Arriva un volume dedicato a una delle personalità più importanti della storia: Churchill! Non perdete questa biografia a fumetti scritta da Vincent Delmas, disegnata dall’ottimo Alessio Cammardella e pubblicata da Mondadori Comics!

La collana Historica Biografie procede e il quattordicesimo volume è dedicato a una delle figure più carismatiche e discusse della storia: Winston Churchill. La serie ha finora proposto materiale di area bd in forma autoconclusiva ma, in questo caso specifico, abbiamo a che fare solo con il primo libro. Le vicende di Churchill, infatti, sono concepite da Vincent Delmas in due capitoli. Per il momento, quindi, Mondadori Comics pubblica quello iniziale.

In fondo, è giusto così, considerando che si parla di una personalità complessa, protagonista di molti importanti eventi del suo tempo. A onor del vero, buona parte del volume narra, in effetti, la vita di Winston, iniziando ovviamente dall’infanzia, senza tuttavia approfondire molto. Si ha spesso l’impressione di leggere una trama esile e schematica e Delmas non va in profondità.

Malgrado tale difetto, però, riesce a delineare in maniera efficace la psicologia di Winston. Figlio di un eminente politico, è ossessionato dalla figura del padre che non lo giudica in modo positivo. Lo considera, anzi, uno scansafatiche indegno di diventare parlamentare. In realtà, Winston non è privo di doti; è ambizioso e determinato, ma è attratto dalla guerra e dalla vita militare. Per questa ragione, divenuto adulto, fa di tutto per arruolarsi nell’esercito, riuscendoci e facendosi inviare in luoghi pericolosi sconvolti dai conflitti.

Qui si fa conoscere per il suo coraggio e per le sue grandi capacità di scrittura. Inizia, infatti, a scrivere libri e articoli sui luoghi in cui ha combattuto, ottenendo notevole successo. La fama guadagnata con questa attività lo spinge a seguire le orme del padre e a dedicarsi alla politica. A un certo punto, contrariamente alle previsioni del genitore, Winston si distingue per le sue capacità oratorie, l’atteggiamento polemico e un’innegabile spregiudicatezza. Winston si oppone non solo agli avversari ma anche agli stessi compagni di partito, facendosi molti nemici e non esitando ad abbandonare uno schieramento politico e passare a un altro, a seconda delle convenienze.

Delmas delinea il ritratto di un individuo spinto a compiere scelte a volte discutibili, stimolato dal desiderio di potere ma pure dalle ragioni ciniche della realpolitik. Dotato, comunque, di un’intelligenza e di una lungimiranza non comuni, sarà uno dei pochi a comprendere il pericolo rappresentato da Adolf Hitler e a mettere in guardia coloro che intendono instaurare rapporti con il Fuhrer. I testi e i dialoghi di Delmas sono di buon livello e nel complesso la storia riesce a incuriosire e appassionare il lettore.

I disegni sono del bravo Alessio Cammardella che ha lavorato su storyboard di Christophe Regnault. Il suo stile è naturalistico e dettagliato, appropriato per un fumetto del genere che fa dell’accuratezza storica uno degli elementi fondamentali. Rappresenta in modo impeccabile l’atmosfera d’epoca ed evoca le emozioni mutevoli e imprevedibili del protagonista. In definitiva, questa prima parte della miniserie dedicata a Churchill merita un tentativo.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui