Aliens Grandi Maestri Vol.1 | Recensione

1
Un volume di prestigio che raccoglie alcune delle storie a fumetti di Alien realizzate dai più grandi fumettisti americani di sempre.

La storia editoriale legata allo xenomorfo è ricca di fumetti ed autori di livello che hanno prestato la propria creatività ad una delle più grandi figure della fantascienza e dell’horror. L’operazione di Saldapress con il primo volume dedicato ai Grandi Maestri di Aliens vuole unire quelle piccole storie con una particolare cifra autoriale, ed esperimenti creativi che meritano di far parte di un’edizione di prestigio.

Sono ben otto le storie a fumetti presentate in questo volume, la maggior parte delle quali articolate in poche pagine, ma dalla qualità grafica e narrativa notevole. “Alchimia” mette al centro l’agente Kartha, protagonista di una storia nella quale a farla da padrone è una setta di predicatori, i quali sembrano aver scambiato lo xenomorfo per una sorta di angelo punitore. “Alieno” ha come protagonisti Suom e Shius, due capi guerrieri di una tribù di alieni che lottano per liberare il loro pianeta dalla presenza dello xenomorfo. “Earth Angel” è la storia di maggiore importanza del volume, poiché è disegnata e scritta da John Byrne, uno dei fumettisti più importanti di sempre, e figura chiave sia per la storia editoriale di Superman che degli X-Men e dei Fantastici Quattro. La storia di Byrne ha il sapore della Silver Age, e mette al centro una cittadina americana di provincia, sconvolta dall’arrivo di un alieno con in grembo uno xenomorfo.

Più sperimentali invece sono le ultime storie: “Linee di Confine”, “45 Secondi”, “Cacciatori di Teste” (con i disegni di Gene Colan) e “Razziatori“. Il tutto sta a costituire un volume antologico capace di deliziare i fan più esigenti, alla ricerca di chicche e storie più ricercate dedicate alla creazione di Ridley Scott.

Diversi sono gli esperimenti, soprattutto grafici, presenti nelle varie storie di Aliens Grandi Maestri: “Razziatori” ad esempio presenta una tecnica di disegno e colorazione puntellata, con le tavole riprodotte direttamente su tela. Un esperimento grafico ardito ma molto suggestivo. Interessante è anche “45 Secondi“, storia in bianco e nero, che racconta proprio i 45 secondi precedenti ad un’esplosione, nella quale è coinvolto uno xenomorfo.

Dal co-creatore di The Mask John Arcudi, all’icona del fantasy Simon Bisley, a Richard Corben, fino ad arrivare ai prestigiosissimo nomi di Gene Colan e John Byrne, Aliens Grandi Maestri propone una raccolta con storie di ottima qualità narrativa, e con esperimenti grafici di grande livello.

L’ottimo lavoro che Saldapress sta facendo con le pubblicazioni americane della Dark Horse Comics relative ad Aliens ed all’universo dedicato allo xenomorfo si nota, oltre che dalle uscite regolari degli spillati, anche per queste operazioni di recupero di vecchi tesori fumettistici. Chiaramente i simboli maggiori di tutto questo sono rappresentati dai volumi dedicati al trentesimo anniversario della storia editoriale di Alien, ma Grandi Maestri è un altro passo in avanti, ed esprime l’intenzione di recuperare tutto lo scibile dell’Alien Universe offrendolo sotto la migliore collocazione possibile.

Solo un paio dei nomi presenti in questo volume basterebbero per fare venire l’acquolina in bocca a tutti gli appassionati di xenomorfi e di fumetto americano. Il primo volume di Aliens Grandi Maestri è l’inizio di un’operazione di recupero di tante chicche fumettistiche che meritano la pubblicazione in Italia. Ma, allo stesso tempo, è anche una promessa: si tratta infatti solo dell’inizio di un lavoro attento e scrupoloso che mira a rafforzare il binomio tra autorialità e universo creativo dello xenomorfo. Insomma, un invito a nozze per tutti gli appassionati.

telegra_promo_mangaforever_2

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui