Star Comics arricchisce il suo catalogo shojo con una nuova opera di Kanan Minami, “Love Begins”, storia sentimentale di ambientazione scolastica.

LOVE BEGINS VOL. 1

Autore: Kanan Minami

Editore: Star Comics

Provenienza: Giappone

Prezzo: € 4,20

Tsubaki Hibino si appresta finalmente ad entrare al liceo e inaugurare un nuovo capitolo della sua vita, che spera sia all’insegna della popolarità e dell’amore. Purtroppo però, i buoni propositi vengono meno quando si scontrano con la realtà: e cioè che quella che la ragazza vorrebbe essere non è un’immagine con cui si sente a suo agio, e per questo ripiega sul suo solito look classico e poco curato.

Oppressa dalle aspettative della sua famiglia, frustrata per non esserne mai all’altezza, con una sorella minore spigliata e affascinante, la ragazza si dimostra all’apparenza capace solo di acconciare alla perfezione i capelli e finisce con il diventare la vittima dei soprusi dei suoi compagni.

In particolare Kyota Tsubaki, affascinante e cinico membro della classe della protagonista, la prende di mira, umiliandola e costringendola a diventare la sua ragazza dichiaratamente al puro scopo di prendersi gioco di lei…

Dopo aver pubblicato in Italia “Honey & Honey Drops”, Star Comics arricchisce il suo catalogo shojo con un’altra opera di Kanan Minami, “Love Begins” (Kyou Koi Wo Hajimemasu), storia sentimentale di ambientazione scolastica in corso di serializzazione in patria e al momento raccolta in dodici volumi.

Dal punto di vista grafico, lo stile della Minami risulta pienamente inserito nella consolidata tradizione dei fumetti per ragazze dell’ultimo decennio, per un disegno dalle linee sottili e pulite, curato nei dettagli e che enfatizza i volti dei personaggi. Il risultato è un character design formalmente accurato, ma che non dice nulla di veramente nuovo rispetto ai numerosi titoli simili che arrivano nel nostro Paese.

Sul piano delle caratterizzazioni dei personaggi, invece, la formula adottata dall’autrice, pur non spiccando per particolare originalità, risulta ben funzionante, grazie alla scelta di rappresentare un amore forzato. In questo senso è apprezzabile la connotazione negativa del protagonista maschile, che almeno in questo primo volume non ha il classico cedimento verso la stereotipata figura del ragazzo che tormenta e che finisce per rimanere affascinato dalla sua controparte femminile, anche se è lecito supporre che questo sarà lo sviluppo successivo della trama. Ben riuscito anche il tentativo di mostrare le frustrazioni di Tsubaki su molteplici livelli, anziché rimanere focalizzati sul solo piano strettamente sentimentale, che anzi è quasi assente.

Un primo numero che pertanto riesce ad entrare nel vivo delle vicende senza troppi indugi e a rimanere coerente con una linea che definirei neutrale, invogliando comunque a proseguire la lettura, in coerenza con quelle che dovrebbero essere le caratteristiche di un volume di apertura. Per il resto, le premesse poste  a livello della trama non sembrerebbero esulare dai consueti clichè di genere, promettendo di far leva su un probabile triangolo amoroso e sul percorso di trasformazione della protagonista.

L’edizione proposta da Star Comics è quella standard da edicola, per un rapporto qualità-prezzo nella media.

“Love Begins” risulta quindi una lettura scorrevole e facilmente leggibile, che potrebbe riscattare la precedente prova della Minami, piuttosto deludente, e che non aveva del tutto convinto con il primo titolo con cui è stata presentata al pubblico italiano. Consigliato agli amanti del genere.

VOTO: 7

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui