La Gazzetta della BD – 6 giugno 2019 –

Pubblicato il 6 Giugno 2019 alle 16:00

Numero de La Gazzetta dedicato in gran parte ad Hergé ed al suo personaggio più famoso. Ma anche gli appassionati di Storia, spazio e auto saranno soddisfatti.

Hergé festeggia gli anni

In occasione delle celebrazioni per il 112° anniversario della nascita di Hergé, del 90° anniversario di Tintin e del decimo anniversario del Museo Hergé, una statua di Georges Remi è stata collocata nei sobborghi di Bruxelles.

Hergé è una delle leggende della Nona Arte anche se contaminata da una certa quantità di polemiche: da un lato abbiamo Tintin in Congo, un album considerato razzista e colonialista dai suoi detrattori, e dall’altro la sua collaborazione con Soir Volé durante la seconda guerra mondiale

Georges Remi è nato al numero 25 della via Cranz, ora chiamata San Filippo Baucq nel comune di Etterbeek. Durante la sua infanzia, la famiglia Remi si è trasferita cinque volte e sempre nello stesso quartiere, più precisamente intorno a piazza Theux. Logicamente, questo è il posto che è stato scelto per ospitare un busto di Hergé dello scultore belga Nat Neujean, morto l’anno scorso.

E’ stato quindi suo figlio, Bertrand Neuman, a parlare di fronte ai giornalisti, dicendo che suo padre era particolarmente orgoglioso di questa scultura perché a Hergé non piaceva neppure essere fotografato. L’autore riteneva che fossero i suoi personaggi a dover essere mostrati e non il loro creatore, che era sempre apparso “un uomo molto ansioso, a volte un po’ depresso e che stava cercando la perfezione”. Ma alla fine, questo lavoro piacque così tanto anche al modello, che ordinò una copia allo scultore.

Il mito di Le Mans

Denis Bernard e Christian Papazoglakis ci portano sulla pista della mitica Le Mans, prima della sfida tra Ford e Ferrari; il tutto a euro 13,90.

La storia della 24 ore di Le Mans inizia il 26 maggio 1923 alle ore 16. Questo nuovissimo evento è stato creato dall’Automobile Club dell’Ovest quattro anni dopo la fine della Grande Guerra. Anche se rimane riservato, attira concorrenti stranieri, come la inglese Bentley. Per questa prima edizione, finirà solo quarta, ma totalmente sedotta dall’evento. Gli anni seguenti, i “Bentley Boys” – un gruppo di facoltosi piloti gentiluomini – torneranno a scrivere il mito della competizione insieme alla storia del motorsport.

Questo nuovo episodio della 24 Ore di Le Mans nella BD riporta alle origini della famosa gara di endurance!

Verso lo spazio

Nessuno meglio di Lefranc per condurci alla scoperta dello spazio in questo volume Casterman.

Alla scoperta dello spazio: un’opportunità per scoprire l’argomento quando si festeggia il cinquantesimo anniversario del primo passo dell’uomo sulla luna…
Dalle prime ricerche scientifiche degli anni 1930, fino al programma Apollo, che porterà al primo passo dell’uomo sulla luna e alla scoperta di Marte, passando per l’invio del cane Laïka nello spazio e del satellite Sputnik: in questa corsa per lo spazio, comprenderemo le tensioni tra le principali potenze internazionali e le evoluzioni della
ricerca scientifica durante il XX secolo. Come al solito, Lefranc ci offre un rapporto dettagliato, con l’aiuto di specialisti in materia, messo in parallelo con molte illustrazioni per immergerci nel cuore di una delle storie più emozionanti del secolo scorso.

Nuova versione per le avventure spaziali di Tintin

5 anni prima di Armstrong, Tintin stava camminando sulla Luna in questo doppio album che contiene due storie di Tintin e Hergé (euro 19,90).

In Syldavia, il prof. Girasole sviluppa il suo motore a razzo lunare atomico e si sta preparando a partire per la Luna. Ma degli incidenti misteriosi minano questo progetto: il razzo di prova viene deviato, si verifica un tentativo di furto di piani… Chi si nasconde dietro questo? E il razzo sarà in grado di decollare?

Troviamo i nostri eroi a bordo del primo razzo lunare. Ma il volo è tutt’altro che facile: oltre alla presenza involontaria dei Dupondt (che limitano seriamente le riserve di ossigeno), anche i sabotatori sono a bordo. Il razzo tornerà sulla Terra in tempo e saranno tutti salvi?

Napoleone per i più piccoli

I due colti bambini appassionati di Storia ci portano alla scoperta di colui che è il più famoso dei francesi.

Napoleone Bonaparte è un soldato addestrato. È così che brilla sul campo di battaglia durante i suoi vent’anni. Partecipò al colpo di stato del 18 brumaio (9 novembre 1799) e divenne primo console della Repubblica. Dal 1800 al 1802, Napoleone salverà veramente la Francia ponendo fine alle guerre esterne e risolvendo il problema della rivolta monarchica interna. Stabilisce un’organizzazione interna (dipartimenti, consigli di stato, prefetti …) che conosciamo ancora oggi. Nel 1804 divenne imperatore dei francesi.
Fino al 1812, Napoleone creò il Grande Impero: 134 dipartimenti e diverse province e stati lo compongono. È anche lo stesso anno in cui inizia la sua caduta meteorica. In due anni, la Grande Armée è scomparsa e le coalizioni straniere sono riuscite a sconfiggere Napoleone diverse volte. Sarà inviato nell’isola d’Elba nel 1815 prima di tornare al potere per 100 giorni. La battaglia di Waterloo del 18 giugno 1815 segnerà definitivamente la sua sconfitta. Sarà esiliato fino alla fine della sua vita sull’isola di Sant’Elena.

Il volume sarà in vendita da metà giugno a euro 5,90.

Articoli Correlati

La DC ha appena annunciato The Boy Wonder, l’ultima novità della sua popolare etichetta DC Black Label. In questa...

17/02/2024 •

16:45

Ora che il manga di Dragon Ball Super ha abbandonato l’adattamento di Super Hero e ha preparato il terreno per uno dei più...

17/02/2024 •

12:47

Negli ultimi anni, One Piece ha portato le cose a un livello completamente nuovo per quanto riguarda la sua trasposizione anime....

17/02/2024 •

11:38