chi già conosce Attack on Titan 2: si tratta di un videogioco già pubblicato nel marzo 2018 e del quale Final Battle costituisce un nuovo capitolo realizzato appositamente per tutti gli appassionati dell’opera originale di Hajime Isayama che desiderano rivivere anche le vicende narrate nella terza stagione dell’anime, che ho avuto il piacere di seguire e di recensire (qui trovate la mia recensione dell’ultimo episodio andato in onda). Si tratta di un contenuto aggiuntivo che può essere incluso in un bundle che contiene anche il gioco completo (ed è proprio il caso della copia fra le mie mani), ma i possessori del gioco base possono anche acquistarlo separatamente, a patto di voler spendere 49,99 euro, una cifra davvero spropositata per qualche ora di gioco in più.

Passiamo ora a una breve analisi dell’edizione completa di A.O.T. 2 – Final Battle.

CREA LA TUA STORIA… E NON SOLO

Nel titolo sono disponibili diverse modalità di gioco:

  • Modalità Storia: qui potrete creare un personaggio ex novo e rivivere la storia delle prime due stagioni dell’anime nei suoi panni, cercando anche di instaurare dei rapporti di amicizia con i vostri compagni e superiori, in modo da poter ottenere anche, a volte, delle abilità bonus;
  • Modalità Alternativa: proseguendo nella Storia sbloccherete anche dei personaggi per questa modalità di gioco online, in cui potrete impersonare e potenziare i vostri personaggi preferiti insieme ad altri giocatori, in missioni sia cooperative che competitive; in questa modalità, riceverete anche dei bonus di accesso giornaliero;
  • Modalità Episodio Personaggio: in questo caso, potrete seguire la storia del manga e dell’anime vestendo i panni di uno dei personaggi della storia;
  • Modalità Riconquista Territorio: permette di gestire e potenziare delle basi da cui sferrare i propri attacchi ai Giganti e di espandere i territori sicuri.

Questa varietà di opzioni permette agli utenti di godersi l’esperienza di gioco mettendosi alla prova in modi sempre differenti.

FRENESIA, CAOS, MORTE E DISTRUZIONE

Parlando invece del gameplay del titolo, noterete che, se da un lato è incredibilmente soddisfacente abbattere Giganti di dimensioni diverse utilizzando lame, Lance del Fulmine o anche armi da fuoco e, naturalmente, il vostro Dispositivo di Spostamento Tridimensionale, dall’altro molto spesso le battaglie risulteranno molto caotiche, per cui seguire l’azione a tratti potrebbe rivelarsi complesso. In aggiunta a questo, anche l’utilizzo dei Dispositivi di Manovra Tridimensionale in sé non è sempre fluido, e potreste trovarvi incastrati da qualche parte, anche durante i combattimenti, il che impedisce a volte anche di vedere dove si trovi il proprio personaggio, a causa della telecamera che inquadra forzatamente alcune sezioni dello schermo, impedendo quindi di avere una visuale corretta.

Per un maggiore coinvolgimento da parte dei giocatori, poi, alcuni filmati saranno in prima persona, ma il gameplay è invece sempre in terza.

Durante gli scontri e in generale nella Modalità Storia potrete aiutare i vostri commilitoni e parlare con loro in modo da rafforzare la vostra amicizia, il che sbloccherà alcune brevi missioni secondarie e anche delle nuove Abilità per il vostro personaggio.

Il titolo include inoltre alcuni elementi da Gioco di Ruolo: portando a termine le missioni potrete ottenere dei Punti Abilità da spendere per equipaggiare quelle che preferite, sempre con il limite dei PA che avrete in quel momento, per cui non sempre potrete usare in battaglia tutte le abilità e gli oggetti in vostro possesso. Inoltre, è possibile anche acquistare, modificare e potenziare diversi tipi di equipaggiamento.

Il gioco è disponibile con audio in giapponese e sottotitoli in italiano e prevede inoltre due diversi tipi di salvataggio:

  • Automatico: in determinati punti e checkpoint durante le battaglie più lunghe;
  • Manuale: utilizzabile in moltissimi punti della storia.

I caricamenti sono piuttosto veloci e quando non sarete sul campo di battaglia potrete anche teletrasportarvi rapidamente da un punto all’altro o in prossimità di alcuni personaggi per poter parlare con loro.

CONCLUSIONI

A.O.T. 2 Final Battle è un videogioco pensato appositamente per i fan dell’opera di Hajime Isayama che vogliono immergersi in questa storia in prima persona. Nonostante alcuni problemi nel gameplay, il titolo è un divertente e frenetico videogioco d’azione la cui longevità è garantita dalle diverse modalità di gioco disponibile. Grazie anche a un buon livello di personalizzazione, l’esperienza nel complesso risulta piacevole, anche perché corredata da una narrazione fluida che riprende molto da vicino il manga originale.

telegra_promo_mangaforever_2

COMMENTA IL POST