Jack Ryan al cinema: Baldwin, Ford, Affleck, Pine

0
Ripercorriamo i film dell’eroe di Tom Clancy prima dell’arrivo della serie tv con John Krasinski.

Chi è Jack Ryan? Se questa domanda venisse posta ai cinefili che stanno leggendo, le risposte sarebbero multiple e associate automaticamente a chi ha prestato il volto all’eroe nato dalla penna di Tom Clancy sul grande schermo. Quattro interpreti, cinque film, mentre sarà compito – come oramai spesso capita – della serie tv di Amazon Prime Video in arrivo il 31 agosto 2018 con protagonista John Krasinski mettere ordine e uniformità per creare un universo che (nella speranze di Amazon) duri molti anni a venire. Ripercorriamo insieme film e interpreti per capire come siamo arrivati all’ultimo Jack Ryan e cosa aspettarci dalla sua controparte televisiva.

Universal Home Entertainment Italy per l’occasione il 19 settembre 2018 pubblicherà tutti i 5 film della saga per la prima volta nel formato Ultra HD 4K in versione rimasterizzata e con una nuova veste grafica.

Come vedremo ci sono delle costanti e delle variabili nelle trasposizioni e lo faremo attraverso quattro personaggi-chiave insieme al protagonista: la fidanzata/moglie di Ryan, il capo del protagonista alla CIA, il presidente degli Stati Uniti e il villain di turno.

05. Alec Baldwin (Caccia a Ottobre Rosso, 1990)

Titolo originale: The Hunt for Red October | Diretto da: John McTiernan | Tratto dal romanzo La grande fuga dell’Ottobre Rosso di Tom Clancy. Prodotto appena dopo la caduta del muro di Berlino.

Jack Ryan. Primo Jack Ryan trasposto all’audiovisivo, quello di Alec Baldwin permea le caratteristiche base del personaggio letterario: felicemente sposato e padre di famiglia, ex marine ora analista della CIA, non ama molto volare (sarà l’apertura e la chiusura del film). Si ritrova coinvolto in un complotto più grande di lui in piena Guerra Fredda (siamo nel 1984). Una storia ambientata in gran parte sott’acqua principalmente su due sottomarini, uno americano e uno russo, quest’ultimo con a capo i personaggi di Sean Connery (che vuole disertare) e Sam Neill (che lo aiuta) in veste inedita di russi.

Il capo della CIA. Collante con i prossimi due film dedicati al personaggio di Tom Clancy (ma il cui testimone verrà preso da Harrison Ford) è James Greer, l’ammiraglio interpretato da James Earl Jones. Il capo di Ryan alla CIA sarà spesso come vedremo sarà un personaggio di origini afroamericane. In questo primo film non si vede il presidente degli Stati Uniti, che sarà una figura maggiormente centrale nei film seguenti.

Il villain. Tecnicamente sarebbe il personaggio di Sean Connery che rappresenta la Madre Russia ma presto scopriremo, oltre alla sua intenzione di disertare e quindi passare dalla parte degli americani, che la vera minaccia è dentro casa negli Stati Uniti. Infatti, come piace ricordare a Tom Clancy nei suoi romanzi, incentrati spesso sul complotto da parte dello stesso governo statunitense, si utilizzano i cosiddetti “nemici della patria” come specchietti per le allodole dei personaggi, e con Jack Ryan unico a intuire questo doppio gioco in atto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui