Sacro/Profano Omnibus | Recensione

Pubblicato il 25 Settembre 2018 alle 15:00

La trilogia di Mirka Andolfo, uscita originariamente in formato webcomic, arriva in una nuova edizione in formato omnibus con un corposissimo volume da 180 pagine.

Irresistibilmente comico, il duo dei bellissimi Damiano e Angelina, rispettivamente appartenenti alla razza dei diavoli e degli angeli, dopo essere già approdato in cartaceo per tre volumi editi da Dentiblù, arriva prorompente in un omnibus pubblicato da Edizioni BD.

L’amore, il sesso, le perversioni e il gioco delle parti sono raccontati in Sacro/Profano Omnibus con ritmi comici perfetti che entrano comodissimi dentro una tavola. L’autrice Mirka Andolfo tira perfettamente per le lunghe un gioco degli equivoci fatto da un perennemente “voglioso” Damiano e una pura e casta Angelina.

Si parte dalle prime tavole pubblicate nel 2012 sulla pagina Facebook del webcomic, con piccoli incisi a inizio e fine capitolo, dove si inizia già a notare la maturazione artistica dell’autrice.

I tre capitoli, denominati Inferno, Purgatorio e Paradiso, ricordano molto alla lontana le fatiche che ha dovuto percorrere Dante Alighieri per poter arrivare a vedere la luce divina. Qui si parte dai primi momenti di conoscenza di Damiano e Angelina, per arrivare al coronamento della loro storia con un finale commovente e delizioso, che richiama tanto gli aspetti della vita di coppia quotidiana.

  • ARRIVARE AL TUO CU…ORE

Ogni tavola ripercorre momenti che molte coppie hanno vissuto nel loro rapporto sentimentale. All’interno del libro, ci sono anche tavole scritte da altri sceneggiatori noti nel campo del fumetto italiano (Francesco Artibani, Giorgio Salati e molti, molti altri), che si divertono nel far vivere situazioni ai limiti dell’assurdo a scapito della coppia dei due “virginali” amanti.

Graficamente parlando, si nota la notevole evoluzione dell’autrice: dalle prime tavole, si vede maggiormente la differenza tra i tratti dritti e spigolosi che caratterizzano Damiano e i suoi amici in contrasto con le linee morbide e soffici di Angelina, che risaltano le sue forme generose.

I colori spaziano all’interno di una vasta gamma che va dal rosa al blu (passando per il viola), con tratti rossi e marroni nelle tavole dove compare principalmente Damiano. Come già detto, a inizio e fine capitolo ci sono delle brevi storie dove si nota maggiormente la crescita dell’autrice; i colori sono più brillanti e più “liquidi”, e le ombre, ancora più sfumate, aggiungono maggiore tridimensionalità ad angeli e diavoli. Decisamente Sacro/Profano è stato un ottimo campo di sperimentazione per Mirka Andolfo: da tavola a tavola, vediamo passo passo tutte le tecniche adottate anche in altre opere come Contronatura, Wonder Woman e Harley Quinn.

Oltre alle storie, l’Omnibus è impreziosito di alcune tavole dell’improbabile coppia, dove i soggetti vengono ritratti in pose classiche, come “Il bacio” di Gustav Klimt o come la locandina del romanticissimo Moulin Rouge di Baz Luhrmann. La bellezza di ammirare su carta i tributi che Angelina e Damiano pagano alle arti rendono ancora più eterea e romantica la loro storia d’amore, trascendendo la mera sfera del rapporto sessuale fine a se stesso.

La magia compiuta da Mirka Andolfo permette una rilettura del Sesso e dell’Amore in un’ottica di piacere reciproco, senza tabù e con la complicità di chi sa amare davvero ogni sfumatura del partner, pregio o difetto che sia.

Articoli Correlati

Saiyuki RELOAD ZEROIN è il titolo della trasposizione anime dell’arco narrativo Even a Worm della serie manga Saiyuki...

29/11/2021 •

13:28

Le novità di Dicembre 2021 su Netflix Italia comprendono Le Bizzarre Avventure di Jojo – Stone Ocean, Titans Stagione 3 e...

29/11/2021 •

12:59

Da poco è uscito volume The Story of Marvel Studios: The Making of the Marvel Cinematic Universe, un libro da collezione di 512...

29/11/2021 •

12:30