Churchill Seconda Parte – Historica Biografie Vol. 21 | Recensione

0
Personaggio emblematico e determinante nella vittoria contro la Germania nazista, WINSTON CHURCHILL è stato uno dei più grandi statisti del XX secolo. La vita del “vecchio leone” è stata affascinante e degna di un romanzo: dopo la leva militare nelle Indie e gli anni trascorsi come inviato speciale in Sud Africa, divenne un deputato impetuoso e un prolifico scrittore, vincendo anche il Nobel per la Letteratura. Grazie alla sua forza di volontà e a una capacità straordinaria di rialzarsi dopo i fallimenti, Churchill fu un politico brillante e atipico. Divenuto deputato nel 1905, mantenne tale carica per gran parte della propria carriera assumendo inoltre mansioni ministeriali, finché non diventò primo ministro e guidò la Gran Bretagna negli anni terribili della Seconda guerra mondiale. In questo secondo e conclusivo volume, i tragici eventi della guerra, i bombardamenti dell’Inghilterra, ma anche lo sbarco in Normandia e la vittoria contro il Nazismo, fino alla pace di Yalta, dove Churchill fu assoluto protagonista.

Si concludono le vicende di Winston Churchill, protagonista assoluto di questo volume della collana Historica Biografie di Mondadori Comics! Cosa succederà quando uno dei più grandi statisti della storia dovrà affrontare la minaccia nazista? Ce lo spiegano Vincent Delmas e Alessio Cammardella!

Mondadori Comics propone il secondo e conclusivo capitolo della miniserie dedicata a Winston Churchill, uno dei protagonisti assoluti della storia del Novecento. Sin dall’inizio, lo sceneggiatore Vincent Delmas si è assunto il non facile compito di descrivere una personalità complessa e sfaccettata, risultando però spesso schematico e senza mai andare in profondità.

Malgrado tale difetto, però, riesce comunque a delineare in maniera efficace la psicologia di Winston, un eminente politico determinato e ambizioso, ossessionato dal potere e attratto dalla guerra e dalla vita militare. Per questa ragione, divenuto adulto, nel corso della sua vita fa di tutto per trovarsi al centro di conflitti.

E questi conflitti non riguardano solo la vita militare ma anche quella politica, considerando che diventa presto, grazie alla sua spregiudicatezza e alla mancanza di scrupoli, una delle figure più rilevanti del governo britannico. Delmas ci propone quindi un individuo spinto a compiere scelte a volte discutibili, stimolato dal desiderio di potere ma pure dalle ragioni ciniche della realpolitik. Dotato, comunque, di un’intelligenza e di una lungimiranza non comuni, sarà uno dei pochi a comprendere il pericolo rappresentato da Adolf Hitler e a mettere in guardia coloro che intendono instaurare rapporti con il Fuhrer.

In questo secondo volume, infatti, Winston si dedica ad affrontare proprio la minaccia nazista, ormai sotto gli occhi di tutti. La storia lo vede sempre in primo piano ma nello stesso tempo si fa più corale, considerando che appaiono figure imprescindibili del calibro di Roosevelt, del generale De Gaulle, che non ha esattamente un buon rapporto con Churchill, e di Stalin. Si tratta, in pratica, di individui che, al pari di Winston, giocarono un ruolo importante in quel monumentale dramma chiamato Seconda Guerra Mondiale.

I testi e i dialoghi di Delmas sono di buon livello e nel complesso la storia riesce a incuriosire e appassionare il lettore. I disegni sono del bravo Alessio Cammardella che ha lavorato su storyboard di Christophe Regnault. Il suo stile è naturalistico e dettagliato, appropriato per un fumetto che fa dell’accuratezza storica uno degli elementi essenziali. Rappresenta in modo impeccabile l’atmosfera d’epoca ed evoca le emozioni mutevoli e imprevedibili del protagonista. In definitiva, anche questa seconda parte della miniserie dedicata a Churchill merita un tentativo.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui