L’Attacco dei Giganti 3×22 – Al di là delle mura | Recensione

Pubblicato il 2 Luglio 2019 alle 11:00

La lotta per la libertà del popolo Eldiano sta per avere inizio.

Autore originale: Hajime Isayama
Capitoli corrispondenti del manga: capitolo 90 vol. 22
Data di uscita: 1 luglio 2019

Lucia Lasorsa
Lucia Lasorsa
2019-07-02T11:00:16+00:00
Lucia Lasorsa

La lotta per la libertà del popolo Eldiano sta per avere inizio. Autore originale: Hajime Isayama Capitoli corrispondenti del manga: capitolo 90 vol. 22 Data di uscita: 1 luglio 2019

L’introspezione psicologica dei personaggi che animano l’opera di Hajime Isayama la fa da padrone in questo ultimo episodio dell’anime L’Attacco dei Giganti, anche se, prima di arrivare alla parte saliente dell’episodio, prima dovrete sorbirvi un breve riassunto degli ultimi eventi a dire il vero molto ridondante e fondamentalmente inutile, poiché vengono ribaditi per l’ennesima volta concetti che ormai ci sono familiari da qualche puntata.

IO SONO LEGIONE

Nel breve spezzone che viene riproposto in cui i protagonisti sono Grisha Jaeger e il Gufo, questi dice al futuro padre di Eren che deva fare di tutto per proteggere Mikasa e Armin, nomi che non significano nulla per nessuno dei due uomini; tuttavia, questo ci dà un indizio fondamentale sul tipo di legame che intercorre fra coloro che sono in grado di trasformarsi in Giganti: questi, sono tutti collegati fra di loro e con la Coordinata, come già sapevamo, ma grazie alla menzione di due individui che non sono ancora nati ci fa capire che questo legame trascende non solo lo spazio, ma anche il tempo, per cui potremmo anche pensare ai Giganti come a una sorta di immenso organismo unico composto da quelli che metaforicamente sono le sue cellule, ovvero una serie di individui fra loro interconnessi che condividono ricordi e una coscienza comuni.

Forti di questo, e alla luce di tutte le nuove informazioni appena apprese, il popolo degli Eldiani, che vive confinato all’interno delle mura e che rischia di essere annientato dai propri stessi compatrioti trasformati dai Marleyani in Giganti proprio con questo fine, decide di mettere in pratica un piano comune per poter affrontare questa nuova realtà, perfino più terribile di quella che conosceva fino a pochissimo tempo fa.

DISPOSABLE HEROES

Flock è l’unico sopravvissuto fra i nuovi membri del Corpo di Ricerca, i quali si sono scagliati contro i nemici e incontro a morte certa per poter costituire un diversivo, di modo tale che Levi potesse infliggere il colpo di grazie al Gigante Bestia.

Il ragazzo non aveva idea, come gli altri nuovi arrivati, che sarebbe stato trattato fin dal primo giorno come carne da macello, un eroe sacrificabile. Gli orrori ai quali ha assistito e preso parte lo hanno segnato profondamente, per cui adesso che il ragazzo non ha più nulla da perdere può parlare senza peli sulla lingua: Flock dichiara apertamente che far sopravvivere Armin al posto del Comandante Erwin sia stata una scelta del tutto errata dettata unicamente dai sentimenti personali (e quindi egoistici) principalmente di Mikasa ed Eren.

La guerra, la premiazione con una medaglia dei sopravvissuti, la celebrazione di coloro che invece hanno perso la vita in battaglia, per Flock sono tutti orpelli inutili e del tutto privi di significato.

VIDE ‘O MARE QUANT’È BELLO

Le scene più toccanti e commoventi dell’episodio sono senza dubbio quelle in cui i ragazzi del Corpo di Ricerca, i quali si stanno recando nuovamente in missione, si imbattono finalmente nel mare, la meta tanto agognata da Armin ed Eren su tutti poiché era qualcosa di cui avevano solo sentito parlare o letto qualcosa in qualche libro: una immensa distesa di acqua salata, talmente grande da sembrare quasi incredibile al popolo che vive nelle Mura che qualcosa del genere possa esistere davvero.

Per questo, grande è il loro stupore quando possono ammirare il mare con i propri occhi. Vedere le loro espressioni colme di stupore, gioia e speranza e vederli ridere e scherzare tranquillamente ci dà modo di vedere questi ragazzi in un contesto decisamente molto diverso e molto più disteso delle battaglie cruenti a cui sono abituati, mostrandoci così anche il lato più giocoso e spensierati di questi coraggiosi guerrieri, che però, e questo non va mai dimenticato, sono anche dei semplici, giovanissimi ragazzi che hanno solo voglia di continuare a vivere e fare nuove esperienze, proprio come qualsiasi loro coetaneo.

La terza stagione dell’anime L’Attacco dei Giganti è distribuita in maniera del tutto legale e gratuita qui in Italia dalla piattaforma online VVVVID. Vi ricordo infine che i nuovi episodi saranno disponibili ogni lunedì a partire dalle ore 18:00.

In Breve

Voto Complessivo

7.8

8

Punteggio Totale

Articoli Correlati

One Piece ha iniziato finalmente la parte finale del manga, rivelando tra le tante cose il destino del personaggio di Sabo...

30/07/2022 •

10:00

One Piece nel corso dei suoi 25 anni di serializzazione ha presentato ai lettori tantissimi personaggi che hanno caratterizzato...

29/07/2022 •

21:00

Panini ha iniziato a pubblicare su base mensile la nuova serie Punisher scritta da Jason Aaron, che ridefinisce e rilancia il...

29/07/2022 •

20:00